Apri il menu principale

Chiesa vetero-cattolica d'Austria

Chiesa vetero-cattolica d'Austria
Classificazionevetero-cattolica
Fondata1880
Separata daChiesa cattolica
AssociazioneUnione di Utrecht delle Chiese vetero-cattoliche
DiffusioneAustria e comune di Bolzano
PrimateJohn Ekemenzie Okoro (vescovo ordinario)
Bernhard Heitz (vescovo emerito)
Forma di governoepiscopale-sinodale
Congregazioni12 parrocchie
Membri14621
Ministri di culto2 vescovi, 15 presbiteri/e
Sito ufficiale

La Chiesa vetero-cattolica d'Austria ((DE) Altkatholische Kirche Österreichs) è il membro austriaco dell'Unione di Utrecht delle Chiese vetero-cattoliche nella Repubblica federale d'Austria.

StoriaModifica

La Chiesa vetero-cattolica fu costituita nella Monarchia danubiana, durante le proteste contro il Concilio Vaticano I. Il 30 luglio 1870 l'imperatore Francesco Giuseppe I d'Asburgo annullò unilateralmente il Concordato concluso nel 1855 con il Vaticano sulla base del fatto che il contraente era cambiato - vale a dire era diventato infallibile - . Ignaz von Döllinger ricevette dall'Austria-Ungheria molte lettere favorevoli da parte di singoli, ma anche da gruppi politici e rappresentanti della comunità, i cosiddetti "Döllingeradressen". La maggior parte di costoro erano di parte liberale, cui la protesta di Döllinger conveniva. Il chierico austriaco Alois Anton, scrisse articoli, che non solo rappresentavano la posizione di Döllinger, ma esortavano anche a riforme all'interno della Chiesa cattolica romana.


PresenteModifica

A Vienna esistono quattro parrocchie vetero-cattoliche. Inoltre, vi sono parrocchie nelle seguenti città:

Dal 1998 esiste una parrocchia vetero-cattolica a Bolzano con ca. 10 fedeli; dal 2002 questa parrocchia è stata posta sotto la supervisione della diocesi austriaca, dopo aver lasciato la Chiesa vetero cattolica dell'Unione di Utrecht in Italia a cui apparteneva[1]. Nel comune di Linz ci sono circa 500 vetero-cattolici.

A capo della diocesi è attualmente il vescovo John Ekemenzie Okoro, con seggio a Vienna. Egli è in unione personale parroco della parrocchia di San Salvatore a Vienna.

VescoviModifica

Dal Al Incarico e note
Miloš Čech 1888 1918 Amministratore diocesano
Adalbert Schindelar 1918 1926 Amministratore diocesano fino al 1924, poi vescovo
Robert Tüchler 1928 1942 Vescovo
Stefan Török 1942 1972 Amministratore diocesano fino al 1947, poi vescovo
Heinrich Bernauer 1954 1957 Amministratore diocesano fino al 1956, poi vescovo coadiutore
Ludwig Paulitschke 1957 1972 Vescovo coadiutore fino al 1970, poi ausiliare
Walter Streit 1972 1974 Amministratore diocesano
Nikolaus Hummel 1974 1994 Amministratore diocesano fino al 1975, poi vescovo
Ernst Hammerschmidt 1991 1993 Vescovo coadiutore
Franz Warnung 1994 1998 Vescovo coadiutore
Bernhard Heitz 18 dicembre 1994 2007 Vescovo
John Ekemenzie Okoro 2008 Vescovo

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Christian Halama:Altkatholiken in Österreich, Geschichte und Bestandsaufnahme; Vienna: Böhlau, 2004, ISBN 3-205-77224-5

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN135511170 · ISNI (EN0000 0001 0942 3649 · LCCN (ENno98126031 · GND (DE2001043-6 · WorldCat Identities (ENno98-126031