Apri il menu principale
Marche
circoscrizione elettorale
StatoItalia Italia
CapoluogoAncona
Elezioni perCamera dei deputati
ElettiDeputati
Istituzione1993
Periodo 1993-2005
Tipologiaa collegi uninominali e collegio plurinominale
Numero eletti16
Periodo 2005-2017
Tipologiadi lista
Numero eletti16
Periodo 2017-
Tipologiaa collegi uninominali e plurinominali
Numero eletti16
Territorio
Collegi elettorali 2018 - Camera circoscrizioni - Marche.svg

La circoscrizione XIV Marche, per l'elezione della Camera dei deputati, venne istituita con la legge 4 agosto 1993, n. 277 (legge Mattarella), confermata nella legge 21 dicembre 2005, n. 270 (legge Calderoli) e nella successiva legge 3 novembre 2017, n. 165 (Rosatellum).

La circoscrizione comprende geograficamente l'intera Regione Marche e sostituisce, ai fini dell'elezione della Camera, la precedente circoscrizione Ancona (chiamata anche Ancona-Pesaro-Macerata-Ascoli Piceno) in vigore dalle elezioni del 1946 a quelle del 1992. Con entrambe le leggi ha eletto 16 deputati.

Indice

TerritorioModifica

Il territorio della circoscrizione coincide, come detto, con l'intera Regione Marche per un totale di 239 comuni, una superficie di 9 366 km2 e una popolazione di 1 541 692 abitanti.[1]

1994-2001Modifica

Con la legge elettorale Mattarella, alla circoscrizione Marche spettavano 16 seggi, di cui 12 eletti con collegi uninominali a turno unico e 4 eletti con sistema proporzionale.

L'attribuzione dei primi 12 seggi avveniva in base a un sistema maggioritario a turno unico plurality: veniva eletto parlamentare il candidato che avesse riportato la maggioranza relativa dei suffragi nel collegio. I rimanenti 4 seggi erano invece assegnati con un metodo proporzionale. Pertanto l'elettore godeva di una scheda elettorale separata per l'attribuzione dei seggi residui, a cui accedevano solo i partiti che avessero superato la soglia di sbarramento nazionale del 4%. Il calcolo dei seggi spettanti a ciascuna lista veniva effettuata nel collegio unico nazionale mediante il metodo Hare dei quozienti naturali e dei più alti resti; tali seggi venivano poi ripartiti, in ragione delle percentuali delle singole liste a livello locale, fra le 26 circoscrizioni plurinominali in cui era suddiviso il territorio nazionale, e all'interno delle quali i singoli candidati - che potevano corrispondere a quelli presentatisi nei collegi uninominali - venivano proposti in un sistema di liste bloccate senza possibilità di preferenze. Il meccanismo era però integrato dal metodo dello scorporo, volto a dar compensazione ai partiti minori fortemente danneggiati dall'uninominale: successivamente alla determinazione della soglia di sbarramento, ma antecedentemente al riparto dei seggi, alle singole liste venivano decurtati tanti voti quanti ne erano serviti a far eleggere i vincitori nell'uninominale - cioè i voti del secondo classificato più uno - i quali erano obbligati a collegarsi a una lista circoscrizionale.

ProporzionaleModifica

RisultatiModifica

Elezioni del 1994Modifica
totale percentuale (%)
Elettori 1.232.236  
Votanti 1.087.016 88,21 (su n. elettori)
Voti validi 1.017.535 93,6 (su n. votanti)
Voti non validi 69.481 6,4 (su n. votanti)
di cui schede bianche 37.682 3,5 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Partito Democratico della Sinistra 28,94 294.477 1  5,92
Forza Italia 19,70 200.454 1 -
Partito Popolare Italiano 17,60 174.656 1 -
Alleanza Nazionale 15,68 159.526 1  9,30
Rifondazione Comunista 8,70 88.557 -  0,39
Federazione dei Verdi 3,66 37.260 -  0,50
Partito Socialista Italiano 2,40 24.394 -  10,17
Alleanza Democratica 2,19 22.298 - -
La Rete 1,56 15.913 - -
Totale 100,00 1.017.535 4
Elezioni del 1996Modifica
totale percentuale (%)
Elettori 1.246.758  
Votanti 1.070.903 85,90 (su n. elettori)
Voti validi 998.392 83,2 (su n. votanti)
Voti non validi 72.511 6,8 (su n. votanti)
di cui schede bianche 37.250 3,5 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Partito Democratico della Sinistra 28,72 286.773 1  0,22
Forza Italia 17,40 173.704 1  2,30
Alleanza Nazionale 16,29 162.633 3  0,61
Rifondazione Comunista 10,40 103.805 -  1,70
CCD - CDU 8,00 79.834 1 -
Popolari per Prodi[2] 6,05 60.378 -  13,30
Rinnovamento Italiano[3] 5,34 53.304 -  2,94
Federazione dei Verdi 2,70 26.997 -  0,96
Lista Pannella-Sgarbi 1,88 18.800 - -
Lega Nord 1,46 14.617 - -
Fiamma Tricolore 1,20 12.002 - -
Per le Marche 0,56 5.545 - -
Totale 100,00 998.392 4
Elezioni del 2001Modifica
totale percentuale (%)
Elettori 1.263.000  
Votanti 1.063.143 84,18 (su n. elettori)
Voti validi 988.379 93,0 (su n. votanti)
Voti non validi 74.764 7,0 (su n. votanti)
di cui schede bianche 46.207 4,4 (su n. votanti)
Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Forza Italia 24,88 245.952 1  7,48
Democratici di Sinistra 22,48 222.176 1  6,24
La Margherita[4] 15,07 148.955 1  3,68
Alleanza Nazionale 14,61 144.395 1  1,68
Rifondazione Comunista 5,70 56.304 -  4,70
CCD-CDU 4,25 41.996 -  3,75
Italia dei Valori 3,70 36.582 - -
Il Girasole 2,05 20.300 -  0,65
Lista Emma Bonino 1,94 19.164 -  0,06
Comunisti Italiani 1,89 18.656 - -
Democrazia Europea 1,50 14.821 - -
Nuovo PSI 0,95 9.385 - -
Repubblicani Europei 0,81 7.997 - -
Altre liste 0,17 1.696 - -
Totale 100,00 988.379 4

ElettiModifica

1994 1996 2001
Nilde Iotti (PDS) Nilde Iotti (PDS) Marisa Abbondanzieri (DS)
Paolo Polenta (PPI) Stefano Bastianoni (CCD-CDU) Roberto Giachetti (DL)
Antonio Guidi (FI) Maurizio Bertucci (FI) Maurizio Bertucci (FI)
Giulio Conti (AN) Giulio Conti (AN) Giulio Conti (AN)

MaggioritarioModifica

Collegi UninominaliModifica

Mappa Collegio Province e comuni
  1 - Ascoli Piceno
  2 - San Benedetto del Tronto
  3 - Fermo
  4 - Macerata
  5 - Civitanova Marche
  6 - Osimo
  7 - Ancona Provincia di Ancona
  8 - Jesi
  9 - Senigallia
  10 - Pesaro
  11 - Urbino
  12 - Fano

RisultatiModifica

Elezioni del 1994Modifica
Lista Voti (%) Voti Seggi
Progressisti 42,52 426.374 12
Patto per l'Italia 21,68 217.451 -
Alleanza Nazionale 17,97 180.250 -
Forza Italia 17,82 178.741 -
Totale 100,00 1.002.816 12
Elezioni del 1996Modifica
Lista Voti (%) Voti Seggi
L'Ulivo 40,81 407.441 9
Polo per le Libertà 40,05 399.835 1
Progressisti[5] 12,20 121.848 2
Fiamma Tricolore 2,62 26.140 -
Lega Nord 1,55 15.491 -
Per le Marche 0,43 4.317 -
Lista Pannella-Sgarbi 0,18 1.842 -
Totale 100,00 976.914 12
Elezioni del 2001Modifica
Lista Voti (%) Voti Seggi
L'Ulivo 51,14 505.436 10
Casa delle Libertà 38,04 375.942 2
Italia dei Valori 3,08 30.408 -
Lista Emma Bonino 2,77 27.391 -
Democrazia Europea 2,63 26.043 -
Repubblicani Europei 1,58 15.600 -
Totale 100,00 980.820 12

ElettiModifica

Collegio 1994 1996 2001
Ascoli Piceno Giovanni Ferrante (Progressisti) Paolo Polenta (L'Ulivo) Orlando Ruggieri (L'Ulivo)
San Benedetto del Tronto Italo Cocci (Progressisti) Gianluigi Scaltritti (Polo per le Libertà) Gianluigi Scaltritti (Casa delle Libertà)
Fermo Fabrizio Cesetti (Progressisti) Fabrizio Cesetti (L'Ulivo) Francesco Zama (Casa delle Libertà)
Macerata Valerio Calzolaio (Progressisti) Valerio Calzolaio (L'Ulivo) Valerio Calzolaio (L'Ulivo)
Civitanova Marche Paola Mariani (Progressisti) Paola Mariani (L'Ulivo) Paola Mariani (L'Ulivo)
Osimo Luigi Giacco (Progressisti) Luigi Giacco (L'Ulivo) Luigi Giacco (L'Ulivo)
Ancona Eugenio Duca (Progressisti) Eugenio Duca (L'Ulivo) Eugenio Duca (L'Ulivo)
Jesi Primo Galdelli (Progressisti) Primo Galdelli (Progressisti) Renato Galeazzi (L'Ulivo)
Senigallia Luciana Sbarbati (Progressisti) Luciana Sbarbati (L'Ulivo) Marco Lion (L'Ulivo)
Pesaro Vittorio Emiliani (Progressisti) Francesco Merloni (L'Ulivo) Renzo Lusetti (L'Ulivo)
Urbino Maria Lenti (Progressisti) Maria Lenti (Progressisti) Armando Cossutta (L'Ulivo)
Fano Palmiro Ucchielli (Progressisti) Pietro Natale Gasperoni (L'Ulivo) Pietro Natale Gasperoni (L'Ulivo)

2006-2013Modifica

Con la legge elettorale Calderoli, alla circoscrizione Marche spettano 16 seggi eletti con sistema proporzionale.

Il sistema di assegnazione dei seggi avviene a seguito della attribuzione, nel collegio elettorale unico (escluso quindi la circoscrizione "estero"), di un premio di maggioranza di 340 seggi alla coalizione vincente a livello nazionale (con soglie di sbarramento, limitazioni ecc.) e alla successiva suddivisione dei seggi guadagnati da ogni lista fra le varie circoscrizioni, in proporzione ai voti ottenuti da ogni lista locale.

Nel compiere tale riparto, essendo fisso e immutabile il numero totale di seggi assegnati a ogni lista, può verificarsi la necessità di variare il numero di seggi originariamente attribuiti alle singole circoscrizioni elettorali.

RisultatiModifica

Elezioni del 2006Modifica

totale percentuale (%)
Elettori 1.217.783  
Votanti 1.052.469 86,43 (su n. elettori)
Voti validi 1.022.013 97,1 (su n. votanti)
Voti non validi 30.456 2,9 (su n. votanti)
di cui schede bianche 13.821 1,3 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Romano Prodi
L'Ulivo[6] 39,14 400.008 7  1,59
Rifondazione Comunista 6,60 67.412 1  0,90
Comunisti Italiani 2,42 24.760 1  0,53
Rosa nel Pugno 2,00 20.490 - -
Italia dei Valori 1,97 20.141 -  1,04
Federazione dei Verdi 1,83 18.719 1  0,08
Popolari UDEUR 0,66 6.748 - -
Partito Pensionati 0,59 6.055 - -
Totale coalizione 55,22 564.333 10
Silvio Berlusconi
Forza Italia 19,05 194.692 3  5,83
Alleanza Nazionale 14,33 146.463 2  0,28
Unione dei Democratici Cristiani e di Centro[7] 8,00 81.773 1  2,25
Lega Nord-MpA 1,03 10.572 - -
Fiamma Tricolore 0,76 7.764 - -
DCA-Nuovo PSI 0,64 6.589 - -
Alternativa Sociale 0,62 6.352 - -
Altri di Centrodestra 0,34 3.475 - -
Totale coalizione 44,78 457.680 6
Totale[8] 100,00 1.022.013 16

Elezioni del 2008Modifica

totale percentuale (%)
Elettori 1.218.803  
Votanti 1.010.921 82,94 (su n. elettori)
Voti validi 977.628 96,7 (su n. votanti)
Voti non validi 33.293 3,3 (su n. votanti)
di cui schede bianche 12.232 1,2 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Walter Veltroni
Partito Democratico 41,43 405.063 7  2,29
Italia dei Valori 4,50 43.999 1  2,53
Totale coalizione 45,93 449.062 8
Silvio Berlusconi
Il Popolo della Libertà[9] 35,03 342.507 6  0,39
Lega Nord 2,21 21.572 1  1,18
Totale coalizione 37,24 364.079 7
Pier Ferdinando Casini
Unione di Centro 6,12 59.846 1  1,88
Daniela Santanchè
La Destra-Fiamma Tricolore 3,43 33.565 - -
Fausto Bertinotti
La Sinistra l'Arcobaleno[10] 3,03 29.603 -  7,82
Marco Ferrando
Partito Comunista dei Lavoratori 0,86 8.409 - -
Enrico Boselli
Partito Socialista 0,75 7.372 - -
Roberto Fiore
Forza Nuova 0,65 6.370 - -
Flavia D'Angeli
Sinistra Critica 0,54 5.323 - -
Stefano Montanari
Per il Bene Comune 0,46 4.460 - -
Giuliano Ferrara
Associazione difesa della vita. Aborto? No grazie 0,42 4.067 - -
Stefano De Luca
Partito Liberale Italiano 0,30 2.908 - -
Bruno De Vita
Unione Democratica per i Consumatori 0,26 2.564 - -
Totale[11] 100,00 977.628 16

Elezioni del 2013Modifica

totale percentuale (%)
Elettori 1.197.752  
Votanti 956.257 79,83 (su n. elettori)
Voti validi 927.903 97,0 (su n. votanti)
Voti non validi 28.354 3,0 (su n. votanti)
di cui schede bianche 10.114 1,1 (su n. votanti)
Leader Lista Voti (%) Voti Seggi Differenza (%)
Beppe Grillo
Movimento 5 Stelle 32,13 298.141 3 -
Pier Luigi Bersani
Partito Democratico 27,69 256.968 9  13,74
Sinistra Ecologia Libertà 2,98 27.740 1 -
Centro Democratico 0,38 3.570 - -
Totale coalizione 31,06 288.278 10
Silvio Berlusconi
Il Popolo della Libertà 17,50 162.475 2  17,53
Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale 2,15 19.992 - -
La Destra 0,70 6.542 -  2,73
Lega Nord 0,69 6.406 -  1,52
Moderati in Rivoluzione 0,15 1.469 - -
Totale coalizione 21,21 196.884 2
Mario Monti
Scelta Civica 8,43 78.235 1 -
Unione di Centro 1,80 16.748 -  4,32
Futuro e Libertà per l'Italia 0,43 4.019 - -
Totale coalizione 10,66 99.002 1 -
Antonio Ingroia
Rivoluzione Civile 2,19 20.347 - -
Oscar Giannino
Fare per Fermare il Declino 1,05 9.751 - -
Marco Ferrando
Partito Comunista dei Lavoratori 0,65 6.041 -  0,21
Roberto Fiore
Forza Nuova 0,42 3.917 - -
Magdi Allam
Io Amo l'Italia 0,36 3.412 - -
Simone Di Stefano
CasaPound Italia 0,22 2.130 - -
Totale[12] 100,00 927.903 16

ElettiModifica

2006 2008 2013
Andrea Ricci (PRC) Lapo Pistelli (PD) Lara Ricciatti (SEL)
Rosalba Cesini (PdCI) Luciano Agostini (PD) Luciano Agostini (PD)
Massimo Vannucci (L'Ulivo) Massimo Vannucci (PD) Enrico Letta (PD)
Maria Paola Merloni (L'Ulivo) Maria Paola Merloni (PD) Mariastella Bianchi (PD)
Fabrizio Morri (L'Ulivo) Letizia De Torre (PD) Piergiorgio Carrescia (PD)
Oriano Giovanelli (L'Ulivo) Oriano Giovanelli (PD) Emanuele Lodolini (PD)
Renzo Lusetti (L'Ulivo) Mario Cavallaro (PD) Irene Manzi (PD)
Claudio Maderloni (L'Ulivo) David Favia (IdV) Marco Marchetti (PD)
Renato Galeazzi (L'Ulivo) Amedeo Ciccanti (UdC) Alessia Morani (PD)
Marco Lion (Verdi) Matteo Brigandì (LN) Paolo Petrini (PD)
Alessandro Forlani (UDC) Claudio Barbaro (PdL) Donatella Agostinelli (M5S)
Giorgio La Malfa (FI) Giorgio La Malfa (PdL) Andrea Cecconi (M5S)
Remigio Ceroni (FI) Remigio Ceroni (PdL) Patrizia Terzoni (M5S)
Simone Baldelli (FI) Simone Baldelli (PdL) Valentina Vezzali (SC)
Carlo Ciccioli (AN) Carlo Ciccioli (PdL) Simone Baldelli (PdL)
Giulio Conti (AN) Ignazio Abrignani (PdL) Ignazio Abrignani (PdL)

2018-presenteModifica

NoteModifica

  1. ^ Dato Istat al 31/10/2012
  2. ^ Considerata la differenza con PPI e AD alle precedenti elezioni
  3. ^ Considerata la differenza con il PSI alle precedenti elezioni
  4. ^ Considerata la differenza con i Popolari e RI alle precedenti elezioni.
  5. ^ Lista presente nei collegi di San Benedetto del Tronto, Jesi e Urbino in sostituzione dell'Ulivo.
  6. ^ Considerata la differenza con DS e DL alle precedenti elezioni.
  7. ^ Considerata la differenza con CCD, CDU e DE alle precedenti elezioni.
  8. ^ Ministero dell'Interno - Archivio storico delle Elezioni
  9. ^ Considerata la differenza con FI, AN, Alternativa Sociale, DC per le Autonomie e Nuovo PSI.
  10. ^ Considerata la differenza con PRC, PdCI e Verdi.
  11. ^ Ministero dell'Interno - archivio storico delle Elezioni
  12. ^ Ministero dell'Interno, dati definitivi Camera dei Deputati Italia