Apri il menu principale
Lombardia 1
circoscrizione elettorale
StatoItalia Italia
CapoluogoMilano
Elezioni perCamera dei deputati
ElettiDeputati
Istituzione1993
Periodo 1993-2005
Tipologiaa collegi uninominali e collegio plurinominale
Numero eletti41
Periodo 2005-2017
Tipologiadi lista
Numero eletti40
Periodo 2017-
Tipologiaa collegi uninominali e plurinominali
Numero eletti40
Territorio
Collegi elettorali 2018 - Camera circoscrizioni - Lombardia 1.svg

La circoscrizione III Lombardia 1, per l'elezione della Camera dei deputati, venne istituita con la legge 4 agosto 1993, n. 277 (legge Mattarella), confermata nella legge 21 dicembre 2005, n. 270 (legge Calderoli) e nella successiva legge 3 novembre 2017, n. 165 (Rosatellum).

La circoscrizione del 2017 comprende geograficamente l'intera provincia di Monza e della Brianza e quasi tutto il territorio della città metropolitana di Milano, ad esclusione di 10 comuni al confine con la provincia di Lodi. Precedentemente comprendeva interamente le due province e sostituiva, ai fini dell'elezione della Camera, parte della precedente circoscrizione Milano (chiamata anche Milano-Pavia) in vigore dalle elezioni del 1946 a quelle del 1992. Con la Legge Mattarella la circoscrizione ha eletto 41 deputati. Con l'introduzione della Legge Calderoli il numero dei deputati è sceso a 40 confermati con il censimento 2011.

TerritorioModifica

Il territorio della circoscrizione comprende geograficamente l'intera provincia di Monza e della Brianza e quasi tutto il territorio della città metropolitana di Milano, ad esclusione di 10 comuni al confine con la provincia di Lodi per un totale di 178 comuni e una popolazione di 3 805 895 abitanti.[1]

1994-2006Modifica

Con la legge elettorale Mattarella, alla circoscrizione Lombardia 1 spettavano 41 seggi, di cui 31 eletti con collegi uninominali a turno unico e 10 eletti con sistema proporzionale.

L'attribuzione dei primi 31 seggi avveniva in base a un sistema maggioritario a turno unico plurality: veniva eletto parlamentare il candidato che avesse riportato la maggioranza relativa dei suffragi nel collegio. I rimanenti 10 seggi erano invece assegnati con un metodo proporzionale. Pertanto l'elettore godeva di una scheda elettorale separata per l'attribuzione dei seggi residui, a cui accedevano solo i partiti che avessero superato la soglia di sbarramento nazionale del 4%. Il calcolo dei seggi spettanti a ciascuna lista veniva effettuata nel collegio unico nazionale mediante il metodo Hare dei quozienti naturali e dei più alti resti; tali seggi venivano poi ripartiti, in ragione delle percentuali delle singole liste a livello locale, fra le 26 circoscrizioni plurinominali in cui era suddiviso il territorio nazionale, e all'interno delle quali i singoli candidati - che potevano corrispondere a quelli presentatisi nei collegi uninominali - venivano proposti in un sistema di liste bloccate senza possibilità di preferenze. Il meccanismo era però integrato dal metodo dello scorporo, volto a dar compensazione ai partiti minori fortemente danneggiati dall'uninominale: successivamente alla determinazione della soglia di sbarramento, ma antecedentemente al riparto dei seggi, alle singole liste venivano decurtati tanti voti quanti ne erano serviti a far eleggere i vincitori nell'uninominale - cioè i voti del secondo classificato più uno - i quali erano obbligati a collegarsi a una lista circoscrizionale.

Legislatura Coalizione Partiti
XII Legislatura Polo per le Libertà Forza Italia (FI), Alleanza Nazionale (AN), Lega Nord (LN), Centro Cristiano Democratico (CCD)
Alleanza dei Progressisti Partito Democratico della Sinistra (PDS), Partito della Rifondazione Comunista (PRC), Federazione dei Verdi (FdV), Partito Socialista Italiano (PSI)
Patto per l'Italia Partito Popolare Italiano (PPI), Patto Segni (PS)
XIII Legislatura L'Ulivo Partito Democratico della Sinistra (PDS), Popolari per Prodi (PPI–UD–PRI–SVP), Rinnovamento Italiano (RI), Federazione dei Verdi (FdV), La Rete (LR)
Polo per le Libertà Forza Italia (FI), Alleanza Nazionale (AN), Centro Cristiano Democratico-Cristiani Democratici Uniti (CCD-CDU)
Lega Nord (LN)
Partito della Rifondazione Comunista (PRC)
XIV Legislatura Casa delle Libertà Forza Italia (FI), Alleanza Nazionale (AN), Lega Nord (LN), Biancofiore (CCD-CDU)
L'Ulivo Democratici di Sinistra (DS), Democrazia è Libertà - La Margherita (DL), Il Girasole (FdV-SDI), Partito Socialista Italiano (PSI)
Partito della Rifondazione Comunista (PRC)

Risultati proporzionaleModifica

XII legislaturaModifica

PartitoRisultati
27-28 marzo 1994
Seggi
Voti%±Num±
Forza Italia787 45328,15n.d.2n.d.
Lega Nord485 95817,37  2,401n.d.
Partito Democratico della Sinistra416 90914,90  0,693n.d.
Partito Popolare Italiano232 7418,32n.d.1n.d.
Alleanza Nazionale178 0076,36  2,511n.d.
Rifondazione Comunista158 7495,67  0,031n.d.
Lista Pannella156 6105,60  3,670n.d.
Patto Segni122 7034,39n.d.1n.d.
Federazione dei Verdi78 9872,82  1,120n.d.
Alleanza Democratica50 3181,80n.d.0n.d.
La Rete46 9661,68  0,510n.d.
Partito Socialista Italiano35 2961,26  12,760n.d.
Lega Alpina Lumbarda31 4101,12  0,490n.d.
Lega di Angela Bossi15 2340,54n.d.0n.d.
Iscritti3 158 212100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 890 68191,53n.d.
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 797 34196,77
 ↳ Voti non validi (% su votanti)93 3403,23
↳ Astenuti (% su iscritti)267 5318,47
Eletti
Ombretta Fumagalli Carulli
Mario Valducci
Daniela Lauber
Franco Bassanini
Aldo Rebecchi
Carla Stampacchia
Roberto Formigoni
Ignazio La Russa
Maria Carazzi
Giulio Tremonti

XIII legislaturaModifica

PartitoRisultati
21 aprile 1996
Seggi
Voti%±Num±
Forza Italia738 30827,56  0,591  1
Partito Democratico della Sinistra487 29818,19  3,292  1
Lega Nord449 08816,77  0,603  2
Alleanza Nazionale259 3229,68  3,321 
Rifondazione Comunista214 9988,03  2,362  1
Popolari per Prodi141 4485,28  4,84[2]0n.d.
Rinnovamento Italiano109 6704,09  1,56[3]1n.d.
CCD-CDU107 4124,01n.d.0n.d.
Lista Pannella-Sgarbi79 9392,98  2,620 
Federazione dei Verdi68 7812,57  0,250 
Movimento Sociale Fiamma Tricolore16 1160,60n.d.0n.d.
Partito Umanista6 2680,23n.d.0n.d.
Iscritti3 159 867100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 801 95988,67n.d.
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 678 64895,60
 ↳ Voti non validi (% su votanti)123 3114,40
↳ Astenuti (% su iscritti)357 90811,33
Eletti
Lucio Colletti
Gloria Buffo
Michele Salvati
Francesco Formenti
Roberto Grugnetti
Roberto Maroni
Pietro Armani
Maria Carazzi
Giuliano Pisapia
Paolo Ricciotti

XIV legislaturaModifica

PartitoRisultati
13 maggio 2001
Seggi
Voti%±Num±
Forza Italia870 83833,71  6,154  3
La Margherita416 48816,12  6,75[4]2  2
Democratici di Sinistra342 74413,27  4,922 
Alleanza Nazionale253 2539,80  0,121 
Lega Nord192 6527,46  9,310  3
Rifondazione Comunista142 2485,51  2,521  1
Italia dei Valori97 4513,77n.d.0n.d.
Lista Emma Bonino81 1553,14  0,160 
Il Girasole50 6681,96  0,610 
CCD-CDU47 8791,85  2,160 
Partito dei Comunisti Italiani41 6191,61n.d.0n.d.
Partito Pensionati26 2391,02n.d.0n.d.
Democrazia Europea18 5060,72n.d.0n.d.
Abolizione Scorporo1 5900,06n.d.0n.d.
Iscritti3 137 209100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 695 85785,93n.d.
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 583 33095,83
 ↳ Voti non validi (% su votanti)112 5274,17
↳ Astenuti (% su iscritti)441 35214,07
Eletti
Sandro Bondi
Ivano Leccisi
Giorgio Lainati
Non assegnato
Lino Duilio
Santino Loddo
Barbara Pollastrini
Erminio Quartiani
Andrea Ronchi
Giuliano Pisapia

Risultati maggioritarioModifica

Collegi UninominaliModifica

Collegio Territorio
1. Milano 1 Parte di Milano  
2. Milano 2 Parte di Milano  
3. Milano 3 Parte di Milano  
4. Milano 4 Parte di Milano  
5. Milano 5 Parte di Milano  
6. Milano 6 Parte di Milano  
7. Milano 7 Parte di Milano  
8. Milano 8 Parte di Milano  
9. Milano 9 Parte di Milano  
10. Milano 10 Parte di Milano  
11. Milano 11 Parte di Milano  
12. Rozzano Basiglio, Binasco, Bubbiano, Calvignasco, Carpiano, Casarile, Lacchiarella, Locate di Triulzi, Noviglio, Opera, Pieve Emanuele, Rozzano, Vernate e Zibido San Giacomo  
13. Corsico Assago, Buccinasco, Cesano Boscone, Cisliano, Corsico, Cusago, Gaggiano e Trezzano sul Naviglio  
14. Abbiategrasso Abbiategrasso, Albairate, Bareggio, Besate, Cassinetta di Lugagnano, Corbetta, Gudo Visconti, Magenta, Morimondo, Motta Visconti, Ozzero, Robecco sul Naviglio, Rosate, Sedriano, Vermezzo, Vittuone e Zelo Surrigone  
15. Busto Garolfo Arconate, Arluno, Bernate Ticino, Boffalora sopra Ticino, Buscate, Busto Garolfo, Casorezzo, Castano Primo, Cuggiono, Dairago, Inveruno, Magnago, Marcallo con Casone, Mesero, Nosate, Ossona, Robecchetto con Induno, Santo Stefano Ticino, Turbigo, Vanzaghello e Villa Cortese  
16. Legnano Canegrate, Cerro Maggiore, Legnano, Parabiago, Rescaldina, San Giorgio su Legnano e San Vittore Olona  
17. Rho Cornaredo, Nerviano, Pero, Pogliano Milanese, Pregnana Milanese, Rho, Settimo Milanese e Vanzago  
18. Bollate Arese, Bollate, Garbagnate Milanese, Lainate e Novate Milanese  
19. Limbiate Barlassina, Ceriano Laghetto, Cogliate, Lazzate, Lentate sul Seveso, Limbiate, Meda, Misinto, Cesate e Solaro  
20. Paderno Dugnano Cormano, Cusano Milanino, Paderno Dugnano, Senago e Varedo  
21. Sesto San Giovanni Bresso e Sesto San Giovanni  
22. Cinisello Balsamo Cinisello Balsamo, Muggiò e Nova Milanese  
23. Desio Bovisio-Masciago, Cesano Maderno, Desio, Lissone e Seveso  
24. Seregno Albiate, Besana in Brianza, Briosco, Carate Brianza, Giussano, Renate, Seregno, Triuggio, Veduggio con Colzano e Verano Brianza  
25. Monza Monza  
26. Vimercate Arcore, Biassono, Camparada, Concorezzo, Correzzana, Lesmo, Macherio, Sovico, Usmate Velate, Villasanta e Vimercate  
27. Agrate Brianza Agrate Brianza, Aicurzio, Bellusco, Bernareggio, Burago di Molgora, Busnago, Caponago, Carnate, Cavenago di Brianza, Cornate d'Adda, Mezzago, Ornago, Roncello, Ronco Briantino, Sulbiate, Vedano al Lambro, Bussero, Cambiago, Carugate, Grezzago, Pessano con Bornago e Trezzo sull'Adda  
28. Cologno Monzese Vimodrone, Cologno Monzese, Cernusco sul Naviglio e Brugherio  
29. Melzo Basiano, Bellinzago Lombardo, Cassano d'Adda, Cassina de' Pecchi, Gessate, Gorgonzola, Inzago, Liscate, Masate, Melzo, Pozzo d'Adda, Pozzuolo Martesana, Trezzano Rosa, Truccazzano, Vaprio d'Adda e Vignate  
30. Pioltello Pantigliate, Paullo, Peschiera Borromeo, Pioltello, Rodano, Segrate e Settala  
31. San Giuliano Milanese Cerro al Lambro, Colturano, Dresano, Mediglia, Melegnano, San Colombano al Lambro, San Donato Milanese, San Giuliano Milanese, San Zenone al Lambro, Tribiano e Vizzolo Predabissi  

XII legislaturaModifica

PartitoRisultati
27-28 marzo 1994
Seggi
Voti%±Num±
Polo delle Libertà1 464 62452,99n.d.31n.d.
Alleanza dei Progressisti766 92427,75n.d.0n.d.
Patto per l'Italia300 35010,87n.d.0n.d.
Alleanza Nazionale195 2737,06n.d.0n.d.
Lista Pannella35 3591,28n.d.0n.d.
Altri1 5750,06n.d.0n.d.
Iscritti3 159 212100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 890 68191,50n.d.
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 764 10595,62
 ↳ Voti non validi (% su votanti)126 5764,38
↳ Astenuti (% su iscritti)268 5318,50

