Ciclismo ai Giochi della XXXII Olimpiade - Corsa in linea maschile

edizione della gara di ciclismo

La corsa in linea maschile dei Giochi della XXXII Olimpiade si è svolta il 24 luglio 2021 su un percorso di 234 km con partenza dal parco Musashino-no-mori in Giappone a Tokyo e arrivo al circuito del Fuji.[1][2] Alla gara hanno preso parte 130 atleti e l'oro è stato conquistato dall'ecuadoregno Richard Carapaz, mentre l'argento e il bronzo sono andati rispettivamente al belga Wout Van Aert e allo sloveno Tadej Pogačar.

Bandiera olimpica 
Corsa in linea maschile
Tokyo 2020
Informazioni generali
LuogoParco Musashino-no-mori a Tokyo - Circuito del Fuji 234 km
Periodo24 luglio
Partecipanti130
Podio
Medaglia d'oro Richard Carapaz Bandiera dell'Ecuador Ecuador
Medaglia d'argento Wout Van Aert Bandiera del Belgio Belgio
Medaglia di bronzo Tadej Pogačar Bandiera della Slovenia Slovenia
Edizione precedente e successiva
Rio de Janeiro 2016 Parigi 2024
Ciclismo a
Tokyo 2020
Ciclismo su strada
Corsa in linea   uomini   donne
Cronometro uomini donne
Ciclismo su pista
Inseguimento a sq. uomini donne
Velocità uomini donne
Velocità a sq. uomini donne
Keirin uomini donne
Americana uomini donne
Omnium uomini donne
Mountain bike
Cross country uomini donne
BMX
BMX uomini donne
BMX freestyle uomini donne

Percorso

modifica

La prova in linea si è svolta su un percorso di 234 km con un dislivello di 4865 metri e cinque salite, tutte sopra i mille metri. La partenza è avvenuta a Tokyo dal parco Musashino-no-mori e l'arrivo al circuito del Fuji ai piedi del monte Fuji.[3] Dopo i primi 40 km pianeggianti, è iniziata una lunga strada in salita di 40 km che ha portato i corridori al primo GPM a 1121 m, a Doushi Road, quindi un breve falsopiano fino all’ascesa di 4 km al Kagosaka Pass. Dopo una lunga discesa che ha portato il gruppo a Gotemba, è iniziata la salita di 15 km al 6% di pendenza media verso il Fuji Sanroku (punto più alto della corsa a quota 1451 m). Al termine della discesa che ha riportato i ciclisti a Gotemba, una fase di saliscendi ha portato alla quarta salita, il Mikuni Pass, una salita di 6,5 km con una pendenza media del 10,5% e punte del 22%. Dopo una breve discesa è stato nuovamente affrontato il Kagosaka Pass. Una volta giunti in vetta, a poco più di 22 km all'arrivo, sono seguiti una ripida discesa e negli ultimi 10 km, contraddistinti da una strada molto mossa.

Squadre e corridori partecipanti

modifica

Alla competizione hanno partecipato 130 ciclisti di 57 nazioni. Le prime sei nazioni del ranking UCI hanno schierato cinque corridori a testa: Belgio, Colombia, Italia, Spagna, Francia e Paesi Bassi. Le nazioni dal settimo al tredicesimo ne hanno avuti quattro al via, dal quattordicesimo al ventunesimo tre, dal ventiduesimo al trentaduesimo due e dal trentatreesimo al cinquantesimo posto un solo atleta.[4]

Ordine d'arrivo

modifica
Pos. N. gara Ciclista Nazione Tempo Distacco
  60 Richard Carapaz   Ecuador 6:05:26
  4 Wout Van Aert   Belgio 6:06:33 + 1:07
  6 Tadej Pogačar   Slovenia 6:06:33 + 1:07
4 32 Bauke Mollema   Paesi Bassi 6:06:33 + 1:07
5 79 Michael Woods   Canada 6:06:33 + 1:07
6 87 Brandon McNulty   Stati Uniti 6:06:33 + 1:07
7 13 David Gaudu   Francia 6:06:33 + 1:07
8 38 Rigoberto Urán   Colombia 6:06:33 + 1:07
9 23 Adam Yates   Gran Bretagna 6:06:33 + 1:07
10 50 Maximilian Schachmann   Germania 6:06:47 + 1:21
11 70 Michał Kwiatkowski   Polonia 6:07:01 + 1:35
12 44 Jakob Fuglsang   Danimarca 6:08:09 + 2:43
13 55 João Almeida   Portogallo 6:09:04 + 3:38
14 24 Alberto Bettiol   Italia 6:09:04 + 3:38
15 33 Dylan van Baarle   Paesi Bassi 6:09:04 + 3:38
16 58 Daniel Martin   Irlanda 6:09:04 + 3:38
17 22 Simon Yates   Gran Bretagna 6:09:04 + 3:38
18 83 Patrick Konrad   Austria 6:09:04 + 3:38
19 71 Rafał Majka   Polonia 6:09:06 + 3:40
20 27 Gianni Moscon   Italia 6:09:08 + 3:42
21 91 Aleksej Lucenko   Kazakistan 6:11:46 + 6:20
22 99 Toms Skujiņš   Lettonia 6:11:46 + 6:20
23 17 Gorka Izagirre   Spagna 6:11:46 + 6:20
24 25 Damiano Caruso   Italia 6:11:46 + 6:20
25 51 Marc Hirschi   Svizzera 6:11:46 + 6:20
26 72 George Bennett   Nuova Zelanda 6:11:46 + 6:20
27 14 Guillaume Martin   Francia 6:11:46 + 6:20
28 8 Primož Roglič   Slovenia 6:11:46 + 6:20
29 48 Emanuel Buchmann   Germania 6:11:46 + 6:20
30 85 Hermann Pernsteiner   Austria 6:13:17 + 7:51
31 54 Michael Schär   Svizzera 6:13:17 + 7:51
32 62 Pavel Sivakov   ROC 6:13:17 + 7:51
33 98 Krists Neilands   Lettonia 6:15:38 + 10:12
34 66 Markus Hoelgaard   Norvegia 6:15:38 + 10:12
35 111 Yukiya Arashiro   Giappone 6:15:38 + 10:12
36 80 Michael Kukrle   Rep. Ceca 6:15:38 + 10:12
37 100 Kevin Geniets   Lussemburgo 6:15:38 + 10:12
38 12 Kenny Elissonde   Francia 6:15:38 + 10:12
39 110 Eder Frayre   Messico 6:15:38 + 10:12
40 52 Stefan Küng   Svizzera 6:15:38 + 10:12
41 56 Nelson Oliveira   Portogallo 6:15:38 + 10:12
42 19 Alejandro Valverde   Spagna 6:15:38 + 10:12
43 7 Jan Polanc   Slovenia 6:15:38 + 10:12
44 29 Tom Dumoulin   Paesi Bassi 6:15:38 + 10:12
45 34 Esteban Chaves   Colombia 6:15:38 + 10:12
46 94 Tanel Kangert   Estonia 6:15:38 + 10:12
47 61 Jhonatan Narváez   Ecuador 6:15:38 + 10:12
48 42 Richie Porte   Australia 6:15:38 + 10:12
49 3 Remco Evenepoel   Belgio 6:15:38 + 10:12
50 96 Amanuel Gebreigzabhier   Eritrea 6:15:38 + 10:12
51 31 Wilco Kelderman   Paesi Bassi 6:15:38 + 10:12
52 74 Stefan de Bod   Sudafrica 6:16:53 + 11:27
53 28 Vincenzo Nibali   Italia 6:16:53 + 11:27
54 47 Nikias Arndt   Germania 6:16:53 + 11:27
55 97 Merhawi Kudus   Eritrea 6:16:53 + 11:27
56 93 Anatolij Budjak   Ucraina 6:16:53 + 11:27
57 11 Benoît Cosnefroy   Francia 6:16:53 + 11:27
58 2 Tiesj Benoot   Belgio 6:16:53 + 11:27
59 63 Aleksandr Vlasov   ROC 6:16:53 + 11:27
60 26 Giulio Ciccone   Italia 6:16:53 + 11:27
61 65 Tobias Foss   Norvegia 6:16:53 + 11:27
62 16 Jesús Herrada   Spagna 6:16:53 + 11:27
63 108 Polychronis Tzortzakis   Grecia 6:21:46 + 16:20
64 124 Muradjan Khalmuratov   Uzbekistan 6:21:46 + 16:20
65 77 Guillaume Boivin   Canada 6:21:46 + 16:20
66 102 Aljaksandr Rabušėnka   Bielorussia 6:21:46 + 16:20
67 9 Jan Tratnik   Slovenia 6:21:46 + 16:20
68 126 Andrey Amador   Costa Rica 6:21:46 + 16:20
69 37 Nairo Quintana   Colombia 6:21:46 + 16:20
70 84 Gregor Mühlberger   Austria 6:21:46 + 16:20
71 41 Lucas Hamilton   Australia 6:21:46 + 16:20
72 40 Luke Durbridge   Australia 6:21:46 + 16:20
73 101 Michel Ries   Lussemburgo 6:21:46 + 16:20
74 53 Gino Mäder   Svizzera 6:21:46 + 16:20
75 59 Nicolas Roche   Irlanda 6:21:46 + 16:20
76 57 Eddie Dunbar   Irlanda 6:21:46 + 16:20
77 5 Mauri Vansevenant   Belgio 6:21:46 + 16:20
78 45 Michael Valgren   Danimarca 6:21:46 + 16:20
79 18 Ion Izagirre   Spagna 6:21:46 + 16:20
80 86 Lawson Craddock   Stati Uniti 6:21:46 + 16:20
81 35 Sergio Higuita   Colombia 6:21:46 + 16:20
82 67 Tobias Halland Johannessen   Norvegia 6:25:12 + 19:46
83 68 Andreas Leknessund   Norvegia 6:25:12 + 19:46
84 112 Nariyuki Masuda   Giappone 6:25:16 + 19:50
85 78 Hugo Houle   Canada 6:25:16 + 19:50
DNF 123 Eduardo Sepúlveda   Argentina -
DNF 92 Vadim Pronskij   Kazakistan -
DNF 107 Attila Valter   Ungheria -
DNF 76 Ryan Gibbons   Sudafrica -
DNF 75 Nickolas Dlamini   Sudafrica -
DNF 116 Orluis Aular   Venezuela -
DNF 10 Rémi Cavagna   Francia -
DNF 88 Juraj Sagan   Slovacchia -
DNF 21 Geraint Thomas   Gran Bretagna -
DNF 69 Maciej Bodnar   Polonia -
DNF 64 Il'nur Zakarin   ROC -
DNF 95 Peeter Pruus   Estonia -
DNF 82 Zdeněk Štybar   Rep. Ceca -
DNF 119 Josip Rumac   Croazia -
DNF 46 Christopher Juul Jensen   Danimarca -
DNF 113 Manuel Rodas   Guatemala -
DNF 15 Omar Fraile   Spagna -
DNF 1 Greg Van Avermaet   Belgio -
DNF 109 Christofer Jurado   Panama -
DNF 89 Lukáš Kubiš   Slovacchia -
DNF 103 Azzedine Lagab   Algeria -
DNF 105 Eduard Michael Grosu   Romania -
DNF 120 Paul Daumont   Burkina Faso -
DNF 43 Kasper Asgreen   Danimarca -
DNF 129 Feng Chun-kai   Taipei Cinese -
DNF 20 Tao Geoghegan Hart   Gran Bretagna -
DNF 125 Mohcine El Kouraji   Marocco -
DNF 90 Dmitrij Gruzdev   Kazakistan -
DNF 73 Patrick Bevin   Nuova Zelanda -
DNF 122 Saeid Safarzadeh   Iran -
DNF 30 Yoeri Havik   Paesi Bassi -
DNF 130 Choy Hiu Fung   Hong Kong -
DNF 128 Royner Navarro   Perù -
DNF 104 Hamza Mansouri   Algeria -
DNF 106 Evaldas Šiškevičius   Lituania -
DNF 114 Moise Mugisha   Ruanda -
DNF 115 Tristan de Lange   Namibia -
DNF 117 Onur Balkan   Turchia -
DNF 118 Ahmet Örken   Turchia -
DNF 121 Wang Ruidong   Cina -
DNF 127 Elchin Asadov   Azerbaigian -
DNS 49 Simon Geschke   Germania -
DNS 81 Michal Schlegel   Rep. Ceca -
  1. ^ Redazione SpazioCiclismo, Tokyo 2020, il percorso ufficiale, su SpazioCiclismo, 9 agosto 2018. URL consultato il 10 luglio 2021.
  2. ^ Olimpiadi di Tokyo: ecco mappe e altimetrie dei percorsi delle prove di ciclismo su strada, su BICITV, 3 dicembre 2020. URL consultato il 10 luglio 2021.
  3. ^ (EN) Cycling Road | Olympic Sport, su Tokyo 2020. URL consultato il 22 luglio 2021 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2021).
  4. ^ Sistema di qualificazione alla gara in linea Tokyo 2020 (PDF), su uci.org.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica