Per Città di David (in ebraico עיר דוד?, Ir David; chiamata in arabo وادي حلوه?, Wadi Hilweh, un sobborgo di Siloam) s'intende il nucleo originario di Gerusalemme, posto sul monte Sion, fondato dai Gebusei e conquistato dal re Davide (1000 a.C. circa). Suo figlio Salomone fortificò anche la zona nord della collina, più elevata (700 m s.l.m.), e vi costruì il tempio dedicato a Yahweh.

Città di David
עיר דוד
La Città di Davide ai tempi del Tempio di Erode, modello di Terrasanta (Gerusalemme); in alto si vede il muro meridionale del Monte del Tempio.
CiviltàGebusei
UtilizzoCittà
Epoca1000 a.C.
Localizzazione
StatoBandiera della Palestina Palestina[1]
Dimensioni
Superficie60 000 
Scavi
Data scoperta1867
ArcheologoCharles Warren
Mappa di localizzazione
Map

Sion risulta essere più bassa delle colline circostanti. Con l'estendersi di Gerusalemme, la città antica prese il nome di "città bassa", mentre la zona ad ovest "città alta". Attualmente si trova al di fuori delle mura, che individuano la città antica, nell'area della Cisgiordania che è stata annessa ad Israele in seguito alla guerra dei sei giorni del 1967 e alla legge di Gerusalemme del 1980. È un villaggio arabo palestinese intrecciato con un insediamento israeliano, ed è il sito archeologico che si ipotizza costituisca il nucleo originale dell'insediamento di Gerusalemme dell'età del bronzo e di quella del ferro.

Organizzata come parco nazionale israeliano, la sua gestione è stata dal 1997 della Ir David Foundation.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN140892658 · LCCN (ENn97039089 · J9U (ENHE987007554828705171 · WorldCat Identities (ENlccn-n97039089
  1. ^ Gerusalemme Est è amministrata de facto da Israele nonostante la maggioranza degli Stati dell'ONU non la riconosca come appartenente a tale Stato.