Chiesa di Nostra Signora del Canneto

Abbazia di Nostra Signora del Canneto
Taggia-P1010010.JPG
StatoItalia Italia
RegioneLiguria
LocalitàTaggia
Religionecattolica di rito romano
Diocesi Ventimiglia-San Remo
Stile architettonicoromanico
Inizio costruzioneX secolo
CompletamentoXII secolo

Coordinate: 43°51′54.48″N 7°51′07.97″E / 43.865133°N 7.852214°E43.865133; 7.852214

La chiesa di Nostra Signora del Canneto, ex abbazia del Canneto fondata nel VII secolo, è luogo di culto cattolico situato lungo l'antica strada per Badalucco nel comune di Taggia, in provincia di Imperia.

Cenni storici e descrizioneModifica

L'antica abbazia del Canneto è situata lungo l'antica strada per Badalucco, la sua edificazione si sviluppò tra due balze; in origine esisteva infatti anche la sottostante chiesa di Sant'Anna.

Edificata attorno al VII secolo[1] dai monaci di San Colombano di Bobbio dell'abbazia di San Dalmazzo di Pedona (oggi Borgo San Dalmazzo, nel cuneese), presenti nella loro opera di evangelizzazione nella valle Argentina

Le incursioni saracene del IX secolo che spopolarono le coste, colpirono anche l'abbazia di Taggia. Nell'891[2][3], i Saraceni profanarono il monastero, lo demolirono, uccisero tutti i monaci e incendiarono la preziosa biblioteca. Essa sarà nuovamente ricostruita sempre dai monaci benedettini dell'abbazia di Santo Stefano di Genova, di proprietà bobbiese, sul finire del X secolo con diversi rimaneggiamenti nel corso dei secoli successivi, specie nel XII secolo. In seguito il monastero passò ai domenicani.

L'interno della chiesa, ora rovinato, presenta un ciclo murale dipinto del 1547 dei pittori Giovanni Cambiaso, Luca Cambiaso e Francesco Brea.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • D. Fornara, I Benedettini e la Madonna di Canneto a Taggia, Chieri, Ghirardi, 1928.
  • D. Fornara, e C. Bornate, Ancora de "I Benedettini e la Madonna del Canneto", in «Giornale Storico e Letterario della Liguria», IX, 1933
  • U. Martini, Scoperte e restauri nella chiesa di S. Maria del Canneto a Taggia, in «Rivista Ingauna e Intemelia», n.s., a. I, 1946, n. 3, pp. 37-38
  • U. Martini, I restauri di Santa Maria del Canneto a Taggia, in «Rivista Ingauna e Intemelia» n.s., a. X, 1955, 3, pp. 90-92
  • V. Polonio, Benedetto, santo, in «Dizionario Biografico degli Italiani», vol. 8°, Roma 1986, pp. 299-300
  • F. Cervini, La chiesa di S. Maria del Canneto, in «Provincia di Imperia», novembre-dicembre 1986
  • F. Cervini, Un "accordo" salva la Madonna del Canneto, in «La Casana», 1995, nn. 1-2, pp. 82-87
  • F. Cervini, Santa Maria di Canneto. Restauri e vicende costruttive, in «U Pantan», I, n. 1, pp.1-2
  • F. Cervini, Liguria romanica, Milano, Jaca Book, 2002, p. 189
  • F. Cervini, Una scultura medievale ritrovata: la Madonna del Canneto, in «Ligures», I, 2003, pp. 48-55
  • A. Artale, Santa Maria del Canneto a Taggia, 1990, n.3, pp. 46-49
  • N. Calvini, Note sul monastero benedettino di Santa Maria del Canneto a Taggia, in AA. VV., Miscellanea di storia italiana e mediterranea per Nino Lamboglia, Genova. 1978, pp.15-20, e in ID., Un cinquantennio di attività per la storia del Ponente ligure, a cura della Provincia di Imperia, 2 voll., Imperia, Dominici, 1996, pp. 248-251
  • M. Basso, Abbazie e monasteri. Viaggio in Italia nei luoghi della fede, dell'arte e della cultura, Milano, Touring Club italiano, 2004
  • L. Bellezza, Taggia. Chiesa di Santa Maria del Canneto, in G. Bellezza, Lavorare per conservare. Chiese, palazzi, torri, ville, castelli nell'estremo ponente della Liguria, Impresa Bartolomeo Papone, Grafiche Amadeo, Imperia, 2007, pp. 359-364

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica