Apri il menu principale
Chiosi d'Adda Vigadore
ex comune
Localizzazione
StatoItalia Italia
ProvinciaProvincia di Milano-Stemma.svg Milano
CircondarioLodi
MandamentoLodi comuni
Amministrazione
Data di istituzione1870
Data di soppressione1877
Territorio
Coordinate45°19′50.4″N 9°31′11.22″E / 45.330668°N 9.519782°E45.330668; 9.519782Coordinate: 45°19′50.4″N 9°31′11.22″E / 45.330668°N 9.519782°E45.330668; 9.519782
Abitanti
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cod. catastaleC642 (valido fino al 1983)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno d'Italia
Chiosi d'Adda Vigadore
Chiosi d'Adda Vigadore
Chiosi d'Adda Vigadore – Mappa

Chiosi d'Adda Vigadore era il nome di un effimero comune poi aggregato alla città di Lodi. C642 era il suo codice catastale valido fino al 1983.

Indice

StoriaModifica

Fu creato nel 1870 unendo il comune di Vigadore con i Chiosi di Porta d'Adda[1]. Il termine Chiosi, di origine dialettale, indicava in passato le terre agricole circostanti la città di Lodi, analogamente ai più noti "Corpi Santi" intorno a Milano.

Il comune comprendeva tutto il territorio suburbano posto sulla riva sinistra dell'Adda, più le località Barbina e Valgrassa, in riva destra. Il comune suburbano complementare erano i Chiosi Uniti con Bottedo.

Dopo meno di sette anni il comune di Chiosi d'Adda Vigadore fu aggregato alla città di Lodi[2]. I tre chiosi (Cremonese, Regale, d'Adda), e le tre località esterne (Bottedo, Vigadore, Torre de' Dardanoni) rimasero tuttavia come suddivisioni amministrative informali della città di Lodi fino agli anni settanta del XX secolo.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia