Apri il menu principale

Christine Taylor

attrice statunitense

BiografiaModifica

Taylor è nata ad Allentown, in Pennsylvania, ed è figlia di Joan, casalinga, e Skip Taylor, proprietario di una compagnia assicurativa[1]. È cresciuta a Wescosville e ha un fratello di nome Brian[2]. Ha iniziato a recitare nel 1989, a soli diciotto anni, nella serie Hey Dude, trasmessa da Nickelodeon, interpretando la bagnina Melody Hanson. Ha continuato in questo ruolo fino al 1991, mentre è stata ospite in diversi programmi. Nel 1996 ha condotto lo show televisivo Party Girl, basato su un film omonimo dell'anno precedente; inoltre lo stesso anno ha partecipato al film Campfire Tales - Racconti del terrore. Successivamente la sua carriera si è impennata rapidamente[senza fonte], con apparizioni in Curb Your Enthusiasm, Friends e Seinfeld. Ha interpretato anche la cugina di Drew Barrymore nella commedia Prima o poi me lo sposo, film del 1998, e può vantare anche una presenza nello show Ellen. Nel 1995, ha fatto parte del cast di The Brady Bunch Movie e di A Very Brady Sequel.

Il 13 maggio 2000, ha sposato Ben Stiller, conosciuto nello show Heat Vision and Jack. Taylor è apparsa, sullo schermo, in tre ruoli contrastanti a quelli di suo marito: durante Zoolander (2001), Palle al balzo - Dodgeball (2004) e Tropic Thunder (2008). Il 10 aprile 2002, è nata la loro prima figlia, chiamata Ella Olivia. Il secondo figlio è arrivato il 10 luglio 2005 ed è stato chiamato Quinlin Dempsey. Il 9 febbraio 2006 Taylor ha partecipato ad una puntata di My Name Is Earl. A luglio dello stesso anno, Ben Stiller ha annunciato di voler creare uno show incentrato su sua moglie, che andrà in onda sulla CBS, e in cui Stiller apparirà in diversi cameo, durante le registrazioni[3].

Nel 2017 dopo 17 anni di matrimonio si separa da Stiller

Filmografia parzialeModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

DoppiatriceModifica

Doppiatrici italianeModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Christine Taylor Biography (1971-), Film Reference. URL consultato il 30 ottobre 2008.
  2. ^ (EN) Christine Taylor Biography, Yahoo! Movies. URL consultato il 30 ottobre 2008.
  3. ^ (EN) Stiller, CBS down home for Taylor-tailored comedy, Yahoo! News. URL consultato il 30 ottobre 2008.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN29155003 · ISNI (EN0000 0001 1489 3119 · LCCN (ENno98109833 · BNF (FRcb14231930b (data) · WorldCat Identities (ENno98-109833