Chuck Loeb
Chuck Loeb.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereJazz
Fusion
Smooth jazz
Periodo di attività musicaleanni 1970 – 2017
Strumentochitarra
EtichettaPony Canyon, DMP, Shanachie, Heads Up
Sito ufficiale

Chuck Loeb (Nyack, 7 dicembre 1955Boston, 31 luglio 2017) è stato un chitarrista statunitense. Ha studiato con insegnanti di musica locali poi si è spostato a Philadelphia, dove divenne allievo del chitarrista jazz Dennis Sandole. Si spostò successivamente a New York, dove studiò con Jim Hall. Per due anni ha frequentato il Berklee College of Music di Boston.

CarrieraModifica

Nel 1979 è diventato membro del gruppo di accompagnamento di Stan Getz. Nel 1994 è membro del gruppo fusion jazz i Metro. Negli anni '80 è entrato a far parte della formazione degli Steps Ahead.

Nel 1989 ha esordito da solista con l'album My Shining Hour, pubblicato per l'etichetta discografica giapponese Pony Canyon. La successiva produzione è stata gestita dalla DMP negli anni '90 e poi per lungo tempo dalla Shanachie Records.

Nel 2010 ha sostituito Larry Carlton come chitarrista del gruppo Fourplay.

Discografia come SolistaModifica

  • 1989 - My Shining Hour
  • 1990 - Magic Fingers
  • 1990 - Life Colors
  • 1991 - Balance
  • 1993 - Mediterranean
  • 1994 - Simple Things
  • 1996 - The Music Inside
  • 1998 - The Moon, the Stars and the Setting Sun
  • 1999 - Listen
  • 2001 - In a Heartbeat
  • 2002 - All There Is
  • 2003 - eBop
  • 2005 - When I'm With You
  • 2007 - Presence
  • 2009 - Between 2 Worlds
  • 2011 - Plain 'n' Simple
  • 2013 - Silhouette
  • 2014 - Jazz Funk Soul
  • 2015 - Bridges
  • 2016 - More Serious Business
  • 2016 - Unspoken

Con i MetroModifica

# anno titolo etichetta note
1 1994 Metro Lipstick Records
2 1995 Tree People Lipstick Records
3 2000 Metrocafe Hip Bop Records
4 2002 Grapevine Hip Bop Records
5 2004 Live At The A-Trane Marsis Jazz
6 2007 Express Marsis Jazz
7 2015 Big Band Boom Jazzline con WDR Big Band

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN32186805 · ISNI (EN0000 0001 1440 9446 · Europeana agent/base/81366 · LCCN (ENn87833559 · GND (DE134675827 · BNF (FRcb139327810 (data) · WorldCat Identities (ENn87-833559