Apri il menu principale

Chiesa di San Francesco (Castelbuono)

edificio religioso di Castelbuono
Chiesa di San Francesco d'Assisi
StatoItalia Italia
RegioneSicilia Sicilia
LocalitàCastelbuono-Stemma.png Castelbuono
Religionecattolica
TitolareSan Francesco d'Assisi
Diocesi Cefalù
Inizio costruzioneXIV secolo

La chiesa di San Francesco è un edificio di culto di Castelbuono.

StoriaModifica

Sorta nel 1317, ma ristrutturata nel XVIII secolo, la chiesa conserva nel pronao un affresco del XIV secolo, raffigurante Santa Maria di Bisanzio (che ha preso poi il titolo di Santa Maria del Soccorso o Santa Maria dell'Aiuto, dall'omonima chiesa),[1] una Madonna del Gagini e gli sportelli dell'organo cinquecenteschi di scuola veneziana.

OpereModifica

  • XVI secolo metà, Madonna col Bambino, statua, opera di bottega gaginiana documentata in sacrestia.

ConventoModifica

Attiguo alla chiesa è uno splendido chiostro settecentesco e annesso, nella cappella dedicata a Sant'Antonio, è il mausoleo dei Ventimiglia del XV secolo, riferibile a Francesco Laurana. A questi si attribuisce anche il portale marmoreo, “che fa di questa cappella un momento particolarissimo del Rinascimento siciliano”. Il mausoleo di forme tardo-romanico, a pianta ottagonale, contiene il sarcofago monumentale barocco di Francesco Rodrigo Ventimiglia, due altri sarcofagi cinquecenteschi e l'epigrafe funeraria di Giovanni I Ventimiglia, primo marchese di Sicilia, morto a Castelbuono nel 1475.

NoteModifica

  1. ^ Pagina 255, Vito Amico - Gioacchino di Marzo, "Dizionario topografico della Sicilia" [1] Archiviato il 1º luglio 2018 in Internet Archive., Salvatore di Marzo Editore, Volume primo, Seconda edizione, Palermo, 1858.

Altri progettiModifica