Apri il menu principale
Christopher Abbott nel 2015

Christopher Jacob Abbott (Greenwich, 1º febbraio 1986) è un attore statunitense[1].

Ha raggiunto la fama grazie ai film La fuga di Martha, 1981: Indagine a New York e James White. È conosciuto anche per aver recitato nella serie televisiva Girls.

Indice

BiografiaModifica

Di origine italiana e portoghese, Christopher Abbott è nato a Greenwich, in Connecticut, ha trascorso i suoi primi anni a Chickahominy, un quartiere operaio in cui è concentrata una forte presenza di italoamericani, ed è cresciuto a Stamford.[2][3] Ha lavorato in una videoteca e nell'enoteca di un suo amico.[4] Ha frequentato il Norwalk Community College e successivamente l'HB Studio, scuola che offre formazione professionale nelle arti dello spettacolo.[5][6] Nel 2006 si è trasferito a New York.[7]

CarrieraModifica

La sua carriera ha inizio nel 2008, anno in cui ha preso parte a due produzioni teatrali off-Broadway: Good Boys and True e Mouth to Mouth.[8][9] Nel 2009 ha debuttato in televisione in un episodio delle serie Nurse Jackie - Terapia d'urto, mentre nel 2010 è apparso in Law & Order: Criminal Intent.[10] Nello stesso anno è tornato in teatro prendendo parte alla produzione That Face al Manhattan Theatre Club.[11] Ha fatto il suo debutto cinematografico nel 2011, nel film drammatico La fuga di Martha, presentato al Sundance Film Festival 2011.[12] Nello stesso anno ha debuttato a Broadway nel revival di The House of Blue Leaves, al fianco di Ben Stiller.[13]

Nel 2012 ha recitato nella commedia drammatica Come la prima volta.[14] Il critico cinematografico Roger Ebert ha elogiato il film e le prestazioni di Abbott.[15] Dallo stesso anno, inoltre, ha ottenuto il ruolo di Charlie Dattolo nella serie televisiva Girls.[10][16] Ha lasciato la serie nel 2013, dopo la puntata finale della seconda stagione, Abbott ha giustificato questa scelta affermando che, a livello personale, non si sentiva più legato al personaggio.[17] Sempre nel 2013 è tornato nuovamente al teatro off-Broadway, nello spettacolo Where We're Born.[18] Nel 2014 ha preso parte al film drammatico The Sleepwalker e alla produzione teatrale Fool for Love.[10][19] Nello stesso anno ha interpretato il ruolo di Luigi Servidio nel film poliziesco 1981: Indagine a New York, al fianco di Oscar Isaac e Jessica Chastain.[20]

Nel 2015 è stato in teatro con lo spettacolo John.[21] Nello stesso anno ha interpretato il protagonista del film drammatico James White, presentato al Sundance Film Festival 2015. Il film è stato uno tra i preferiti dei critici e Abbott ha ricevuto recensioni positive per la sua interpretazione.[22][23] Per questa performance è stato candidato al Gotham Award e all'Independent Spirit Award come miglior attore.[24][25] Nell'agosto dello stesso anno, la rivista Variety lo ha incluso tra i 10 attori da tenere d'occhio del 2015, una lista che annualmente cita gli attori emergenti più promettenti dell'anno.[26] Nel 2016 è comparso in Whiskey Tango Foxtrot, film con protagonisti Tina Fey, Margot Robbie, Martin Freeman e Billy Bob Thornton.[27] Nello stesso anno è riapparso in una puntata della quinta stagione di Girls, questo episodio è stato acclamato dalla critica e lodato come uno dei migliori dell'intera serie.[28]

Nel 2017 è apparso nel film It Comes at Night, horror con protagonista Joel Edgerton, e nella serie televisiva thriller The Sinner, dove interpreta il ruolo di Mason Tannetti.[29][30]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

CortometraggiModifica

  • Snapshots, regia di Kate Barker-Froyland e Andres Rosende (2009)
  • Father/Son, regia di Bryan Reisberg (2012)
  • Roshambo, regia di Guy Aroch e Jonathan Doe (2013)
  • The Exit Room, regia di Todd Wiseman (2013)
  • Cortometraggio senza titolo di Josh Mond (2013)
  • 1009, regia di Josh Mond (2013)
  • The Girlfriend Game, regia di Armen Antranikian - voce (2015)

TelevisioneModifica

TeatroModifica

  • Good Boys and True (2008)
  • Mouth to Mouth (2008)
  • That Face (2010)
  • The House of Blue Leaves (2011)
  • Where We're Born (2013)
  • Fool for Love (2014)
  • John (2015)

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Christopher Abbott è stato doppiato da:

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) 2015 Sundance Trading Card Series: #34. Christopher Abbott (James White), su U.S. Indie News, Filmmaker Interviews, Film Festivals, Movie Reviews | Ioncinema. URL consultato l'8 novembre 2015.
  2. ^ (EN) Laura Bennett, Back to His Working-Class Roots, in The New York Times, 23 settembre 2013. URL consultato l'8 giugno 2016.
  3. ^ (EN) 12 OF BROADWAY'S BRIGHTEST YOUNG STARS SHOW OFF THEIR STYLE, su fashionista.com. URL consultato l'11 novembre 2015.
  4. ^ (EN) Institute Magazine, Christopher Abbott, su Institute Magazine, 5 agosto 2012. URL consultato il 5 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2016).
  5. ^ (EN) Laura Bennett, Back to His Working-Class Roots, in The New York Times, 23 settembre 2013. URL consultato il 25 agosto 2015.
  6. ^ (EN) Alumni, su HB Studio. URL consultato l'11 novembre 2015.
  7. ^ (EN) Straight from the Set: Christopher Abbott talks Girls and a New Role, su vogue.com. URL consultato il 25 agosto 2015.
  8. ^ (EN) Charles Isherwood, Sex, School and Videotape (Hold the Tea and Sympathy, Please), in The New York Times, 20 maggio 2008. URL consultato l'11 novembre 2015.
  9. ^ (EN) Ben Brantley, Help! Stranded on the Outer Fringes of Your Lives, in The New York Times, 7 novembre 2008. URL consultato l'11 novembre 2015.
  10. ^ a b c (EN) Institute Magazine, Christopher Abbott, su institutemag.com. URL consultato l'11 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  11. ^ (EN) Ben Brantley, Polly Stenham’s Play Opens at City Center, in The New York Times, 18 maggio 2010. URL consultato l'11 novembre 2015.
  12. ^ La fuga di Martha: recensione in anteprima del film Miglior regia al Sundance 2011, su Cineblog.it. URL consultato l'11 novembre 2015.
  13. ^ (EN) Ben Brantley, ‘The House of Blue Leaves,’ With Ben Stiller and Edie Falco - Review, in The New York Times, 25 aprile 2011. URL consultato l'11 novembre 2015.
  14. ^ (EN) 2012 Todd Louiso: “Hello I Must Be Going” | Video | Sundance Institute, su www2.sundance.org. URL consultato l'11 novembre 2015.
  15. ^ (EN) Roger Ebert, Hello I Must Be Going Movie Review (2012) | Roger Ebert, su www.rogerebert.com. URL consultato il 5 giugno 2016.
  16. ^ (EN) Melena Ryzik, Adam Driver, Christopher Abbott, Alex Karpovsky of ‘Girls’, in The New York Times, 10 gennaio 2013. URL consultato il 25 agosto 2015.
  17. ^ (EN) 'Girls' Alum Christopher Abbott Reveals Why He Left the Show, su The Hollywood Reporter. URL consultato il 5 giugno 2016.
  18. ^ (EN) Charles Isherwood, Thurber’s ‘Hill Town Plays’ Are Produced by Rattlestick, in The New York Times, 5 settembre 2013. URL consultato l'11 novembre 2015.
  19. ^ (EN) Ben Brantley, Nina Arianda and Sam Rockwell Star in ‘Fool for Love’, in The New York Times, 28 luglio 2014. URL consultato l'11 novembre 2015.
  20. ^ (EN) J.C. Chandor Pic 'A Most Violent Year' Gets New Year's Eve Release: Video, su Deadline. URL consultato l'11 novembre 2015.
  21. ^ (EN) Charles Isherwood, Review: In ‘John,’ Pondering Life’s Mysteries From Gettysburg, in The New York Times, 11 agosto 2015. URL consultato l'11 novembre 2015.
  22. ^ (EN) Christopher Abbott in 'James White', 'John': How He Quietly Catches "Lightning In a Bottle" (Q&A), su The Hollywood Reporter. URL consultato il 25 agosto 2015.
  23. ^ (EN) Sundance Film Review: 'James White', su Variety. URL consultato l'11 novembre 2015.
  24. ^ (EN) 'Spotlight' Wins Big at 2015 Gotham Awards (FULL LIST), su Variety. URL consultato il 1º dicembre 2015.
  25. ^ Independent Spirit Awards 2016 - Carol e Beasts of No Nation guidano le nomination - Il blog di ScreenWeek.it, su Il blog di ScreenWeek.it. URL consultato il 2 dicembre 2015.
  26. ^ (EN) Variety Staff, Variety Names 10 Actors to Watch for 2015, su variety.com. URL consultato il 5 ottobre 2015.
  27. ^ (EN) 'Whiskey Tango Foxtrot' Stars Christopher Abbott & Stephen Peacocke Share What It's Like To Work With Tina Fey — VIDEO, su www.bustle.com. URL consultato il 26 marzo 2016.
  28. ^ (EN) Amber Dowling, Review: ‘Girls’ Season 5 Episode 6, ‘The Panic in Central Park’: A Former Flame Flips the Switch for Marnie, su Indiewire, 28 marzo 2016. URL consultato il 5 giugno 2016.
  29. ^ It Comes At Night - Teaser trailer dell'horror psicologico con Joel Edgerton - ScreenWEEK.it Blog, in ScreenWEEK.it Blog, 8 febbraio 2017. URL consultato il 16 agosto 2017.
  30. ^ Maura Pistello, The Sinner: La recensione del pilot di USA Network con Jessica Biel, su Telefilm Central, 9 agosto 2017. URL consultato il 16 agosto 2017.
  31. ^ (EN) Gotham Award Noms Go to 'The Descendants' and 'Martha Marcy May Marlene', su The Hollywood Reporter. URL consultato il 2 dicembre 2015.
  32. ^ (EN) CHLOTRUDIS SOCIETY HONORS BREAKOUT CHRISTOPHER ABBOTT | Chlotrudis Society for Independent Film, su chlotrudis.org. URL consultato il 25 agosto 2015.
  33. ^ (EN) SXSW: Christopher Abbott on 'Getting Lost' in the Award-Winning 'Burma', su The Hollywood Reporter. URL consultato il 25 agosto 2015.
  34. ^ (EN) Mad Max: Fury Road conquers 2015 Chicago Film Critics Association Awards, su Consequence of Sound. URL consultato il 19 gennaio 2016.
  35. ^ (EN) The 2015 Detroit Film Critics Society Awards Nominations, su CinemaNerdz.com. URL consultato il 19 gennaio 2016.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN151144647642182309404 · LCCN (ENno2016043864 · GND (DE1076744486