Classe Sovremennyj

Classe Sovremennyj
Progetto 956 Saryč
Otlichnyy1986a.jpg
Un'unità classe Sovremennyj monitora il rifornimento di unità della US Navy, 1986.
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg
Naval Ensign of Russia.svg
Naval Ensign of the People's Republic of China.svg
Tipocacciatorpediniere
Numero unità21
In servizio conNaval Ensign of Russia.svg Voenno-morskoj flot
Naval Ensign of the People's Republic of China.svg Marina dell'Esercito Popolare di Liberazione
Impostazione3 marzo 1976
Varo18 novembre 1978
Entrata in servizio25 dicembre 1980
Caratteristiche generali
Dislocamento6200 t
Stazza lorda7940 tsl
Lunghezza156 m
Larghezza17,3 m
Pescaggio6,5 m
Propulsione2 turbine a vapore
da 100.000cv
Velocità32 nodi (59,26 km/h)
Autonomia14 000 miglia a 14 nodi (25 930 km a 25,93 km/h)
Equipaggio350
Armamento
Artiglieria4 cannoni da 130mm
4 CIWS AK-630 da 30mm
Siluri8 tubi da 533mm
Missilianti-nave:
8 P270 Moskit
anti-aerei:
8 3S90 Uragan
razzi:
12 RBU-1000 da 300 mm
Mezzi aereiKa-27 Helix
Note
dati relativi alla versione: Project 956
dati tratti da:
Globalsecurity [1]
voci di classi di cacciatorpediniere presenti su Wikipedia

La classe Sovremennyj, anche nota con il nome di Progetto 956 Saryč (in cirillico: проекта 956 Сарыч) è una classe di cacciatorpediniere di fabbricazione sovietica entrata in servizio a partire dagli anni '80 e che costituì, per oltre un decennio, la spina dorsale della marina sovietica.

Armate con 8 missili antinave SS-N 22 e 4 cannoni da 130 mm, per navi della loro classe sono particolarmente carenti sotto l'aspetto della lotta anti-som al punto da essere costrette ad operare sotto scorta delle unità classe Udaloy se impegnate azioni di combattimento prolungate.

Costruite in 18 esemplari, 4 di questi sono stati acquistati dalla marina cinese nella quale operano attivamente.

StoriaModifica

 
Il cacciatorpediniere Okrylёnnyj

La prima unità della classe Sovremennyj fu commissionata nel 1980 e un totale di 18 imbarcazioni sarebbero dovute essere costruite per la marina sovietica.

Delle diciotto navi originariamente previste, a tutt'oggi solo 8 ne restano in servizio, mentre le restanti unità sono state vendute o dismesse a causa del taglio dei fondi. Tutte le navi furono costruite a Severnaja nei pressi di San Pietroburgo.

Ogni nave ha poi un dislocamento non inferiore alle 7 940 tonnellate e una lunghezza di 156 m. Complessivamente furono costruite tre versioni di questa nave anche se le differenze tra le singole versioni sono minime.

Il progetto originale, che portava il nome di progetto 956, doveva essere originariamente armato con missili antinave Moskit mentre il progetto successivo denominato progetto 956A, prevedeva la dotazione di missili Moskit di seconda generazione. La versione A fu leggermente allungata rispetto al progetto 956.

La terza ed ultima versione porta il nome di progetto 956EM ed è la versione costruita per la marina militare della Repubblica Popolare Cinese.

ArmamentoModifica

 
ponte di volo per gli elicotteri
 
dettaglio di un cannone da 130 mm fotografato su un incrociatore della classe Slava, che utilizza lo stesso sistema d'arma delle navi della classe Sovremenny

Sviluppata a partire dal 1970 la classe Sovremennyj fu una unità concepita per il periodo della guerra fredda con armi a lungo raggio per contrastare un ampio numero di navi nemiche e con una componente per la difesa aerea che combinata con i possenti cannoni poteva garantire l'appoggio di fuoco necessario per un'operazione anfibia. Dotata di due torrette, a poppa e a prua, con cannoni binati in calibro 130 mm, queste artiglierie multimpiego vantano una gittata di 22 km e con una cadenza di fuoco di 30 colpi al minuto per canna. Per il puntamento, l'acquisizione dei bersagli e la correzione del tiro ci si avvale di due radar Kite Screech.

Per la difesa a corto raggio le navi sono dotate di quattro mitragliatrici a canne rotanti da 30 mm del tipo AK-630M, che installate nelle sezioni di prua e poppa a sinistra e a dritta dell'imbarcazione hanno un raggio di tiro che sfiori i 5 000 metri con una cadenza di fuoco di 5000 colpi al minuto. Anche questo sistema d'arma viene controllato da due radar del tipo Bass Tiltin che correggono il tiro e acquisiscono i bersagli.

I 4 enormi tubi di lancio posizionati su entrambi i lati nella parte anteriore dello scafo, contengono altrettanti missili SS-N-22 Sunburn che hanno un raggio di azione di 120 km.

Per la difesa aerea ogni imbarcazione è dotata di 48 missili SA-11 Gadfly che hanno invece un raggio di azione di 25 km. Per contrastare le unità subacquee nemiche le navi della classe Sovremenny dispongono di un sonar a prua e di due lanciatori di razzi RBU 1 000 a poppa. Ogni nave dispone inoltre di un hangar per un elicottero che può operare in modalità anti sommergibile. L'armamento viene completato da due unita di tubi lanciasiluri montati su entrambi i lati della nave.

Lista delle naviModifica

Nome Impostazione Varo Entrata in servizio Flotta Stato Radiazione Note
  Voenno-morskoj flot
Sovremennyj 3 marzo 1976 18 novembre 1978 25 dicembre 1980 del Nord Radiata 1998
Otčajannyj 1 marzo 1977 29 marzo 1980 30 settembre 1982 del Nord Radiata 1998
Otličnyj 22 aprile 1978 21 marzo 1981 30 settembre 1983 del Nord Radiata 1998
Osmotritel'nyj 27 ottobre 1978 24 aprile 1982 30 settembre 1984 del Pacifico Radiata 1998
Bezuprečnyj 29 gennaio 1981 25 luglio 1983 6 novembre 1985 del Nord Radiata 2001
Boevoj 26 marzo 1982 4 agosto 1984 28 settembre 1986 del Pacifico Radiata 2010
Stojkij 28 settembre 1982 27 luglio 1985 31 dicembre 1986 del Pacifico Radiata 1998
Okrylënnyj 16 aprile 1983 31 maggio 1986 30 dicembre 1987 del Nord Radiata 1998
Burnyj 4 novembre 1983 30 dicembre 1986 30 settembre 1988 del Pacifico Radiata 2016
Gremyashchiy (ex-Veduschiy) 23 novembre 1984 30 maggio 1987 30 dicembre 1988 del Nord Radiata 2006
Bystryj 29 ottobre 1985 28 novembre 1987 30 settembre 1989 del Pacifico Radiata 2016
Rastoropnyj 15 agosto 1986 4 giugno 1988 30 dicembre 1989 del Nord Attiva
Bezbojaznennyj 8 gennaio 1987 18 febbraio 1989 28 dicembre 1990 del Pacifico Attiva
Gremyashchiy (ex-Bezuderzhnyj) 24 febbraio 1987 30 settembre 1989 25 giugno 1991 del Nord Attiva
Bespokojnyj 18 aprile 1987 9 giugno 1990 28 dicembre 1991 del Baltico Attiva
Nastoychivyj (ex-Moskovskiy Komsomolets) 7 aprile 1988 19 gennaio 1991 30 dicembre 1992 del Baltico Attivo In ammodernamento
Admiral Ushakov (ex-Besstrashnyj) 6 maggio 1988 28 dicembre 1991 30 dicembre 1993 del Nord Attivo In ammodernamento, rientro previsto per 2021
  Marina dell'Esercito Popolare di Liberazione
Hangzhou (ex-Vazhnyj) 4 novembre 1988 27 maggio 1994 25 dicembre 1999 Attivo Venduta alla   Cina prima della consegna
Fuzhou (ex-Vdumchivyj) 22 aprile 1989 16 aprile 1999 20 novembre 2000 Attivo Venduta alla   Cina prima della consegna
Taizhou (ex-Vnushitelnyj) 3 luglio 2002 27 aprile 2004 28 dicembre 2005 Attivo Costruita per la   Cina
Ningbo (ex-Vechnyj) 15 novembre 2002 23 luglio 2004 27 settembre 2006 Attivo Costruita per la   Cina

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica