Apri il menu principale

Chitarra (gastronomia)

attrezzo tradizionale abruzzese che si usa per fare gli spaghetti alla chitarra
Strangozzi fatti con la chitarra
Chitarra per fare gli spaghetti

La chitarra (in dialetto abruzzese maccarunàre) è un attrezzo tradizionale abruzzese che si usa per fare gli spaghetti alla chitarra o maccheroni alla chitarra.

È costituito da fili d'acciaio tesi, accostati parallelamente, su una intelaiatura di legno. La somiglianza di questi fili con le corde di una chitarra dà il nome all'attrezzo[1][2].

Pressando con il matterello la sfoglia di pasta sui fili della chitarra si ottengono degli spaghetti a sezione quadrata, detti pertanto spaghetti alla chitarra, particolarmente adatti ai ragù e ai sughi di carne.

Le sfoglie di pasta che vengono passate sulla chitarra in dialetto si chiamano pettole (pettegolezzi)[3].

NoteModifica

  1. ^ Chitarra, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  2. ^ Natalia Piciocchi, La tua pasta fresca fatta in casa. URL consultato il 26 marzo 2019.
  3. ^ Ricette d'Abruzzo: maccheroni alla chitarra, su stradadeiparchi.it. URL consultato il 26 marzo 2019.

Voci correlateModifica