Classe Santa Maria

Classe Santa María
Spanish frigate Santa Maria (F 81) 051022-N-4374S-012.jpg
Descrizione generale
Naval Jack of Spain.svg
TipoFregata missilistica
ClasseOliver Hazard Perry
Caratteristiche generali
Dislocamento2.769
Stazza lorda3658 tsl
Lunghezza138,8 m
Larghezza14,3 m
Pescaggio8,6 m
Propulsione
Velocità29 nodi (54 km/h)
Autonomian.mi. a nodi ( km a km/h)
Equipaggio215
Equipaggiamento
Sensori di bordo
  • 1 radar scoperta aerea SPS-49
  • 1 scoperta superficie SPS-55
  • 1 controllo tiro STIR, 1 controllo tiro cannone
  • 1 sonar a scafo SQS-56
  • 1 rimorchiabile SQR-19
  • 1 NTDS per lo scambio di informazioni
Sistemi difensivi
Armamento
Armamento

siluri:

Corazzaturakevlar e pannelli protettivi in legha d'alluminio per munizioni e centri comando
Mezzi aerei2 elicotteri SH-60
voci di navi presenti su Wikipedia

Le fregate della classe Santa María sono delle unità missilistiche della Armada realizzate in Spagna su licenza statunitense nei cantieri spagnoli derivate dalle fregate americane della classe Oliver Hazard Perry.

Come le unità australiane della classe Adelaide, sono state considerate mezzi sostanzialmente economici per avere una capacità basica di difesa aerea di area.

Le unità della classe Santa María, a differenza delle unità della Baleares, versione modificata delle Knox americane, sono risultate simili a quelle americane, a parte il CIWS nazionale a 12 canne da 20mm Meroka.

Le ultime due fregate hanno avuto in fase di costruzione delle modifiche, con l'installazione di alette stabilizzatrici nella zona poppiera, un diverso montaggio del CIWS e modifiche all'elettronica di bordo, con un più moderno sistema di combattimento; più moderni sono il radar di vigilanza aerea, il sonar la direzione di tiro e il sistema di guerra elettronica. Le migliorie alle ultime due unità sono state adottate nei lavori di ammodernamento effettuati sulle prime quattro unità.

Tutte le unità hanno la loro base nel porto di Rota.

Unità della classeModifica

Identificativo Nome Varo Entrata in servizio Call Sign Immagine
F-81 Santa María 21 novembre 1984 10 dicembre 1986          
F-82 Victoria 23 luglio 1986 29 ottobre 1987          
F-83 Numancia 29 gennaio 1987 11 agosto 1988          
F-84 Reina Sofía 19 luglio 1987 30 ottobre 1990          
F-85 Navarra 23 ottobre 1992 30 maggio 1994          
F-86 Canarias 21 giugno 1993 14 dicembre 1994          

ServizioModifica

La unità di questa classe navale sono state le prime navi spagnole a prendere parte ad una missione internazionale durante l'Operazione Desert Shield nel 1990 con l'unità capoclasse che fu la prima ad essere inviata nel Golfo Persico insieme a due corvette della classe Descubierta.

Successivamente le fregate Classe Santa Maria hanno preso parte in Adriatico tra il 1992 e il 1995 all'Operazione Sharp Guard durante il conflitto nei Balcani e da marzo 2002 a maggio 2003 all'Operazione Enduring Freedom nel Golfo di Aden e nel Mare Arabico impiegate nella lotta al terrorismo internazionale. Attualmente sono impiegate nell'Operazione Atalanta per la lotta alla pirateria in Oceano Indiano.

AmmodernamentiModifica

Nel 2003 vennero avviati i progetti di ammodernamento di queste unità. Nell'ottobre del 2005 ebbero inizio i lavori sulle fregate Victoria e Numancia. Nel corso dei lavori vennero sostituiti i motori elettrici che provvedevano ai servizi di bordo, rimosso il sonar filabile, nuovo sistema di controllo del tiro del cannone da 76,2mm, nuovi sistemi di guerra elettronica. Venne anche sostituito il sistema IFF e la Centrale Operativa di Combattimento e venne migliorata l'abitabilità delle unità. Tra la fine del 2007 e l'inizio del 2010 gli stessi lavori di ammodernamento vennero effettuati sulle fregate Santa María e Reina Sofía, mentre restano in sospeso i lavori sulle ultime due unità i cui sistemi erano già più moderni sin dalla costruzione.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina