Apri il menu principale

Chiesa di Sant'Agostino (Reggio Emilia)

edificio religioso di Reggio Emilia
Chiesa di Sant'Agostino
Reggio emilia sant agostino.jpg
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
LocalitàReggio Emilia
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
Diocesi Reggio Emilia-Guastalla
Stile architettonicoBarocco e Romanico
Inizio costruzione1452
Completamento1746

Coordinate: 44°41′41.28″N 10°37′42.42″E / 44.6948°N 10.62845°E44.6948; 10.62845

La chiesa di Sant'Agostino è un luogo di culto cattolico sito in Piazzetta Pignedoli, nel centro storico di Reggio Emilia. La chiesa è sede della parrocchia di San Lorenzo in Sant'Agostino del vicariato Urbano della diocesi di Reggio Emilia-Guastalla.

Cenni storici e descrizioneModifica

Sul luogo occupato dall'attuale edificio sorgeva la chiesa di Sant'Apollinare, già ricordata in un documento del 1183 e andata distrutta nel 1249, durante il conflitto fra Guelfi e Ghibellini. Assunse l'attuale intitolazione nel 1268 quando fu ricostruita, assieme al convento, dai frati Eremitani agostiniani. Fu ricostruita nel 1452 dopo l'incendio del 1423, quando vennero elevate anche l'odierna abside romanica e la torre, quest'ultima disegnata da Antonio Casotti e finanziata dal Comune e dall'abate Zoboli. La facciata, in stile barocco, tutta in cotto, risale al 1746 su disegno dell'architetto Alfonso Torreggiani e presenta due nicchie con all'interno le statue di San Guglielmo e San Nicola da Tolentino.

L'interno, composto da una sola navata con volte a botte e a vela, fu completamente rifatto tra il 1645 ed il 1666 su progetto dell'architetto Gaspare Vigarani. Tra le opere che si conservano nella chiesa è visibile il dipinto raffigurante Sant'Apollinare di Giovanni Francesco Barbieri, detto il Guercino.[1]

NoteModifica

  1. ^ Chiesa di Sant'Agostino, su turismo.comune.re.it. URL consultato il 14 ottobre 2019.

Altri progettiModifica