Chiesa di Nostra Signora del Monte Carmelo

Chiesa di Nostra Signora del Monte Carmelo
Igreja de Nossa Senhora do Monte do Carmo da antigua Sé
Catedral1.jpg
StatoBrasile Brasile
Stato federatoRio de Janeiro
LocalitàRio de Janeiro
Religionecattolica
Arcidiocesi Rio de Janeiro
Inizio costruzione1761
Completamento1770

Coordinate: 22°54′12.24″S 43°10′31.44″W / 22.9034°S 43.1754°W-22.9034; -43.1754

La chiesa di Nostra Signora del Monte Carmelo (in portoghese: Igreja de Nossa Senhora do Monte do Carmo da antigua Sé) fu costruita tra 1761 e 1770 in stile barocco.

Nel 1808, anno in cui si trasferì in città la Corte portoghese, divenne la cattedrale di Rio de Janeiro, in sostituzione della chiesa della Madonna del Rosario e di San Benedetto[1], che non aveva la sontuosità considerata necessaria per le cerimonie regie, mentre la chiesa di Nostra Signora del Monte Carmelo, che era decorata in modo molto più ricco e aveva il vantaggio ulteriore di trovarsi vicina alla prima residenza della famiglia reale, il Palazzo dei Viceré. Il trasferimento delle funzioni, con tutto il corpo del capitolo, oltre ai cantori e agli strumentisti, fu ordinata il 15 giugno 1808, con la richiesta che fosse disposta nel più breve tempo possibile. Allo stesso tempo, alla Cattedrale fu attribuita la dignità di Cappella Reale.[2][3]

Mantenne la dignità di cattedrale fino al 1976, quando la sede vescovile si trasferì nella nuova cattedrale. Si trova nel centro storico della città, nella piazza XV Novembre, nei pressi dell'antico palazzo imperiale.

NoteModifica

  1. ^ Igreja de Nossa Senhora do Rosário e São Benedito
  2. ^ Vasco Mariz, A música no Rio de Janeiro no tempo de D. João VI, Casa da Palavra, 2008, pp. 32-33
  3. ^ Ricardo Bernardes, "José Maurício Nunes Garcia e a Real Capela de D. João VI no Rio de Janeiro", in: Revista Textos do Brasil, nº 12, s/d., pp. 42-43

Altri progettiModifica