Chiesa di San Benedetto (Parma)

edificio religioso di Parma
Chiesa di San Benedetto
San Benedetto - Parma.jpg
Facciata
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
LocalitàParma
Religionecristiana cattolica di rito romano
Titolaresan Benedetto
Ordinebenedettini, gesuati, salesiani
Diocesi Parma
ArchitettoBernardino Zaccagni
Stile architettonicorinascimentale e neoclassico
Inizio costruzione1498
Completamento1501

Coordinate: 44°48′11.13″N 10°20′11.39″E / 44.803092°N 10.336497°E44.803092; 10.336497

La chiesa di San Benedetto si trova in via Saffi a Parma.

StoriaModifica

La chiesa, con l'annesso monastero, fu fatta edificare nel 947 da Azzo d'Este per i benedettini e fu ricostruita tra il 1498 e il 1501 sotto la direzione dell'architetto Bernardino Zaccagni di Torrechiara, che realizzò anche la facciata; fu ristrutturata e modificata nel 1759.

Nel 1580 papa Gregorio XIII cedette il complesso ai gesuati e nel 1688 la chiesa passò al clero diocesano, mentre il cenobio venne occupato una comunità femminile di oblate e "riconosciute", che lo tennero fino alla dissoluzione degli ordini contemplativi nel 1810.

I salesiani entrarono in possesso di San Benedetto nel 1889 e trasformarono il monastero in collegio; a nord del complesso le figlie di Maria Ausiliatrice aggiunsero il loro convento femminile.

DescrizioneModifica

La chiesa è a navata unica con tre cappelle laterali per lato.

Gli affreschi furono realizzati durante i lavori di restauro del 1759 da Antonio Bresciani e Gaetano Ghidetti.

BibliografiaModifica

  • Felice da Mareto, Chiese e conventi di Parma, Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi, Parma 1978. p. 131.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN237494549 · WorldCat Identities (EN237494549