Chiesa di Sant'Antonio (Atessa)

edificio religioso di Atessa
Chiesa di Sant'Antonio
Sant'Antonio Atessa.jpg
StatoItalia Italia
RegioneAbruzzo
LocalitàAtessa
Coordinate42°04′02.8″N 14°26′30.63″E / 42.067444°N 14.441841°E42.067444; 14.441841
Religionecattolica di rito romano
Arcidiocesi Chieti-Vasto
Stile architettonicoBarocco
Inizio costruzioneXVII secolo

La chiesa di Sant'Antonio è un edificio di culto situato nel comune di Atessa, in provincia di Chieti. Ha una doppia intitolazione,sia a Sant'Antonio Abate e che a Sant'Antonio da Padova.

L'interno

Posta fuori dalle mura del paese, era affiancata in passato da un ricovero per viandanti e pellegrini, gestito dall'ordine Antoniano, la cui esistenza è attestata sin dal febbraio 1593 grazie ad un atto notarile. Nel corso del XIX secolo fu ristrutturata prima dallo stuccatore Giovanni Fagnani nel 1902, poi dal pittore Alfredo Giuliani nel 1926.

La facciata dell'edificio presenta una forma rettangolare in laterizi colorati in ocra e rosso, e vi è incorporato un campanile sul lato sinistro realizzato in mattoni su basamento in pietra. Un'effigie in pietra con ornamenti reca l'iscrizione "A DIVOZIONE DEI FEDELI".

All'interno, dall'unica navata della chiesa si può accedere ad una cappella sul lato destro con soffitto a cassettoni, al cui interno sono conservate statue di Sant’Anna e Sant’Antonio di Padova, quest'ultima opera dell’artista Tenaglia di Orsogna, risalente al 1746. L'altare nell'aula principale è sormontato da una cupola su pennacchi, al cui interno vi sono affreschi dei quattro evangelisti. Nello stesso ambiente, all'interno del muro destro, è incastonato un confessionale in finto marmo.

Galleria d'immaginiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica