Christian Borgatello

hockeista su ghiaccio italiano
Christian Borgatello
Christian Borgatello - Italy-Slovenia 07.02.2015.jpg
Borgatello con la maglia della Nazionale
Nazionalità Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 80 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Difensore
Tiro Destro
Squadra Merano
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Squadre di club0
1998-2004 Merano 205 16 42 58
1998-1999 Val Venosta 14 5 9 14
2004-2005 Dundee Stars 50 12 33 45
2005-2007 Milano Vipers 92 12 27 39
2007-2013 Bolzano 271 36 144 180
2011 Fehérvár AV19 15 1 3 4
2013-2014 Val Pusteria 58 6 28 34
2014-2018 Ritten-Renon 222 24 157 181
2018-2019 Vipiteno Broncos 41 2 22 24
2019- Merano 0 0 0 0
Nazionale
1998-2000 Italia Italia U-18 10 2 4 6
1999-2002 Italia Italia U-20 15 0 3 3
2002-2016 Italia Italia 153 19 26 45
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 19 giugno 2019

Christian Borgatello (Merano, 10 febbraio 1982) è un hockeista su ghiaccio italiano, milita come difensore nell'HC Merano Junior, squadra della Italian Hockey League.

CarrieraModifica

ClubModifica

Borgatello crebbe nella squadra della sua città, l'HC Merano, con cui esordì in prima squadra in massima serie nel campionato 1998-99 appena diciassettenne. Il grosso di quella stagione lo giocò a Laces, nelle file del Val Venosta in serie A2, ma c'è anche la sua firma sullo scudetto della squadra della città del Passirio, tanto da guadagnarsi la convocazione nella Nazionale U-18.

Dalla stagione successiva divenne titolare. Rimase a Merano fino al termine della campionato italiano di hockey su ghiaccio 2003-04, poi si trasferì in Gran Bretagna. Coi Dundee Stars disputò la British National League (una lega professionistica che scomparve proprio al termine di quella stagione).

Tornò in Italia dopo una sola stagione e trovò l'accordo con l'HCJ Milano Vipers con cui vinse lo scudetto 2005-06 e la supercoppa italiana 2006.

Il 4 luglio 2007 annunciò la firma per la successiva stagione 2007-08 con l'Hockey Club Bolzano.[1] In quattro stagioni vinse due scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe italiane.

Dopo aver trascorso quattro stagioni con i Foxes nel 2011 decise di trasferirsi in Ungheria, presso l'Alba Volán Székesfehérvár, squadra militante nella Österreichische Eishockey-Liga.[2] Nel mese di ottobre per motivi familiari decise di ritornare a Bolzano, dopo aver disputato 15 partite nel campionato austriaco.[3]

Nel maggio del 2013 Borgatello firmò un contratto annuale con l'HC Val Pusteria, lasciando Bolzano dopo sei stagioni.[4] Dopo una sola stagione cambiò squadra passando al Ritten Sport, campione d'Italia in carica.[5]

Nel giugno 2018 lasciò il Renon per passare ai Vipiteno Broncos.[6] Dopo una sola stagione nella Wipptal, all'età di 37 anni tornò a vestire la maglia del Merano, scendendo di categoria in Italian Hockey League.[7]

NazionaleModifica

Borgatello esordì in Nazionale maggiore nel 2002, durante un torneo di preparazione ai Mondiali di quell'anno. Partecipò ai Mondiali maggiori del 2002 (chiusi con la retrocessione), del 2006, del 2007 (mise a segno il gol del provvisorio 3-2 nella decisiva gara con la Lettonia che garantì la salvezza), del 2008, del 2010, del 2012 e del 2014,[8] oltre a quelli di prima divisione del 2003, del 2005, del 2009 e del 2013.[9]

Fece parte della spedizione olimpica a Torino 2006.

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Christian Borgatello passa all´HC Villani Bolzano [collegamento interrotto], su archive.hcb.net, 4 luglio 2007. URL consultato il 7 luglio 2011.
  2. ^ Christian Borgatello saluta la Serie A e si trasferisce all´EBEL [collegamento interrotto], su hcb.net, 7 luglio 2011. URL consultato il 7 luglio 2011.
  3. ^ Colpo del Bolzano: torna in biancorosso Christian Borgatello [collegamento interrotto], su hcb.net, 28 ottobre 2011. URL consultato il 28 ottobre 2011.
  4. ^ Borgatello diventa un Lupo Pusterese, su hockeytime.net, 15 maggio 2013. URL consultato il 15 maggio 2013.
  5. ^ Colpo Renon: In difesa arriva Christian Borgatello, sportnews.bz, 24 luglio 2014. URL consultato il 24 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  6. ^ Un trio formidabile per la difesa, su broncos.it, 8 giugno 2018. URL consultato l'11 giugno 2018 (archiviato l'11 giugno 2018).
  7. ^ Merano: "Skizzo" torna a casa, su hockeytime.net, 19 giugno 2019. URL consultato il 21 giugno 2019.
  8. ^ Mondiali 2014: tutti a bordo, si parte per Minsk, hockeytime.net, 6 maggio 2014. URL consultato il 23 maggio 2014.
  9. ^ Coach Pokel ha scelto: diramata la lista dei 23 che andranno a Budapest, hockeytime.net, 11 aprile 2013. URL consultato il 6 novembre 2013.

Collegamenti esterniModifica