Chrysophyceae

Le Crisoficee (Chrysophyceae) sono una classe di organismi acquatici (sia marini che d'acqua dolce) unicellulari.

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Chrysophyceae
Mikrofoto.de-Dinobryon divergens.jpg
Dinobryon divergens
Chromulinales, Dinobryaceae
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Chromista
Sottoregno Chromalveolata
Phylum Heterokonta (Stramenopiles)
Classe Chrysophyceae
Nomi comuni

Alghe dorate

Ordini

Alcuni sono dotati di due o tre flagelli altri ne sono del tutto privi.

I cromatofori contengono clorofilla a e c, b-carotene e fucoxantina, da cui il caratteristico colore giallo-oro. Si tratta quindi di organismi fotoautotrofi che però in alcuni casi sono in grado di nutrirsi per fagocitosi.

Possono avere organizzazione monadale, capsale o tricale.

La riproduzione asessuale può avvenire per divisione diretta o per formazione di zoospore. In alcuni casi è presente anche la riproduzione sessuale per isogamia

ClassificazioneModifica

OrdiniModifica

Secondo una classificazione più vecchia le Chrysophyceae comprendevano anche gli ordini Ochromonadales, Rhizochloridales e Synurales che attualmente sono raggruppati nella classe Synurophyceae.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia