Christoph Sumann

biatleta e ex fondista austriaco
Christoph Sumann
Christoph Sumann (Gala-Nacht des Sports 2009).jpg
Christoph Sumann al Gala-Nacht des Sports 2009
Nazionalità Austria Austria
Altezza 181 cm
Peso 79 kg
Sci nordico Nordic combined pictogram.svg
Specialità Sci di fondo, biathlon
Squadra Union Sportverein Frojach
Ritirato 2014
Palmarès
Olimpiadi 0 2 1
Mondiali di biathlon 0 2 2
Coppa del Mondo di biathlon - Individuale 1 trofeo
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Christoph Sumann (Judenburg, 19 gennaio 1976) è un ex biatleta e fondista austriaco.

BiografiaModifica

Carriera nello sci di fondoModifica

All'inizio della carriera sportiva, Sumann fu un fondista di buon livello. I migliori risultati li ottenne nelle gare sprint: oltre a due quarti posti in Coppa del Mondo, va aggiunto un nono posto ai Mondiali di Lahti 2001. A livello juniores vinse la Coppa Continentale nella stagione 1995-1996[senza fonte]. Ha smesso di competere nel fondo nel dicembre 2001.

Carriera nel biathlonModifica

Stagioni 2001-2009Modifica

A partire dagli anni 2000 passò al biathlon. Dopo una prima stagione (2000-2001) senza particolari acuti (chiuse 58º in classifica generale), seguì una stagione in cui Sumann conquistò risultati migliori, che gli permisero di chiudere in diciottesima posizione in Coppa. Nel dicembre 2001 vinse la staffetta maschile di Pokljuka e, il 21, conquistò il primo successo individuale nella sprint di Osrblie.

Il primo successo importante della carriera lo ottenne nella gara a partenza in linea ai Mondiali del 2009 a Pyeongchang, dove vinse la medaglia d'argento. In Coppa del Mondo i risultati non furono però all'altezza delle aspettative[senza fonte]: arrivò soltanto in due occasioni nei primi dieci e conquistò di nuovo il podio a Ruhpolding nel gennaio 2007. Il 20 gennaio, ancora a Pokljuka, ottenne la seconda vittoria in Coppa nell'insegumento. Il giorno successivo vinse anche la partenza in linea.

Nel dicembre del 2008 gareggiò al posto di Andreas Birnbacher in squadra con Martina Beck al Biathlon-World Team Challenge; nell'occasione arrivò secondo dietro alla coppia formata da Oksana Chvostenko e Andrij Deryzemlja (Ucraina) e davanti al duo Kati Wilhelm-Michael Rösch. L'anno successivo conquistò invece la vittoria in squadra con la Wilhelm[senza fonte].

Stagioni 2010-2014Modifica

In Coppa del Mondo, nella stagione 2009-2010 vinse l'individuale di Pokljuka ed entrò nel ristretto gruppo di biathleti ad aver vinto una gara di Coppa del Mondo in ogni disciplina (il primo austriaco in assoluto[senza fonte]), che gli permise inoltre di gareggiare con il pettorale giallo di leader della classifica generale.

Ai XXI Giochi olimpici invernali di Vancouver 2010 vinse l'argento nell'inseguimento dietro allo svedese Björn Ferry. Nella gara sprint arrivò dodicesimo, nella partenza in linea quarto. Nella staffetta conquistò un altro argento (in squadra con Simon Eder, Dominik Landertinger e Daniel Mesotitsch).

Ai XXII Giochi olimpici invernali di Soči 2014 vinse la medaglia di bronzo nella staffetta e si classificò 24° nell'individuale, 20° nella sprint, 12° nell'inseguimento e 27° nella partenza in linea. Annunciò il ritiro al termine di quella stessa stagione 2014[1].

PalmarèsModifica

 
Sumann in gara nel biathlon a Pokljuka

BiathlonModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 2º nel 2010
  • Vincitore della Coppa del Mondo di individuale nel 2010
  • 28 podi (14 individuali, 14 a squadre), oltre a quelli conquistati in sede olimpica e iridata e validi anche ai fini della Coppa del Mondo:
    • 11 vittorie (6 individuali, 5 a squadre)
    • 4 secondi posti (1 individuali, 3 a squadre)
    • 13 terzi posti (7 individuali, 6 a squadre)
Coppa del Mondo - vittorieModifica
Data Località Nazione Spec.
15 dicembre 2001 Pokljuka   Slovenia RL
(con Daniel Mesotitsch, Wolfgang Perner e Ludwig Gredler)
21 dicembre 2001 Osrblie   Slovacchia SP
20 gennaio 2007 Pokljuka   Slovenia PU
21 gennaio 2007 Pokljuka   Slovenia MS
21 dicembre 2008 Hochfilzen   Austria RL
(con Daniel Mesotitsch, Friedrich Pinter e Tobias Eberhard)
8 gennaio 2009 Oberhof   Germania RL
(con Daniel Mesotitsch, Friedrich Pinter e Dominik Landertinger)
11 gennaio 2009 Oberhof   Germania MS
13 dicembre 2009 Hochfilzen   Austria RL
(con Simon Eder, Daniel Mesotitsch e Dominik Landertinger)
17 dicembre 2009 Pokljuka   Slovenia IN
16 marzo 2013 Chanty-Mansijsk   Russia PU
9 gennaio 2014 Ruhpolding   Germania RL
(con Daniel Mesotitsch, Simon Eder e Dominik Landertinger)

Legenda:
SP = sprint
IN = individuale
PU = inseguimento
MS = partenza in linea
RL = staffetta

Campionati austriaciModifica

Sci di fondoModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 55º nel 1998

Campionati austriaciModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Retiring From Biathlon: Part 1, the Men, in Sito ufficiale dell'Unione Internazionale Biathlon, 23 aprile 2014. URL consultato il 3 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2014).
  2. ^ a b c d e f Gara valida anche ai fini della Coppa del Mondo.
  3. ^ a b ÖSV-Siegertafel, su oesv.at. URL consultato il 18 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica