Apri il menu principale

Chiesa di San Bartolomeo (Opicina)

chiesa di Opicina
Chiesa di San Bartolomeo Apostolo
Opicina - Chiesa parrocchiale.jpg
StatoItalia Italia
RegioneFriuli-Venezia Giulia Friuli-Venezia Giulia
LocalitàOpicina, frazione di Trieste
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareSan Bartolomeo
Diocesi Trieste
Consacrazione1823
Inizio costruzione1805

Coordinate: 45°41′23.66″N 13°47′14.71″E / 45.689906°N 13.78742°E45.689906; 13.78742

La chiesa di San Bartolomeo è la chiesa parrocchiale di Opicina. È sede dell'omonimo decanato.

Indice

StoriaModifica

A Opicina sorgeva già nel Medioevo una chiesetta. Nel 1622, su ordine del vescovo di Trieste Rinaldo Scarlicchio, viene ampliata notevolmente la chiesa e viene istituita la parrocchia. Alla fine del Settecento, con l'aumentare della popolazione, serve una nuova chiesa, più capiente. Così, su delibera del comune di Trieste, nel 1805 iniziano i lavori di costruzione della nuova chiesa. Il 28 novembre 1823, terminati i lavori, la chiesa è consacrata dal vescovo Antonio Leonardis[1].

ParrocchiaModifica

Nell'ambito della parrocchia di San Bartolomeo di Opicina sono compresi anche i paesi di Banne e di Conconello, le cui chiese sono rispettivamente dedicate a San Floriano e alla Nostra Signora Immacolata di Lourdes.

NoteModifica

  1. ^ OPICINA - SAN BARTOLOMEO APOSTOLO, su diocesi.trieste.it.

Voci correlateModifica