Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo Circolo Nautico, vedi Circolo Nautico Posillipo.
Circolo Nautico Posillipo
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
CNPosillipo.jpg
Posi
Segni distintivi
Uniformi di gara
WaterPoloSwimsuits front Posillipo 2010-2011.png WaterPoloSwimsuits back Posillipo 2010-2011.png
Colori sociali 450px variation in green of the Union Jack.svg Rosso · verde
Dati societari
Città Napoli
Paese Italia Italia
Confederazione LEN
Federazione Flag of Italy.svg FIN
Campionato Serie A1 (maschile)
Serie A2 (femminile)
Fondazione 1925
Presidente Italia Vincenzo Semeraro
Allenatore Italia Roberto Brancaccio
Sede Via Posillipo 5
80123 Napoli
Sito web www.cnposillipo.org
Palmarès
10 scudettiScudettoCoppa ItaliaCoppa dei campioniCoppa dei campioniCoppa dei campioniCoppa LENSupercoppa europea
Scudetti 11
Trofei nazionali 1 Coppa Italia
Titoli europei 3 Coppe dei Campioni
1 Coppa LEN
1 Supercoppa LEN
2 Coppa delle Coppe
Impianto sportivo
Piscina Felice Scandone
4 500 posti
Current event template.svg Stagione in corso

Il Circolo Nautico Posillipo è una società pallanuotistica di Napoli, fondata nel 1925, con il nome di Circolo Nautico Giovinezza.
È tra i più prestigiosi club italiani in tale disciplina, avendo vinto 11 scudetti (il primo nel 1985), una Coppa Italia, 3 Champions League, 2 Coppe delle Coppe, 1 Coppa LEN e 1 Supercoppa LEN.
Gioca le sue gare interne nella Piscina Felice Scandone ed ha la sua sede sociale nel quartiere di Posillipo.
Partecipa al campionato di Serie A1 ininterrottamente dal 1980, serie in cui partecipò per la prima volta nel 1967.

Indice

StoriaModifica

L'arrivo in Serie A e i primi trionfi (1980-1989)Modifica

Il Posillipo arriva al massimo campionato nel 1980, approdandovi per la seconda volta nella sua storia dopo una sola promozione nel 1966 che però valse al sodalizio una sola stagione di permanenza nella massima serie. I primi campionati sono di assestamento ma già nel 1983, la compagine rosso-verde raggiunge un lusinghiero terzo posto. L'exploit vero arriva però nel 1985, quando il Posillipo vince il titolo nazionale per la prima volta sotto la guida di Paolo De Crescenzo[1], che sarà il trainer delle grandi vittorie posillipine, dopo soli 5 anni dall'arrivo in massima serie. Il titolo del 1985 sancisce l'inizio di anni di dominio, in chiave sia nazionale che internazionale, della formazione. Infatti l'impresa viene ripetuta anche l'anno successivo[2], mentre il 1987 è l'anno della conquista della Coppa delle Coppe. Il 1988 sancisce il terzo scudetto[3], riconquistato anche la stagione seguente, nel 1989.

 
Porticciolo e la sede del circolo

Il dominio in Italia ed in Europa (1990-1999)Modifica

I campionati a cavallo del 1990 sono avari di soddisfazioni ed il titolo nazionale ritorna solo nel 1993 e verrà detenuto ininterrottamente fino al 1996. Il 1997 è l'anno della vittoria del massimo trofeo continentale: la Coppa dei Campioni che viene vinta dai posillipini dinanzi al proprio pubblico in una Piscina Scandone letteralmente stracolma, trofeo vinto anche l'anno seguente, nel 1998, a confermare che il Posillipo in quel periodo era tra le squadre più in forma del mondo, ma che comunque in campionato non trova il successo, arrivando al secondo posto per tre anni di fila.

 
La bandiera del Posillipo

Il nuovo millennio: la Stella (2000-oggi)Modifica

Il nuovo millennio si apre con due titoli nazionali consecutivi nel 2000 e nel 2001 (anno della conquista della stella dopo la vittoria del 10º titolo), mentre nel 2003 la squadra conquista la sua seconda Coppa delle Coppe. Il 2004 ed il 2005 sono gli anni della riconquista rispettivamente dello scudetto[4] e della Coppa dei Campioni[5]. Nel 2006 riesce a raggiungere il traguardo della Supercoppa LEN, ma in campionato continua a non svettare su tutte le altre squadre, piazzandosi sempre tra le prime posizioni ma mai prima. L'11 aprile 2015, a dieci anni dall'ultimo trionfo europeo, i rossoverdi si aggiudicano l'ultimo titolo che ancora mancava nel loro palmarès, la LEN Euro Cup, vincendo, in una Scandone gremita, il derby di ritorno contro l'Acquachiara dei grandi ex Franco Porzio e Paolo De Crescenzo per 11-10, dopo il 6-6 dell'andata[6].

SimboliModifica

La bandiera e il guidone del Posillipo hanno dal 1943 lo sfondo verde sormontato da una croce latina e una croce di Sant'Andrea rosse, orlate di bianco (sullo stile della bandiera del Regno Unito). Essi furono una delle condizioni proposte per far risorgere il circolo.

CronistoriaModifica

Cronistoria del Circolo Nautico Posillipo
  • 1925 - 15 luglio, nasce il Circolo Nautico Giovinezza

  • 1934 - 4° nella fase a gironi in Divisione Nazionale B.
  • 1935 - 3° nella fase a gironi in Prima Divisione.


  • 1951 - ?
  • 1952 - ? in Serie C
  • 1953 - ?
  • 1954 - ?
  • 1955 - ?
  • 1956 - ?
  • 1957 - ?
  • 1958 - ? in Serie C
  • 1959 - 3° in Serie C
  • 1960 - ? in Serie C

  • 1961 - ? in Serie C
  • 1962 - 1° in Serie C. Promosso in serie B
  • 1963 - ? in Serie B
  • 1964 - ? in Serie B
  • 1965 - 2° in Serie C. Promosso in Serie B
  • 1966 - 1° in Serie B. Promosso in Serie A
  • 1967 - 10° in Serie A. Retrocesso in Serie B.
  • 1968 - ? in Serie B
  • 1969 - ?
  • 1970 - ?

  • 1971 - ?
  • 1972 - ?
  • 1973 - ?
  • 1974 - ?
  • 1975 - ?
  • 1976 - ? in Serie C
  • 1977 - ?
  • 1978 - 1° in Serie C. Promosso in Serie B
  • 1979 - 1° in Serie B. Promosso in Serie A
  • 1980 - 8° in Serie A.




Rosa Maschile 2018-2019Modifica

Ruolo Giocatore
  P Mykhaylo Andriy Sudomlyak
  P Tommaso Negri
  D Andrea Maria Scalzone
  D Gianluigi Foglio
  D Luca Silvestri
  D Simone Rossi
  A Edoardo Manzi
Ruolo Giocatore
  A Gianpiero Di Martire
  A Massimo Di Martire
  CB Ioannis Papakos
  CB Luca Marziali
  CV Giuliano Mattiello
  CV Paride Saccoia

Staff tecnicoModifica

Rose precedentiModifica

Rosa Femminile 2013-2014Modifica

Albo d'oroModifica

OnorificenzeModifica

Modifica

Cronologia degli sponsor ufficiali
  • 1982-1985 Parmacotto
  • 1986-1988 Original Marines
  • 1989-1992 Socofimm
  • 1993-1994 De Georgio Trasporti
  • 1995 Original Marines
  • 1996 Record Cucine
  • 1997-2000 Themis Assicurazioni
  • 2001-2002 Telemarket
  • 2003-2004 Carpisa
  • 2005 Lottomatica
  • 2006-2007 Atlantis
  • 2008 Tufano
  • 2013-2014 DOOA
  • 2015- Robertozeno

Giocatori celebriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Pallanuotisti del C.N. Posillipo

Allenatori celebriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del C.N. Posillipo
Gli allenatori in Serie A

NoteModifica

  1. ^ Mario Bianchini, Terzo derby scudetto campione è Posillipo, lastampa.it, 16 luglio 1985. URL consultato l'11 settembre 2018.
  2. ^ Mario Bianchini, Il Posillipo fa il bis sconfitto il Pescara, lastampa.it, 10 luglio 1986. URL consultato l'11 settembre 2018.
  3. ^ Pallanuoto, lo scudetto al Posillipo, lastampa.it, 26 luglio 1988. URL consultato il 10 settembre 2018.
  4. ^ Carrella Franco, Porzio, che impresa «Uno scudetto dolce come un babà», gazzetta.it, 16 maggio 2004. URL consultato l'11 settembre 2018 (archiviato l'11 settembre 2018).
  5. ^ Posillipo sul tetto d'Europa, gazzetta.it, 21 maggio 2005. URL consultato l'11 settembre 2018 (archiviato l'11 settembre 2018).
  6. ^ Posillipo vince l'Euro Cup, raisport.rai.it, 11 aprile 2015. URL consultato l'11 settembre 2018 (archiviato l'11 settembre 2018).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Pallanuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallanuoto