Apri il menu principale

Chiesa di San Giorgio a Ruballa

chiesa a Bagno a Ripoli
Chiesa di San Giorgio a Ruballa
San giorgio a ruballa.jpg
Panorama
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
LocalitàBagno a Ripoli
ReligioneCattolica
TitolareGiorgio
Arcidiocesi Firenze
Consacrazioneesistente nel XIV secolo
Stile architettonicobarocco

Coordinate: 43°43′41.24″N 11°20′49.71″E / 43.728122°N 11.347142°E43.728122; 11.347142

Crocifisso di Taddeo Gaddi

La chiesa di San Giorgio a Ruballa si trova nella frazione Osteria di Bagno a Ripoli in provincia di Firenze.

Indice

StoriaModifica

La chiesa viene citata per la prima volta nel 1273.

Fu patronato dei Pilastri sin dal secolo XIV e poi dei Bardi di Vernio, ai quali si deve l'attuale aspetto barocco dell'interno ad aula, con stucchi di Giovan Martino Portogalli (1707). L'esterno invece è stato rifatto nel 1863 su progetto di Niccolò Matas.

DescrizioneModifica

Conserva importanti opere d'arte, fra le quali due testimonianze della cultura figurativa post-giottesca: dietro l'altare maggiore, lo splendido Crocifisso dipinto con il Christus patiens, opera di Taddeo Gaddi (1355-60 circa); sull'altare di destra, un'importante pala, in origine cuspidata, tradizionalmente attribuita al Maestro di San Giorgio a Ruballa, ma successivamente assegnata ad Andrea Orcagna, raffigurante la Madonna in trono col Bambino e i Santi Mattia, Giorgio e un donatore (1336). Un terzo dipinto giottesco, il polittico con la Crocifissione e santi di Bernardo Daddi, era qui conservato prima che fosse disperso (oggi è a Londra, nella Courtauld Gallery).

In sacrestia sono conservate tre tele: La Vergine con suor Domenica del Paradiso, opera di Giovanni Domenico Ferretti; Immacolata Concezione, opera di Matteo Rosselli; Martirio di San Giorgio, opera di Giovanni Camillo Sagrestani.

BibliografiaModifica

  • Emanuele Repetti, Dizionario geografico, fisico, storico del Granducato di Toscana, Firenze, 1833-1846.
  • Emanuele Repetti, Dizionario corografico-universale dell'Italia sistematicamente suddiviso secondo l'attuale partizione politica d'ogni singolo stato italiano, Milano, Editore Civelli, 1855.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica