Apri il menu principale

Città di rilevanza provinciale

Le città di rilevanza provinciale (in ungherese: megyei jogú város, lett. "città con status di provincia") costituiscono la suddivisione territoriale di primo livello dell'Ungheria e sono equiordinate alle province, senza dunque ricadere nella competenza amministrativa di alcuna di esse.

Istituite nel 1954 con poteri analoghi a quelli delle province, nel 1990 è stata espressamente contemplata, per le città con una popolazione superiore a 50.000 abitanti, la facoltà di chiedere al Parlamento di assurgere al rango di città di rilevanza provinciale, indipendentemente dal fatto di essere capoluogo di una provincia. Eccezione a tale limite minimo di abitanti è stata operata nel 1994 a favore degli unici due capoluoghi di provincia che non raggiungevano la soglia, ossia Salgótarján e Szekszárd.

Attualmente, in seguito all'inclusione nella lista della città di Érd (2005), il numero dei circondari autonomi ammonta a 23 (18 capoluoghi di provincia più altre 5 città che hanno superato i 50.000 abitanti).

La capitale, Budapest, è anch'essa equiordinata alle province, ma costituisce una suddivisione a sé stante.

ListaModifica

Stemma Città Popolazione
(2013)
  Békéscsaba 61 046
  Debrecen 204 333
  Dunaújváros 46 813
  Eger 54 867
  Érd 63 333
  Győr 128 567
  Hódmezővásárhely 45 700
  Kaposvár 65 337
  Kecskemét 111 863
  Miskolc 162 905
  Nagykanizsa 49 070
  Nyíregyháza 118 185
  Pécs 147 719
  Salgótarján 37 199
  Seghedino 161 837
  Sopron 60 528
  Székesfehérvár 99 247
  Szekszárd 33 599
  Szolnok 73 193
  Szombathely 77 547
  Tatabánya 67 406
  Veszprém 60 876
  Zalaegerszeg 59 618

Voci correlateModifica

  Portale Ungheria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Ungheria