Circoscrizioni di Messina

una delle sei circoscrizioni in cui si divide il comune di Messina
Le 6 circoscrizioni di Messina

Le circoscrizioni di Messina sono le 6 suddivisioni amministrative del comune italiano di Messina, capoluogo dell'omonima città metropolitana in Sicilia[1]. La divisione avviene per i quartieri limitrofi con grosse similitudini nella tipologia. Ogni circoscrizione ha un proprio consiglio, eletto contestualmente alle elezioni comunali, e un proprio presidente.

  • Circoscrizione I "Normanno" (comprende le frazioni della periferia Sud):
Giampilieri Marina - Giampilieri Superiore - Molino - Altolia - Briga Marina - Briga Superiore - Pezzolo - Ponte Schiavo - Santa Margherita Marina - Santo Stefano di Briga - Santa Margherita - Santo Stefano Medio - Galati Marina - Galati Superiore - Galati Inferiore - Mili San Marco - Mili Marina - Mili San Pietro - Tipoldo - Larderìa - Tremestieri
  • Circoscrizione II "Calispera" (comprende le frazioni della zona Sud):
Pistunina - Zafferìa - Santa Lucia sopra Contesse - Villaggio CEP - Villaggio UNRRA - Contesse - Minissale - San Filippo Inferiore - S. Filippo Superiore
  • Circoscrizione III "Tre Santi" (comprende le frazioni del centro urbano e le frazioni vicine):
Rione Taormina - Gazzi - Mangialupi - Rione Aldisio - Rione Ferrovieri - Cannamele - Cumìa Superiore - Cumìa Inferiore - Valle degli Angeli - Santo - Bordonaro - Calorendi - Rione Santo Bordonaro - Palmara - Carrubbara - Monte Santo - Camaro Inferiore - Camaro - Bisconte - Cataratti
  • Circoscrizione IV "Centro Storico" (comprende le frazioni del centro urbano e le frazioni vicine):
Gonzaga - Montepiselli - Gravitelli - Torre Vittoria - San Raineri - Galletta
  • Circoscrizione V "Antonello da Messina" (comprende le frazioni della zona Nord):
Villaggio Svizzero - Giostra - Basile - Ritiro - Scala Ritiro - San Licandro - Regina Elena - San Michele - SS. Annunziata - Paradiso
  • Circoscrizione VI "Peloro" (comprende le frazioni della periferia Nord):
Contemplazione - Pace - Sant'Agata - Ganzirri - Torre Faro - Capo Peloro - Mortelle - Timpazzi - Casa Bianca - Sperone - Faro Superiore - Curcuraci - Massa San Giovanni - Massa Santa Lucia - Massa San Nicola - Massa San Giorgio - Acqualadrone - Spartà - Castanea delle Furie - Salice - San Saba (Messina) - Rodia - Ortoliuzzo - Gesso

Gli originari 14 quartieri o circoscrizioni sono stati soppressi dal Commissario Prefetto Bruno Sbordone nel 2005, accorpandone i territori per formare le nuove 6 municipalità.

Fino alle elezioni amministrative del 27 e 28 novembre 2005 il territorio comunale di Messina era suddiviso nelle seguenti 14 circoscrizioni municipali:

I: Pilieri (zona Sud) - II: Santo Stefano (zona Sud) - III: Normanno (zona Sud) - IV: Della Calispera (zona Sud) - V: Gazzi (centro urbano - zona Sud) - VI: Mata e Grifone (centro urbano) - VII: Castel Gonzaga (centro urbano) - VIII: Dina e Clarenza (centro urbano) - IX: San Leone (centro urbano) - X: San Salvatore Dei Greci (centro urbano - zona Nord) - XI: Peloro (zona Nord) - XII: Montemare (zona Nord) - XIII: Dei Basiliani (zona Nord) - XIV: San Pantaleone (zona sud)

NoteModifica

  1. ^ Circoscrizioni di Messina, su oldsite.comune.messina.it. URL consultato il 09-07-19.
  Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Sicilia