XIII legislaturaModifica

PartitoRisultati
21 aprile 1996
Seggi
Voti%±Num±
Polo per le Libertà1 116 58041,90  11,09[5]22  9
L'Ulivo1 035 25738,85  11,109  9
Lega Nord489 51118,37n.d.[6]0n.d.[6]
Partito Umanista12 5710,47n.d.0n.d.
Movimento Sociale Fiamma Tricolore9 0550,34n.d.0n.d.
Lega Nazionale Istria Fiume Dalmazia1 6530,06n.d.0n.d.
Iscritti3 159 867100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 801 95988,67n.d.
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 664 62795,10
 ↳ Voti non validi (% su votanti)137 3324,90
↳ Astenuti (% su iscritti)357 90811,33

XIV legislaturaModifica

PartitoRisultati
13 maggio 2001
Seggi
Voti%±Num±
Casa delle Libertà1 325 25951,99  10,09[7]29  7
L'Ulivo1 044 26740,97  2,122  7
Italia dei Valori136 9635,37n.d.0n.d.
Democrazia Europea20 6510,81n.d.0n.d.
Lista Emma Bonino20 4160,80n.d.0n.d.
Popolo Alto Milanese1 4090,06n.d.0n.d.
Iscritti3 137 209100,00
↳ Votanti (% su iscritti)2 695 85785,93n.d.
 ↳ Voti validi (% su votanti)2 548 96594,55
 ↳ Voti non validi (% su votanti)146 8925,45
↳ Astenuti (% su iscritti)441 35214,07

ElettiModifica

Legislatura XII XIII XIV
Collegio 1994 1995 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002 2003 2004 2005
Milano 1 Umberto Bossi (PdL) Silvio Berlusconi (PdL/CdL)
Milano 2 Luigi Negri (PdL) Ignazio La Russa (PdL/CdL)
Milano 3 Adriano Teso (PdL) Rocco Buttiglione (PdL) Umberto Bossi (CdL) Roberto Zaccaria (L'Ulivo)[8]
Milano 4 Vittorio Dotti (PdL) Michele Saponara (PdL/CdL)
Milano 5 Vincenzo Ciruzzi (PdL) Mario Valducci (PdL/CdL)
Milano 6 Luigi Rossi (PdL) Achille Serra (PdL) Gaetano Pecorella (PdL/CdL)[9]
Milano 7 Stefano Podestà (PdL) Gabriele Pagliuzzi (PdL) Pietro Armani (CdL)
Milano 8 Roberto Bernardelli (PdL) Tiziana Maiolo (PdL) Egidio Sterpa (CdL)
Milano 9 Roberto Ronchi (PdL) Franco Danieli (L'Ulivo) Francesco Colucci (CdL)
Milano 10 Irene Pivetti (PdL) Gabriele Cimadoro (PdL) Rocco Buttiglione (CdL)
Milano 11 Alberto di Luca (PdL/CdL)
Rozzano Valentina Aprea (PdL/CdL)
Corsico Claudio Graticola (PdL) Giuseppe Rossetto (PdL) Fabrizio Cicchitto (CdL)
Abbiategrasso Franca Valenti (PdL) Giovanni Deodato (PdL/CdL)
Busto Garolfo Giuseppe Rossetto (PdL) Paolo Romani (PdL/CdL)
Legnano Marcello Lazzati (PdL) Giulio Savelli (PdL) Luigi Casero (CdL)
Rho Vittorio Lodolo D'Oria (PdL) Franco Monaco (L'Ulivo) Gianfranco Rotondi (CdL)
Bollate Elio Vito (PdL) Carlo Stelluti (L'Ulivo) Pierfrancesco Gamba (CdL)
Limbiate Maurizio Porta (PdL) Roberto Alboni (PdL/CdL)
Paderno Dugnano Carlo Usiglio (PdL) Nando Dalla Chiesa (L'Ulivo) Giancarlo Pagliarini (CdL)
Sesto San Giovanni Pierangelo Paleari (PdL) Giovanni Bianchi (L'Ulivo)
Cinisello Balsamo Paolo Romani (PdL) Marco Fumagalli (L'Ulivo)
Desio Carlo Conti (PdL) Dario Rivolta (PdL/CdL)
Seregno Francesco Formenti (PdL) Alessandro Rubino (PdL) Andrea Di Teodoro (CdL)
Monza Raffaele Della Valle (PdL) Roberto Radice (PdL) Giulio Schmidt (CdL)
Vimercate Ludovico Gilberti (PdL) Anna Maria De Luca (PdL) Giuliano Urbani (CdL)
Agrate Brianza Elisabetta Castellazzi (PdL) Lino Duilio (L'Ulivo) Emerenzio Barbieri (CdL)
Cologno Monzese Corrado Peraboni (PdL) Gian Paolo Landi (PdL/CdL)
Melzo Alessandro Rubino (PdL) Sergio Fumagalli (L'Ulivo) Carlo Taormina (CdL)
Pioltello Roberto Grugnetti (PdL) Domenico Lo Jucco (PdL) Guido Possa (CdL)
San Giuliano Milanese Marco Taradash (PdL) Ferdinando Targetti (L'Ulivo) Fabio Minoli Rota (CdL)

2006-2018Modifica

Con la legge elettorale Calderoli, alla circoscrizione Lombardia 1 spettano 40 seggi eletti con sistema proporzionale.

Il sistema di assegnazione dei seggi avviene a seguito della attribuzione, nel collegio elettorale unico (escluso quindi la circoscrizione "estero"), di un premio di maggioranza di 340 seggi alla coalizione vincente a livello nazionale (con soglie di sbarramento, limitazioni ecc.) e alla successiva suddivisione dei seggi guadagnati da ogni lista fra le varie circoscrizioni, in proporzione ai voti ottenuti da ogni lista locale.

Nel compiere tale riparto, essendo fisso e immutabile il numero totale di seggi assegnati a ogni lista, può verificarsi la necessità di variare il numero di seggi originariamente attribuiti alle singole circoscrizioni elettorali.

Legislatura Coalizione Partiti
XV Legislatura L'Unione Democratici di Sinistra (DS), L'Ulivo, Democrazia è Libertà - La Margherita (DL), Rifondazione Comunista (PRC), Insieme con L'Unione, Italia dei Valori (IdV), Popolari UDEUR, Rosa nel Pugno (RnP)
Casa delle Libertà Forza Italia (FI), Alleanza Nazionale (AN), Unione di Centro (UdC), Lega Nord (LN)
XVI Legislatura Centro-destra Il Popolo della Libertà (PdL), Lega Nord (LN), Movimento per l'Autonomia (MpA)
Centro-sinistra Partito Democratico (PD), Italia dei Valori (IdV), Autonomie Liberté Démocratie (ALD)
Unione di Centro (UdC)
XVII Legislatura Italia. Bene Comune Partito Democratico (PD), Sinistra Ecologia Libertà (SEL), Centro Democratico (CD), Südtiroler Volkspartei (SVP)
Centro-destra Il Popolo della Libertà (PdL), Lega Nord (LN), Fratelli d'Italia (FdI)
Movimento 5 Stelle (M5S)
Con Monti per l'Italia Scelta Civica (SC), Unione di Centro (UdC), Futuro e Libertà per l'Italia (FLI)

RisultatiModifica

XV legislaturaModifica

totale percentuale (%)
Elettori 3.029.039  
Votanti 2.628.213 86,77 (su n. elettori)
Voti validi 2.575.997 98,0 (su n. votanti)
Voti non validi 52.216 2,0 (su n. votanti)
di cui schede bianche 16.054 0,6 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Silvio Berlusconi
Forza Italia 27,77 715.229 10  5,94
Alleanza Nazionale 10,90 280.726 4  1,10
Lega Nord 7,74 199.331 3  0,28
Unione di Centro 5,31 136.905 2  2,74[10]
Alternativa Sociale 0,70 17.905 - -
DCA-Nuovo PSI 0,53 13.674 - -
Movimento Sociale Fiamma Tricolore 0,49 12.504 - -
No Euro 0,23 5.905 - -
Totale coalizione 53,66 1.382.179 19
Romano Prodi
L'Ulivo 28,68 738.780 14  0,71[11]
Partito della Rifondazione Comunista 6,50 167.457 3  0,99
Rosa nel Pugno 2,82 72.733 1 -
Federazione dei Verdi 2,43 62.723 -  0,47
Italia dei Valori 2,17 55.966 1  1,60
Partito dei Comunisti Italiani 1,90 48.958 1  0,29
Partito Pensionati 1,52 39.205 - -
Popolari UDEUR 0,31 7.996 - -
Totale coalizione 46,34 1.193.818 21
Totale[12] 100,00 2.575.997 40

XVI legislaturaModifica

totale percentuale (%)
Elettori 3.010.948  
Votanti 2.516.073 83,56 (su n. elettori)
Voti validi 2.458.529 97,7 (su n. votanti)
Voti non validi 57.544 2,3 (su n. votanti)
di cui schede bianche 13.173 0,5 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Silvio Berlusconi
Il Popolo della Libertà 35,94 883.573 16  3,96[13]
Lega Nord 16,06 394.957 8  8,32
Totale coalizione 52,00 1.278.530 24
Walter Veltroni
Partito Democratico 31,07 763.919 13  2,39
Italia dei Valori 4,54 111.710 2  2,37
Totale coalizione 35,62 875.629 7
Fausto Bertinotti
La Sinistra l'Arcobaleno 3,53 86.746 -  7,30[14]
Pier Ferdinando Casini
Unione di Centro 3,52 86.511 1  1,79
Daniela Santanchè
La Destra - Fiamma Tricolore 2,27 55.767 - -
Enrico Boselli
Partito Socialista Italiano 0,64 15.617 - -
Marco Ferrando
Partito Comunista dei Lavoratori 0,50 12.363 - -
Giuliano Ferrara
Associazione difesa della vita. Aborto? No grazie 0,48 11.814 - -
Flavia D'Angeli
Sinistra Critica 0,47 11.456 - -
Renzo Rabellino
Movimento dei Grilli Parlanti 0,45 11.163 - -
Stefano Montanari
Per il Bene Comune 0,29 7.186 - -
Bruno De Vita
Unione Democratica per i Consumatori 0,23 5.747 - -
Totale[15] 100,00 2.458.529 40

XVII legislaturaModifica

totale percentuale (%)
Elettori 2.997.661  
Votanti 2.376.777 79,28 (su n. elettori)
Voti validi 2.308.319 97,1 (su n. votanti)
Voti non validi 68.458 2,9 (su n. votanti)
di cui schede bianche 21.918 0,9 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Silvio Berlusconi
Il Popolo della Libertà 20,66 477.084 5  15,28
Lega Nord 8,67 200.234 2  7,39
Fratelli d'Italia 1,49 34.550 - -
La Destra 0,31 7.191 -  1,96
Altri di Centrodestra 0,18 4.412 - -
Totale coalizione 31,34 723.471 8
Pier Luigi Bersani
Partito Democratico 27,65 638.331 21  3,42
Sinistra Ecologia Libertà 2,98 68.921 2 -
Centro Democratico 0,18 4.295 - -
Totale coalizione 30,82 711.547 23
Beppe Grillo
Movimento 5 Stelle 20,45 472.158 6 -
Mario Monti
Scelta Civica 11,20 258.644 3 -
Unione di Centro 0,88 20.454 -  2,64
Futuro e Libertà per l'Italia 0,26 6.030 - -
Totale coalizione 12,35 285.128 3 -
Oscar Giannino
Fare per Fermare il Declino 2,09 48.327 - -
Antonio Ingroia
Rivoluzione Civile 1,76 40.703 - -
Marco Ferrando
Partito Comunista dei Lavoratori 0,38 8.879 -  0,12
Roberto Fiore
Forza Nuova 0,34 8.067 - -
Altri
Altre liste 0,42 10.039 - -
Totale[16] 100,00 2.308.319 40

ElettiModifica

XV Legislatura XVI Legislatura XVII Legislatura
2006 2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 2015 2016 2017
Graziella Mascia (PRC) Pierluigi Mantini (PD) Claudio Fava (SEL)
Augusto Rocchi (PRC) Lino Duilio (PD) Daniele Farina (SEL)
Daniele Farina (PRC) Roberto Zaccaria (PD) Pier Luigi Bersani (PD)
Cosimo Sgobio (PdCI) Alessia Mosca (PD)
Enrico Letta (L'Ulivo) Vinicio Peluffo (PD)
Ricardo Franco Levi (L'Ulivo) Emanuele Fiano (PD)
Barbara Pollastrini (L'Ulivo) Giampaolo Galli (PD)
Vincenzo Visco (L'Ulivo) Emilia Grazia De Biasi (PD) Matteo Mauri (PD)
Franco Monaco (L'Ulivo) Furio Colombo (PD) Michela Marzano (PD)
Marco Fumagalli (L'Ulivo) Linda Lanzillotta (PD) Giuseppe Civati (PD)
Erminio Quartiani (L'Ulivo) Lia Quartapelle (PD)
Enrico Farinone (L'Ulivo) Francesco Laforgia (PD)
Franco Grillini (L'Ulivo) Matteo Colaninno (PD) Franco Monaco (PD)
Pierluigi Mantini (L'Ulivo) Anita Di Giuseppe (IdV) Vinicio Peluffo (PD)
Emilia De Biasi (L'Ulivo) Gabriele Cimadoro (IdV) Eleonora Cimbro (PD)
Emanuele Fiano (L'Ulivo) Bruno Tabacci (UdC) Paolo Cova (PD)
Roberto Zaccaria (L'Ulivo) Laura Molteni (LN) Fabrizia Giuliani (PD)
Lino Duilio (L'Ulivo) Claudio D'Amico (LN) Ezio Casati (PD)
Roberto Poletti (Verdi) Giacomo Chiappori (LN) Roberto Rampi (PD)
Stefano Pedica (IdV) Matteo Salvini (LN) Marco Desiderati (LN)[17] Daniela Gasparini (PD)
Maurizio Turco (RnP) Ettore Pirovano (LN) Fabio Meroni (LN)[18] Ernesto Carbone (PD)
Bruno Tabacci (UDC) Umberto Bossi (LN) Pia Locatelli (PD)
Pier Ferdinando Casini (UDC) Paolo Grimoldi (LN) Simona Malpezzi (PD)
Giancarlo Giorgetti (LN-MpA) Paola Carinelli (M5S)
Paolo Grimoldi (LN-MpA) Gianfranco Rotondi (PdL) Massimo De Rosa (M5S)
Massimo Garavaglia (LN-MpA) Giorgio Clelio Stracquadanio (PdL) Vincenzo Caso (M5S)
Stefania Craxi (FI/PdL) Manlio Di Stefano (M5S)
Mario Valducci (FI/PdL) Davide Tripiedi (M5S)
Paolo Romani (FI/PdL) Daniele Pesco (M5S)
Mariella Bocciardo (FI/PdL) Ilaria Borletti Buitoni (SC)
Francesco Colucci (FI/PdL) Stefano Dambruoso (SC)
Luigi Casero (FI/PdL) Gianfranco Librandi (SC)
Valentina Aprea (FI/PdL) Simone Crolla (LN)[19] Marco Rondini (LN)
Gaetano Pecorella (FI/PDL) Paolo Grimoldi (LN)
Maurizio Lupi (FI/PdL)
Dario Rivolta (FI) Elena Centemero (PdL)
Andrea Ronchi (AN/PDL) Luigi Casero (PdL)
Paola Frassinetti (AN/PdL) Maurizio Bernardo (PdL)
Riccardo De Corato (AN/PdL) Luca Squeri (PdL)
Pierfrancesco Gamba (AN) Ignazio La Russa (PdL) Massimo Corsaro (FdI)

Dal 2018Modifica

Con l'entrata in vigore della Legge Rosato viene istituito un sistema elettorale misto a separazione completa.[20] Per la Camera, come per il Senato, il 37% dei seggi (quindi 232 alla Camera) vengono assegnati con un sistema maggioritario a turno unico in altrettanti collegi uninominali: in ciascun collegio è eletto il candidato più votato, secondo il sistema noto come uninominale secco. Il 61% dei seggi (cioè 386 alla Camera) è ripartito proporzionalmente tra le coalizioni e le singole liste che abbiano superato le previste soglie di sbarramento nazionali; la ripartizione dei seggi è effettuata a livello nazionale per la Camera e a livello regionale per il Senato; a tale scopo sono istituiti collegi plurinominali nei quali le liste si presentano sotto forma di listini bloccati di candidati. Il 2% dei seggi (12 deputati) è destinato al voto degli italiani residenti all'estero e viene assegnato con un sistema proporzionale che prevede il voto di preferenza.

Alla circoscrizione "Lombardia 1" sono attribuiti 15 seggi eletti con sistema maggioritario in collegi uninominali, e 25 seggi eletti con sistema proporzionale; questi ultimi sono divisi in quattro collegi plurinominali, denominati Lombardia 1 - 01, Lombardia 1 - 02, Lombardia 1 - 03 e Lombardia 1 - 04.

Legislatura Coalizione Partiti
XVIII Legislatura Centro-destra Lega, Forza Italia (FI), Fratelli d'Italia (FdI), Noi con l'Italia - UDC
Movimento 5 Stelle (M5S)
Centro-sinistra Partito Democratico (PD), +Europa (+E), Italia Europa Insieme, Civica Popolare (CP), Südtiroler Volkspartei (SVP)
Liberi e Uguali (LeU)

RisultatiModifica

XVIII legislaturaModifica

Liste Preferenze Seggi
Voti % Magg. Prop. Totale %
Lega Nord 483 923 22,09 4 6 10 25,00
Forza Italia 312 418 12,12 7 4 11 27,50
Fratelli d'Italia 86 818 3,96 1 1 2 5,00
Noi con l'Italia - UDC 22 747 1,04 0 0 0 0,00
Tot. coalizione di centro-destra 905 906 41,35 12 11 23 57,50
Partito Democratico 508 510 23,20 2 7 9 22,50
+Europa 102 070 4,66 1 0 1 2,50
Italia Europa Insieme 13 513 0,62 0 0 0 0
Civica Popolare 8 254 0,38 0 0 0 0
Tot. coalizione di centro-sinistra 632 047 28,85 3 7 10 25,00
Movimento 5 Stelle 508 485 23,21 0 6 6 15,00
Liberi e Uguali 76 546 3,49 0 1 1 2,50
Altri 68 024 3,10 0 0 0 0
Votanti 2 248 842 75,89 15 25 40 100,0
Elettori 2 963 196 100,0
I voti includono le preferenze date ai soli candidati uninominali, ripartiti tra le liste a loro collegate

ElettiModifica

Eletti maggioritarioModifica

Collegio uninominale 2018
1. Abbiategrasso Michela Vittoria Brambilla (FI)
2. Legnano Massimo Garavaglia (Lega)
3. Bollate Andrea Crippa (Lega)
3. Seregno Paola Frassinetti (FdI)
5 . Monza Andrea Mandelli (FI)
6 . Gorgonzola Valentina Aprea (FI)
7. Cinisello Balsamo Jari Colla (Lega)
8. Milano-Quarto Oggiaro Igor Iezzi (Lega)
9. Milano-Sesto San Giovanni Guido Della Frera (FI)
10. Cologno Monzese Luca Squeri (FI)
11. Milano-San Siro Mattia Mor (PD)
12. Milano-Centro Bruno Tabacci (+E)
13. Milano-Loreto Lia Quartapelle (PD)
14. Milano-Rogoredo Federica Zanella (FI)
15. Rozzano Graziano Musella (FI)

Eletti proporzionaleModifica

Collegio plurinominale 2018
Lombardia 1 - 01 Barbara Pollastrini (PD)
Gian Mario Fragomeli (PD)
Davide Tripiedi (M5S)
Gloria Saccani Jotti (FI)
Paolo Grimoldi (Lega)
Massimiliano Capitanio (Lega)
Lombardia 1 - 02 Matteo Mauri (PD)
Gianfranco Librandi (PD)
Paola Carinelli (M5S)
Stefano Buffagni (M5S)
Valentino Valentini (FI)
Claudia Terzi (Lega)
Lombardia 1 - 03 Laura Boldrini (LeU)
Emanuele Fiano (PD)
Ivan Scalfarotto (PD)
Manlio Di Stefano (M5S)
Pasquale Cannatelli (FI)
Alessandro Morelli (Lega)
Carlo Fidanza (FdI)
Lombardia 1 - 04 Lisa Noja (PD)
Riccardo Olgiati (M5S)
Stefania Mammì (M5S)
Cristina Rossello (FI)
Fabrizio Cecchetti (Lega)
Fabio Boniardi (Lega)

NoteModifica

  1. ^ Determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica (PDF), dicembre 2017.
  2. ^ Considerata la differenza con il PPI e AD rispetto alle precedenti elezioni
  3. ^ Considerata la differenza con il PSI rispetto alle precedenti elezioni
  4. ^ Considerata la differenza con i Popolari e Rinnovamento Italiano alle precedenti elezioni
  5. ^ Alle elezioni precedenti la coalizione comprendeva la Lega Nord
  6. ^ a b Alle elezioni precedenti era all'interno della coalizione del Polo delle Libertà
  7. ^ Alle elezioni precedenti la coalizione non comprendeva la Lega Nord
  8. ^ Eletto nell'elezione suppletiva del 24-25 ottobre 2004 con il 51,4% dei voti.
  9. ^ Eletto nell'elezione suppletiva del 21 giugno 1998 con il 51,8% dei voti.
  10. ^ Considerata la differenza con CCD, CDU e DE alle precedenti elezioni.
  11. ^ Considerata la differenza con DS e DL alle precedenti elezioni.
  12. ^ Ministero dell'Interno - Archivio storico delle Elezioni
  13. ^ Considerata la differenza con FI, AN, Alternativa Sociale, DC per le Autonomie e Nuovo PSI.
  14. ^ Considerata la differenza con PRC, PdCI e Verdi.
  15. ^ Ministero dell'Interno - archivio storico delle Elezioni
  16. ^ Ministero dell'Interno, dati definitivi Camera dei Deputati Italia
  17. ^ Proclamato il 13 luglio 2009 in seguito alle dimissioni di Matteo Salvini.
  18. ^ Proclamato il 21 dicembre 2011 in seguito alle dimissioni di Ettore Pirovano.
  19. ^ Proclamato il 3 aprile 2012 in seguito alle dimissioni di Valentina Aprea.
  20. ^ Un sistema elettorale si definisce misto se una parte dei seggi è attribuita con sistema proporzionale e una parte con sistema maggioritario. Nell'ambito dei sistemi misti, si definiscono a separazione completa quelli privi di sistemi di compensazione tra le due modalità di attribuzione dei seggi.