Apri il menu principale

Cimitero degli Errancis

cimitero soppresso di Parigi
Cimetière des Errancis
Cimetiere des Errancis.JPG
La targa sul luogo dove sorgeva il vecchio cimitero degli Errancis, affissa al n. 97 di rue de Monceau. "Sito del vecchio cimitero degli Errancis dove furono sepolti dal 24 marzo 1794 al maggio 1795 i corpi di 1.119 persone ghigliottinate in place de la Revolution"
Tipocivile
Confessione religiosamista
Stato attualesoppresso
Ubicazione
StatoFrancia Francia
CittàParis flag.png Parigi
LuogoVIII arrondissement di Parigi
Costruzione
Data apertura5 marzo 1793
Data chiusura23 aprile 1797
Tombe famoseGeorges Jacques Danton
Maximilien Robespierre
Louis Antoine de Saint-Just
Camille Desmoulins
Jacques-René Hébert
Georges Couthon
Gilbert Romme
Antoine-Laurent de Lavoisier
Lucile Duplessis
Madama Elisabetta
Mappa di localizzazione

Coordinate: 48°52′50.92″N 2°19′00.33″E / 48.88081°N 2.316759°E48.88081; 2.316759

Il cimitero degli Errancis (cimetière des Errancis ossia cimitero degli Storpi), situato nell'VIII arrondissement di Parigi, è stato un cimitero che venne appositamente costruito ed utilizzato per la sepoltura dei giustiziati tramite ghigliottina durante la Rivoluzione francese. Fu un cimitero "compagno" di altri tre cimiteri (cimitero di Sainte-Marguerite, il cimitero di Picpus ed il cimitero della Madeleine), anch'essi utilizzati per il medesimo scopo ma già esistenti da tempo rispetto a quello degli Errancis.

Il cimitero funzionò solo per quattro anni: aperto il 5 marzo 1793, venne chiuso il 23 aprile 1797. All'entrata si trovava un cartello con scritto: « Dormir, enfin » (« Dormire, finalmente »). Oggi giorno sul sito sorgono vari edifici. Era posto tra le attuali rue du Rocher, rue de Monceau, rue de Miromesnil e boulevard de Courcelles. Per la costruzione delle mura del cimitero venne recuperata parte della cinta daziaria di Parigi, che allora tagliava quest'area.

Esiste una lapide commemorativa che ricorda il cimitero degli Errancis presso rue de Monceau, tra il numero 97 e l'angolo con rue du Rocher. Si è stimato che 1.119 vittime della ghigliottina venissero sepolte qui, per lo più in fosse comuni.

Piano del cimitero. 1. Entrata dei carretti; 2. Fossa; 3. Grande fossa; 4. Grande fossa; 5. Casa di Cristo.

Personalità sepolteModifica

Dopo la RivoluzioneModifica

Come nel cimitero della Madeleine, non fu più possibile identificare i corpi; Luigi XVIII fu molto desideroso di rinvenire i resti della sorella Elisabetta nel 1815, ma fu tutto inutile. I resti delle ossa vennero spostati nelle catacombe di Parigi, tra il 1844 ed il 1859 (più probabilmente intorno al 1848), quando venne costruito il boulevard de Courcelles.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica