Apri il menu principale

Chiesa di Santa Maria (Carasco)

edificio religioso di Carasco
Chiesa di Santa Maria
Santa Maria di Sturla-chiesa santa Maria1.jpg
StatoItalia Italia
RegioneLiguria
LocalitàSanta Maria di Sturla (Carasco)
ReligioneCristiana cattolica di rito romano
TitolareMaria (madre di Gesù)
Diocesi Chiavari
Inizio costruzione1690
Completamento1700

Coordinate: 44°21′29.97″N 9°21′03.49″E / 44.358325°N 9.350969°E44.358325; 9.350969

La chiesa di Santa Maria è un luogo di culto cattolico situato nella frazione di Santa Maria di Sturla, in via San Pellegrino, nel comune di Carasco nella città metropolitana di Genova. La chiesa è sede della parrocchia omonima del vicariato Valle Sturla della diocesi di Chiavari.

Cenni storici e descrizioneModifica

 
Particolare dell'affresco della facciata

I lavori per l'attuale chiesa iniziarono nel 1690 per poi concludersi intorno al 1700. Nuovi lavori di ampliamento si attuarono tra il 1887 e il 1889 dove si allungò la navata centrale e si ricostruì interamente la nuova facciata.

All'interno un altare laterale è dedicato a san Pellegrino il cui culto religioso fu introdotto dai monaci colombaniani dell'abbazia di San Colombano di Bobbio; la devozione verso il santo fece sì che in passato si costituì nella chiesa una confraternita a lui intitolata.

L'elevazione al titolo di parrocchiale sembrerebbe risalente già nel XIV secolo, ma in seguito fu sciolta e aggregata dapprima alla parrocchia di San Nicolò di Paggi poi in quella dei Santi Quirico e Giulitta di Rivarola. La parrocchia di Santa Maria in Sturla fu nuovamente ricostituita da monsignor Salvatore Magnasco, arcivescovo dell'arcidiocesi di Genova, con decreto del 6 giugno 1882.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica