Apri il menu principale

Churandy Martina

atleta olandese
Churandy Martina
Churandy Martina Helsinki 2012.jpg
Churandy Martina agli Europei di Helsinki 2012
Nazionalità Antille Olandesi Antille Olandesi (fino al 2010)
Paesi Bassi Paesi Bassi (dal 2011)
Altezza 178 cm
Peso 68 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Velocità
Record
60 m 6"58 (indoor - 2010)
100 m 9"91 Record nazionale (2012)
200 m 19"81 Record nazionale (2016)
200 m 21"54 (indoor - 2006)
400 m 46"13 (2007)
4×100 m 38"03 Record nazionale (2018)
Società RTAT
Carriera
Nazionale
2002-2010Antille Olandesi Antille Olandesi
2011- Paesi Bassi Paesi Bassi
Palmarès
Antille Olandesi Antille Olandesi
Giochi panamericani 1 0 0
Giochi sudamericani 1 1 0
Giochi CAC 4 0 1
Campionati CAC 0 1 1
Paesi Bassi Paesi Bassi
Europei 3 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 14 maggio 2019

Churandy Thomas Martina (Willemstad, 3 luglio 1984) è un velocista olandese.

In carriera è stato campione europeo dei 200 metri piani e della staffetta 4×100 metri a Helsinki 2012, nonché campione europeo dei 100 metri piani ad Amsterdam 2016. Ha rappresentato le Antille Olandesi fino alla loro dissoluzione nel 2010, anno in cui ha optato per la nazionale dei Paesi Bassi.

BiografiaModifica

Nato a Willemstad, ex capitale delle dissolte Antille Olandesi e attuale capitale di Curaçao, Martina è stato uno dei tre atleti rappresentanti le Antille Olandesi ai Giochi olimpici di Atene 2004 nonché il portabandiera della sua nazione.

 
Churandy Martina agli Europei di Zurigo 2014

Nel 2005 si è classificato terzo nei 100 m ai Campionati CAC svoltisi a Nassau, Bahamas. Il 13 maggio 2006 a El Paso (Texas) ha corso i 100 m in 9"76 con vento a favore pari a 6,1 m/s.

Il 24 luglio 2007 ha vinto la medaglia d'oro nei 100 m ai Giochi panamericani svoltisi a Rio de Janeiro con il tempo di 10"15. Nel corso dello stesso anno è giunto quinto nelle finali dei 100 e 200 m ai Mondiali disputatisi ad Osaka, in Giappone.

Ai Giochi olimpici di Pechino 2008 è stato nuovamente portabandiera per le Antille Olandesi. In quell'edizione dei Giochi concluse in seconda posizione la finale dei 200 m dietro Usain Bolt con 19"82, tempo che sarebbe stato record nazionale e seconda medaglia olimpica per le Antille Olandesi dopo l'argento conquistato da Jan Boersma a Seul 1988.

Tuttavia, Martina venne squalificato un'ora dopo la fine della gara per invasione di corsia. Analoga sorte toccata, subito dopo il termine della gara, e per la medesima infrazione, anche all'atleta statunitense Wallace Spearmon, inizialmente terzo classificato. L'esito della doppia squalifica portò all'assegnazione delle medaglie d'argento e di bronzo agli statunitensi Shawn Crawford e Walter Dix.[1]

Il suo primato personale sui 100 metri piani, nonché record nazionale olandese, è di 9"91, ottenuto nella semifinale di specialità ai Giochi olimpici di Londra 2012. Sui 200 e 400 metri piani i suoi primati sono rispettivamente di 19"85,[2] ottenuto nel 2012 e record nazionale olandese, e 46"13, stabilito nel 2007.

Record nazionali olandesiModifica

SenioresModifica

PalmarèsModifica

 
Churandy Martina ai Mondiali di Osaka 2007
Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
In rappresentanza delle   Antille Olandesi
1999 Mondiali allievi   Bydgoszcz 100 m piani Semifinale 11"12
2000 Mondiali juniores   Santiago 100 m piani Batteria 10"77
200 m piani Batteria sq
2002 Mondiali juniores   Kingston 100 m piani Quarti di finale 10"52
Giochi sudamericani   Belém 100 m piani   Oro 10"42  
200 m piani   Argento 20"81
Giochi CAC   San Salvador 100 m piani 10"55
200 m piani 21"89
4×100 m 42"14
2003 Giochi panamericani   Santo Domingo 4×100 m 39"19
Mondiali   Saint-Denis 100 m piani Batteria 10"35
2004 Giochi olimpici   Atene 100 m piani Quarti di finale 10"24
2005 Campionati CAC   Nassau 100 m piani   Bronzo 10"10  
4×100 m   Argento 38"92
Mondiali   Helsinki 100 m piani Quarti di finale 10"48
4×100 m 38"45  
2006 Giochi CAC   Cartagena 100 m piani   Oro 10"06  
4×100 m   Oro 39"29
2007 Giochi panamericani   Rio de Janeiro 100 m piani   Oro 10"15
4×100 m 39"83
Mondiali   Osaka 100 m piani 10"08
200 m piani 20"28
2008 Giochi olimpici   Pechino 100 m piani 9"93  
200 m piani Finale sq
2009 Mondiali   Berlino 100 m piani Quarti di finale 10"19
2010 Mondiali indoor   Doha 60 m piani Semifinale 6"65
Giochi CAC   Mayagüez 100 m piani   Oro 10"07
200 m piani   Oro 20"25  
4×100 m   Bronzo 38"82
In rappresentanza dei   Paesi Bassi
2011 Mondiali   Taegu 100 m piani Semifinale 10"29
200 m piani Semifinale np
2012 Europei   Helsinki 200 m piani   Oro 20"42
4×100 m   Oro 38"34  
Giochi olimpici   Londra 100 m piani 9"94
200 m piani 20"00
4×100 m 38"39
2013 Mondiali   Mosca 100 m piani Semifinale 10"09
200 m piani 20"35
4×100 m 38"37  
2014 World Relays   Nassau 4×100 m Finale B nf
Europei   Zurigo 100 m piani Semifinale 10"34
200 m piani 20"37  
4×100 m 38"60
2015 World Relays   Nassau 4×100 m 15º 39"41 [3]
Mondiali   Pechino 100 m piani Semifinale 10"09
200 m piani Semifinale 20"20  
2016 Mondiali indoor   Portland 60 m piani Batteria 6"67
Europei   Amsterdam 100 m piani   Oro 10"07  
200 m piani Finale sq
4×100 m 38"57
Giochi olimpici   Rio de Janeiro 100 m piani Batteria 10"22
200 m piani 20"13
2017 World Relays   Nassau 4×100 m Finale nf
2018 Europei   Berlino 100 m piani 10"16  
200 m piani Semifinale 20"51
4×100 m   Bronzo 38"03  
2019 World Relays   Yokohama 4×100 m Batteria 38"67  

Altre competizioni internazionaliModifica

 
Churandy Martina (al centro) impegnato durante la 4×100 m agli Europei di Zurigo 2014
2007
2009
2010

NoteModifica

  1. ^ (EN) Milo F. Bryant, Letter of law squelched spirt of law in 200 DQ's, su gazette.com, The Gazette, 20 agosto 2008. URL consultato il 27 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 27 agosto 2008).
  2. ^ Losanna, Bolt-Blake show - Jeter si prende la rivincita, su repubblica.it, la Repubblica, 23 agosto 2012. URL consultato il 18 aprile 2014.
  3. ^ 7º nella finale B.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305858420 · ISNI (EN0000 0004 2338 5361 · WorldCat Identities (EN305858420