City Hunter - Il film

film del 1993 diretto da Wong Jing
City Hunter - Il film
City Hunter film.jpg
Titolo originaleSing si lip yan
Lingua originaleCantonese
Paese di produzioneCina, Giappone, Hong Kong
Anno1993
Rapporto1,85:1
Genereazione
RegiaWong Jing
SoggettoWong Jing
SceneggiaturaWong Jing
ProduttoreChua Lam
Produttore esecutivoEric Huen
Casa di produzioneGolden Harvest
Distribuzione in italianoKoch Media, Dall'Angelo Pictures
FotografiaGigo Lee, Ma Gam-Cheung, Lau Moon-Tong
MontaggioPeter Cheung, Cheung Ka-Fai
Effetti specialiYu Ting
MusicheJames Wong, Romeo Díaz
ScenografiaLloyd Chao
CostumiShirley Chan
TruccoMan Kit Chow
StoryboardJonathan Chow
Art directorTam Hong-Ming
Character designDora Ng
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

City Hunter - Il film (城市獵人T, Sing si lip yanP) è un film del 1993 diretto da Wong Jing.

Film d'azione cinese con Jackie Chan protagonista, che traspone sul grande schermo le avventure dell'omonimo manga di Tsukasa Hōjō.

TramaModifica

Il detective privato Ryo Saeba e la sua assistente Kaori Makimura sono incaricati di ritrovare Kiyoko, la figlia di un ricco magnate dell'editoria, scappata di casa quando il padre le ha annunciato di volersi risposare; la ragazza, per nascondersi da Ryo, si rifugia in una boutique dove un cliente ci prova con lei; Kiyoko ne approfitta e gli sottrae i vestiti, dentro i quali c'è il biglietto per una crociera sulla nave Fuji Maru, e decide di salire a bordo.

Ryo la rintraccia e si imbarca clandestinamente, ignaro che a bordo ci sono anche Kaori con un nuovo (ed inetto) collega, la bella poliziotta Saeko Nogami con una collega, un abile giocatore d'azzardo capace di usare le carte come armi da lancio, e un gruppo di spietati terroristi dalle diverse nazionalità, comandati dal colonnello McDougal, un ex militare americano che ora lavora come bandito ma su larga scala. Il commando sequestra la nave e sceglie tra gli ostaggi i più ricchi per chiedere un riscatto; Ryo, che intanto ha dovuto evitare le guardie di sicurezza di bordo tentando inutilmente di rimediare del cibo, dovrà allearsi con Kaori, Saeko e il giocatore per sbarazzarsi dei terroristi tra mille gag e difficoltà; alla fine, quando una squadra d'assalto della polizia riprende il controllo della nave, Ryo sviene per la fame tra le braccia di Kiyoko.

Giorni dopo, il padre della ragazza vorrebbe combinare un matrimonio tra Ryo e Kiyoko, cosa che manda Kaori (intenta ad ascoltare dal telefono della segretaria) su tutte le furie; Ryo però rifiuta, sostenendo di non volersi legare ad una sola donna, perché gli piacciono tutte; poi corre dietro a Kaori per calmarla, ma viene interrotto da Saeko che lo stuzzica, e quando fa il cascamorto Kaori reagisce con la solita martellata.

DistribuzioneModifica

Nel dicembre 2007 è uscito anche in lingua italiana per distribuzione DNC.

NoteModifica


Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema