Chiesa greco-cattolica

La cosiddette Chiese greco-cattoliche costituiscono quel corpus di chiese in comunione con il Vescovo di Roma e osservanti la tradizione e la liturgia orientale bizantina. Vengono ancora chiamate "greco-cattoliche" per evidenziare il rito "greco" (così come era detto in passato il rito bizantino, avente il greco antico come lingua franca ecclesiastica comune ai vari popoli cristiani d'Oriente[1]) e all'unione con il papato.

Le Chiese greco-cattoliche sono:

NoteModifica

  1. ^ I "greco-cattolici", o più propriamente cattolici di rito bizantino, non fanno assolutamente riferimento all'etnia o allo Stato greco, bensì costituiscono un'entità religiosa plurima di popoli e lingue, accomunati nei Santi riti e nella fede in Cristo.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica