Cipro (figlia di Erode il Grande)

principessa

Cipro (Cypros; Alexandrium, 29 a.C. – ...) fu la seconda figlia di Erode il Grande. È talvolta indicata come Cipro II per distinguerla dalle altre Cipro della dinastia erodiana.

BiografiaModifica

Cipro era la seconda figlia di Erode il Grande e della sua seconda moglie Mariamne. Da parte di madre discendeva dalla famiglia reale degli Asmonei, ma il suo nome era quello dell'omonima madre di Erode: Mariamne, infatti, era stata imprigionata dal marito, e la scelta del nome della nonna paterna, morta da poco tempo, fu un segnale della rottura tra i due. Cipro aveva due fratelli, Alessandro e Aristobulo, e una sorella maggiore, Salampsio; tutti avevano nomi della dinastia asmonea.

Erode volle dare in sposa Cipro al proprio fratello Ferora, che già aveva rotto il fidanzamento con Salampsio e che si ripeté anche questa volta, facendo infuriare Erode. Nel 7 a.C. Cipro sposò il cugino Antipatro, figlio della sorella di Erode, Salome; i due ebbero una figlia, chiamata anche lei Cipro, attorno all'anno 12.

BibliografiaModifica

  • Aryeh Kasher, Eliezer Witztum, King Herod: a persecuted persecutor : a case study in psychohistory and psychobiography, Walter de Gruyter, 2007, ISBN 9783110189643, pp. 114, 163–4.
  • Peter Richardson, Herod: King of the Jews and friend of the Romans, Continuum International Publishing Group, 1999, ISBN 9780567086754, pp. 22, 43, 47, 49.