Apri il menu principale

Claudio Bravo

calciatore cileno
Claudio Bravo
Chile VS. Australia (1cropped).jpg
Bravo con il Cile nella Confederations Cup 2017.
Nazionalità Cile Cile
Altezza 183 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Manchester City
Carriera
Squadre di club1
2003-2006Colo-Colo123 (-138)
2006-2014Real Sociedad229 (-288;1)
2014-2016Barcellona70 (-43)
2016-Manchester City26 (-30)
Nazionale
2004Cile Cile U-237 (-?)
2004-Cile Cile123 (-139)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Cile 2015
Oro USA 2016
Transparent.png Confederations Cup
Argento Russia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019

Claudio Andrés Bravo Muñoz (Viluco, 13 aprile 1983) è un calciatore cileno, portiere del Manchester City e della nazionale cilena, con cui si è laureato campione d'America nel 2015 e 2016.

Caratteristiche tecnicheModifica

Bravo è un portiere la cui personalità gli consente di essere un leader.[1][2] La sua abilità nel giocare il pallone coi piedi gli consente di essere un regista aggiunto,[3][4][5] oltre al fatto che viene definito uno sweeper-keeper per via della sua abilità nelle uscite.[5][6] Tra i pali si distingue per la sua agilità e i riflessi.[2]

CarrieraModifica

Colo-ColoModifica

Nato a Viluco, nella provincia di Maipo, entra nelle giovanili del Colo-Colo, con la cui prima squadra esordisce nel 2002 in sostituzione dell'infortunato Eduardo Lobos, ma egli stesso patisce un infortunio che lo costringe a restare lontano dai campi di calcio. A metà 2003, guarito dall'infortunio, ha di nuovo l'opportunità di giocare da titolare e si conquista il posto in squadra. Nel 2006 vince il titolo cileno, risultando decisivo con una parata acrobatica ai tiri di rigore contro l'Universidad de Chile.

Real SociedadModifica

Il 22 ottobre 2006, sul campo del Maiorca, fa il suo esordio nella Primera División spagnola con la maglia della Real Sociedad, che l'aveva prelevato dalla squadra cilena per 1,2 milioni di euro. Con 29 presenze è il titolare della porta basca, ma la squadra retrocesse in Segunda División.

Nella stagione successiva perde il posto in favore del rientrante Riesgo, ma nel 2008–2009, dopo un breve periodo in prestito al Recreativo de Huelva, Bravo è di nuovo il titolare tra i pali della formazione iberica.

Il 14 febbraio 2010 segna, su punizione, il suo primo gol in carriera nella partita contro il Gimnàstic de Tarragona.[7] Infortunatosi sul campo del Córdoba (sconfitta 0-2), salta il resto della stagione. Con 25 presenze dà comunque il proprio contributo alla risalita della squadra in massima divisione dopo tre anni. Le 237 presenze nel club basco lo rendono il secondo straniero con più presenze nell'Erreala.[8]

BarcellonaModifica

 
Claudio Bravo con la maglia del Barcellona nell'estate 2014

Dopo otto anni nella Real Sociedad,[8] il 18 giugno 2014 si trasferisce al Barcellona per 12 milioni di euro.[2] Con la formazione catalana disputa da titolare il campionato, lasciando al compagno di reparto Marc-André ter Stegen il ruolo di primo portiere nelle coppe.[9] Nella sua prima stagione blaugrana conquista la Liga e la Copa del Rey. Dopo la finale di Champions League vinta dal Barcellona sulla Juventus, la UEFA comunica al club catalano che il giocatore, insieme ai compagni Vermaelen, Masip e Douglas, non può essere considerato campione d'Europa in quanto non ha giocato nemmeno un minuto in nessuna delle partite disputate quest'anno dal Barcellona in Champions.[10] Nell'ottobre 2015 le sue prestazioni con la maglia del Barcellona (oltre che in Nazionale) gli consentono di garantirsi un posto nella rosa dei 60 calciatori che si contenderanno il Pallone d'Oro.[11]

Manchester CityModifica

Il 25 agosto 2016 passa agli inglesi del Manchester City per 18 milioni di euro e firma un contratto quadriennale[12]. Conquista il quarto posto come miglior portiere nel 2016 nella lista dell'IFFHS.

 
Claudio Bravo mentre celebra il trofeo del Guanto d'oro vinto dopo la finale della Confederations Cup 2017

Tuttavia, dopo un primo anno con prestazioni negative[13][14][15] in cui si alterna con Willy Caballero, nell'estate 2017 viene acquistato Ederson e lui diventa sua vice.[16]

Il 6 novembre 2019 subentra in Champions League all'infortunato Ederson all'intervallo contro l'Atalanta; la gara finisce 1-1 (con lui che subisce da Mario Pašalić il goal del pari) e lui viene espulso all'81', e a tal punto il City (non avendo un altro portiere in panchina) inserisce il terzino Kyle Walker in porta;[17] in questo modo diventa il primo portiere nella storia della Champions a venire espulso dopo essere subentrato.[18][19][20]

NazionaleModifica

Viene convocato per la Copa América 2004, in cui esordisce con la nazionale maggiore nell'1-1 contro il Paraguay ai gironi.

Successivamente diviene capitano della squadra,[2] e il 4 luglio 2015 vince la Copa América ai calci di rigore contro l'Argentina, nella partita para un calcio di rigore che contribuisce, assieme all'errore di Higuaín, alla vittoria finale della Roja. Viene inoltre premiato come miglior portiere della competizione.

Viene convocato per la Copa América Centenario negli Stati Uniti, in cui la squadra cilena bissa il successo dell'anno precedente, sempre contro l'Argentina[21]. Viene successivamente selezionato per partecipare alla Confederations Cup 2017 in Russia. In semifinale si rende protagonista del successo della sua squadra parando tre rigori su tre tirati dai portoghesi, accedendo alla finale contro la Germania. Nonostante la sconfitta per 1-0 viene eletto miglior portiere della competizione.[22]

Pochi mesi più tardi il Cile non si qualifica ai Mondiali 2018,[23] e lui (anche a causa di problemi fisici) non viene più convocato dall'ottobre 2017 fino all'agosto 2019 (perdendosi la Copa América 2019 nel mentre),[24][25] mese in cui torna in nazionale in vista delle amichevoli contro Argentina e Honduras.[26] In occasione della sfida contro gli argentini torna a giocare in Nazionale.[27]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003   Colo-Colo PD 25 -31 - - - CL 1 -2 - - - 26 -33
2004 PD 40 -47 - - - CL 5 -10 - - - 45 -57
2005 PD 39 -39 - - - CL 2 -2 - - - 41 -41
2006 PD 19 -21 - - - CL 2 -8 - - - 21 -29
Totale Colo-Colo 123 -138 - - 10 -22 - - 133 -160
2006-2007   Real Sociedad PD 29 -29 CR 1 -4 - - - - - - 30 -33
2007-2008 SD 0 0 CR 0 0 - - - - - - 0 0
2008-2009 SD 32 -28 CR 0 0 - - - - - - 32 -28
2009-2010 SD 25 -22; 1 CR 0 0 - - - - - - 25 -22; 1
2010-2011 PD 38 -66 CR 0 0 - - - - - - 38 -66
2011-2012 PD 37 -51 CR 0 0 - - - - - - 37 -51
2012-2013 PD 31 -40 CR 0 0 - - - - - - 31 -40
2013-2014 PD 37 -52 CR 0 0 UCL 7[28] -9 - - - 44 -61
Totale Real Sociedad 229 -288; 1 1 -4 7 -9 - - 237 -301; 1
2014-2015   Barcellona PD 37 -19 CR 0 0 UCL 0 -0 - - - 37 -19
2015-2016 PD 32 -22 CR 0 0 UCL 0 0 SU+SS+Cmc 0+1+2 0 + - 1 + 0 35 -23
ago. 2016 PD 1 -2 CR 0 0 UCL 0 0 SS 2 0 3 -2
Totale Barcellona 70 -43 0 0 0 0 5 -1 75 -44
ago. 2016-2017   Manchester City PL 22 -26 FACup+CdL 4+0 -3 + 0 UCL 4 -5 - - - 30 -34
2017-2018 PL 3 -1 FACup+CdL 3+6 -2 + -5 UCL 1 -2 - - - 13 -10
2018-2019 PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 UCL 0 0 CS 1 0 1 0
2019-2020 PL 1 -3 FACup+CdL 0+2 0 + -1 UCL 1 -1 CS 1 -1 5 -6
Totale Manchester City 26 -30 14 -11 7 -8 2 -1 49 -50
Totale carriera 448 -499;1 16 -15 23 -39 7 -2 494 -555;1

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Cile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
12-7-2004 Arequipa Paraguay   1 – 1   Cile Coppa America 2004 - 1º turno -1
18-8-2005 Tacna Perù   3 – 1   Cile Amichevole -   72’
8-10-2005 Barranquilla Colombia   1 – 1   Cile Qual. Mondiali 2006 -1
13-10-2005 Santiago del Cile Cile   0 – 0   Ecuador Qual. Mondiali 2006 -
26-4-2006 Rancagua Cile   4 – 1   Nuova Zelanda Amichevole -1
24-5-2006 Dublino Irlanda   0 – 1   Cile Amichevole -
2-6-2006 Solna Svezia   1 – 1   Cile Amichevole -1
17-8-2006 Santiago del Cile Cile   1 – 2   Colombia Amichevole -2
11-10-2006 Tacna Perù   0 – 1   Cile Copa del Pacífico -
8-2-2007 Maracaibo Venezuela   0 – 1   Cile Amichevole -
24-3-2007 Göteborg Brasile   4 – 0   Cile Amichevole -4
3-6-2007 San José Costa Rica   2 – 0   Cile Amichevole -2
28-6-2007 Puerto Ordaz Ecuador   2 – 3   Cile Coppa America 2007 - 1º turno -2
1-7-2007 Maturín Brasile   3 – 0   Cile Coppa America 2007 - 1º turno -3
5-7-2007 Puerto La Cruz Messico   0 – 0   Cile Coppa America 2007 - 1º turno -
8-7-2007 Puerto La Cruz Cile   1 – 6   Brasile Coppa America 2007 - Quarti di finale -6
7-9-2007 Vienna Svizzera   2 – 1   Cile Amichevole -2
13-10-2007 Buenos Aires Argentina   2 – 0   Cile Qual. Mondiali 2010 -2   70’
18-10-2007 Santiago del Cile Cile   2 – 0   Perù Qual. Mondiali 2010 -
18-11-2007 Montevideo Uruguay   2 – 2   Cile Qual. Mondiali 2010 -2
22-11-2007 Santiago del Cile Cile   0 – 3   Paraguay Qual. Mondiali 2010 -3
4-6-2008 Rancagua Cile   2 – 0   Guatemala Amichevole -
7-6-2008 Valparaíso Cile   0 – 0   Panama Amichevole -
16-6-2008 La Paz Bolivia   0 – 2   Cile Qual. Mondiali 2010 -
20-6-2008 Puerto La Cruz Venezuela   2 – 3   Cile Qual. Mondiali 2010 -2
20-8-2008 İzmit Turchia   1 – 0   Cile Amichevole -1
8-9-2008 Santiago del Cile Cile   0 – 3   Brasile Qual. Mondiali 2010 -3
11-9-2008 Santiago del Cile Cile   4 – 0   Colombia Qual. Mondiali 2010 -
12-10-2008 Quito Ecuador   1 – 0   Cile Qual. Mondiali 2010 -1
16-10-2008 Santiago del Cile Cile   1 – 0   Argentina Qual. Mondiali 2010 -
19-10-2008 Madrid Spagna   3 – 0   Cile Amichevole -3
11-2-2009 Polokwane Sudafrica   0 – 2   Cile Amichevole -
30-3-2009 Lima Perù   1 – 3   Cile Qual. Mondiali 2010 -1
2-4-2009 Santiago del Cile Cile   0 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 2010 -
7-6-2009 Asunción Paraguay   0 – 2   Cile Qual. Mondiali 2010 -
11-6-2009 Santiago del Cile Cile   4 – 0   Bolivia Qual. Mondiali 2010 -
6-9-2009 Santiago del Cile Cile   2 – 2   Venezuela Qual. Mondiali 2010 -2
10-9-2009 Salvador Brasile   4 – 2   Cile Qual. Mondiali 2010 -4
11-10-2009 Medellín Colombia   2 – 4   Cile Qual. Mondiali 2010 -2
15-10-2009 Santiago del Cile Cile   1 – 0   Ecuador Qual. Mondiali 2010 -
17-11-2009 Žilina Slovacchia   1 – 2   Cile Amichevole -1
27-5-2010 Calama Cile   3 – 0   Zambia Amichevole -
31-5-2010 Concepción Cile   3 – 0   Israele Amichevole -
16-6-2010 Nelspruit Honduras   0 – 1   Cile Mondiali 2010 - 1º turno - cap.
21-6-2010 Port Elizabeth Cile   1 – 0   Svizzera Mondiali 2010 - 1º turno - cap.
25-6-2010 Pretoria Cile   1 – 2   Spagna Mondiali 2010 - 1º turno -2 cap.
28-6-2010 Johannesburg Brasile   3 – 0   Cile Mondiali 2010 - Ottavi di finale -3 cap.
17-11-2010 Santiago del Cile Cile   2 – 0   Uruguay Amichevole -
26-3-2011 Leiria Portogallo   1 – 1   Cile Amichevole -1
29-3-2011 L'Aia Colombia   0 – 2   Cile Amichevole -
20-6-2011 Santiago del Cile Cile   4 – 0   Estonia Amichevole -   69’
24-6-2011 Asunción Paraguay   0 – 0   Cile Amichevole -
5-7-2011 San Juan Cile   2 – 1   Messico Coppa America 2011 - 1º turno -1   75’
9-07-2011 Mendoza Uruguay   1 – 1   Cile Coppa America 2011 - 1º turno -1
18-07-2011 San Juan Cile   1 – 2   Venezuela Coppa America 2011 - Quarti di finale -2
10-08-2011 Montpellier Francia   1 – 1   Cile Amichevole -1
2-9-2011 San Gallo Spagna   3 – 2   Cile Amichevole -3
4-9-2011 Cornellà de Llobregat Messico   1 – 0   Cile Amichevole -   46’
8-10-2011 Buenos Aires Argentina   4 – 1   Cile Qual. Mondiali 2014 -4
12-10-2011 Santiago del Cile Cile   4 – 2   Perù Qual. Mondiali 2014 -2
11-11-2011 Montevideo Uruguay   4 – 0   Cile Qual. Mondiali 2014 -4
16-11-2011 Santiago del Cile Cile   2 – 0   Paraguay Qual. Mondiali 2014 -
1-3-2012 Chester Cile   1 – 1   Ghana Amichevole -1 cap.
2-6-2012 La Paz Bolivia   0 – 2   Cile Qual. Mondiali 2014 -
10-6-2012 Puerto La Cruz Venezuela   0 – 2   Cile Qual. Mondiali 2014 -
11-9-2012 Santiago del Cile Cile   1 – 3   Colombia Qual. Mondiali 2014 -3
6-2-2013 Madrid Cile   2 – 1   Egitto Amichevole -1
23-3-2013 Lima Perù   1 – 0   Cile Qual. Mondiali 2014 -1
27-3-2013 Santiago del Cile Cile   2 – 0   Uruguay Qual. Mondiali 2014 -
8-6-2013 Asunción Paraguay   1 – 2   Cile Qual. Mondiali 2014 -1
12-6-2013 Santiago del Cile Cile   3 – 1   Bolivia Qual. Mondiali 2014 -1 cap.
14-8-2013 Brøndby Cile   6 – 0   Iraq Amichevole -
6-9-2013 Santiago del Cile Cile   3 – 0   Venezuela Qual. Mondiali 2014 -
10-9-2013 Ginevra Spagna   2 – 2   Cile Amichevole -2
11-10-2013 Barranquilla Colombia   3 – 3   Cile Qual. Mondiali 2014 -3 cap.  83’
16-10-2013 Santiago del Cile Cile   2 – 1   Ecuador Qual. Mondiali 2014 -1 cap.
15-11-2013 Londra Inghilterra   0 – 2   Cile Amichevole - cap.
20-11-2013 Toronto Brasile   2 – 1   Cile Amichevole -2 cap.
31-5-2014 Santiago del Cile Cile   3 – 2   Egitto Amichevole -2
5-6-2014 Valparaíso Cile   2 – 0   Irlanda del Nord Amichevole -
14-6-2014 Cuiabá Cile   3 – 1   Australia Mondiali 2014 - 1º turno -1 cap.
18-6-2014 Rio de Janeiro Spagna   0 – 2   Cile Mondiali 2014 - 1º turno - cap.
23-6-2014 San Paolo Paesi Bassi   2 – 0   Cile Mondiali 2014 - 1º turno -2 cap.
28-6-2014 Belo Horizonte Brasile   1 – 1 dts
(3 - 2 dcr)
  Cile Mondiali 2014 - Ottavi di finale -1
7-9-2014 Santa Clara Cile   0 – 0   Messico Amichevole -
10-10-2014 Valparaíso Cile   3 – 0   Perù Amichevole -
15-11-2014 Talcahuano Cile   5 – 0   Venezuela Amichevole - cap.
19-11-2014 Santiago del Cile Cile   1 – 2   Uruguay Amichevole -2 cap.
26-3-2015 Sankt Pölten Iran   2 – 0   Cile Amichevole -2
29-3-2015 Londra Brasile   1 – 0   Cile Amichevole -1
11-6-2015 Santiago del Cile Cile   2 – 0   Ecuador Coppa America 2015 - 1º turno - cap.
15-6-2015 Santiago del Cile Cile   3 – 3   Messico Coppa America 2015 - 1º Turno -3 cap.
19-6-2015 Santiago del Cile Cile   5 – 0   Bolivia Coppa America 2015 - 1º Turno - cap.
24-6-2015 Santiago del Cile Cile   1 – 0   Uruguay Coppa America 2015 - Quarti di finale - cap.
29-6-2015 Santiago del Cile Cile   2 – 1   Perù Coppa America 2015 - Semifinale -1 cap.
4-7-2015 Santiago del Cile Cile   0 – 0   Argentina Coppa America 2015 - Finale - cap.
9-10-2015 Ñuñoa Cile   2 – 0   Brasile Qual. Mondiali 2018 - cap.
14-10-2015 Lima Perù   3 – 4   Cile Qual. Mondiali 2018 -3
13-11-2015 Ñuñoa Cile   1 – 1   Colombia Qual. Mondiali 2018 -1   65’
18-11-2015 Montevideo Uruguay   3 – 0   Cile Qual. Mondiali 2018 -3 cap.
25-3-2016 Ñuñoa Cile   1 – 2   Argentina Qual. Mondiali 2018 -2 cap.   90’
6-6-2016 Santa Clara Argentina   2 – 1   Cile Coppa America Centenario - 1º turno -2 cap.
10-6-2016 Foxborough Cile   2 – 1   Bolivia Coppa America Centenario - 1º turno -1 cap.
15-6-2016 Filadelfia Cile   4 – 2   Panama Coppa America Centenario - 1º turno -2 cap.
19-6-2016 Santa Clara Messico   0 – 7   Cile Coppa America Centenario - Quarti - cap.
23-6-2016 Chicago Colombia   0 – 2   Cile Coppa America Centenario - Semifinali - cap.   39’
27-6-2016 East Rutherford Argentina   0 – 0   Cile Coppa America Centenario - Finale - cap.
6-10-2016 Quito Ecuador   3 – 0   Cile Qual. Mondiali 2018 -3 cap.   16’
12-10-2016 Ñuñoa Cile   2 – 1   Perù Qual. Mondiali 2018 -1 cap.
10-11-2016 Barranquilla Colombia   0 – 0   Cile Qual. Mondiali 2018 - cap.   64’
16-10-2016 Santiago del Cile Cile   3 – 1   Uruguay Qual. Mondiali 2018 -1 cap.
24-3-2017 Buenos Aires Argentina   1 – 0   Cile Qual. Mondiali 2018 -1 cap.
29-3-2017 Macul Cile   3 – 1   Perù Qual. Mondiali 2018 -1 cap.
25-6-2017 Mosca Cile   1 – 1   Australia Conf. Cup 2017 - 1º turno -1 cap.
28-6-2017 Kazan' Portogallo   0 – 0 dts
(0 – 3 dcr)
  Cile Conf. Cup 2017 - Semifinale - cap.
2-7-2017 San Pietroburgo Cile   0 – 1   Germania Conf. Cup 2017 - Finale -1 cap.   90’
5-9-2017 La Paz Bolivia   1 – 0   Cile Qual. Mondiali 2018 -1 cap.
6-10-2017 Macul Cile   2 – 1   Ecuador Qual. Mondiali 2018 -1 cap.
11-10-2017 San Paolo Brasile   3 – 0   Cile Qual. Mondiali 2018 -3 cap.
5-9-2019 Los Angeles Cile   0 – 0   Argentina Amichevole -
10-9-2019 San Pedro Sula Honduras   2 – 1   Cile Amichevole -2
12-10-2019 Alicante Colombia   0 – 0   Cile Amichevole - cap.
15-10-2019 Alicante Cile   3 – 2   Guinea Amichevole -2
Totale Presenze (3º posto) 123 Reti -139

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Colo Colo: Clausura 2002, Apertura 2006, Clausura 2006
Barcellona: 2014-2015, 2015-2016
Barcellona: 2014-2015, 2015-2016
Barcellona: 2016
Manchester City: 2017-2018, 2018-2019
Manchester City: 2017-2018, 2018-2019
Manchester City: 2018-2019
Manchester City: 2018, 2019

Competizioni internazionaliModifica

Barcellona: 2015
Barcellona: 2015

NazionaleModifica

Cile 2015, USA 2016

IndividualeModifica

2014-2015
  • Squadra ideale della Liga: 1
2014-2015[29]
Cile 2015, USA 2016
2017

NoteModifica

  1. ^ (EN) Marcotti: Bravo rises to the occasion, su ESPN.com, 29 giugno 2017. URL consultato il 7 novembre 2019.
  2. ^ a b c d (EN) Agreement for Claudio Bravo to join FC Barcelona, su www.fcbarcelona.com. URL consultato il 7 novembre 2019.
  3. ^ 'Man City's Claudio Bravo is a playmaker not sweeper-keeper', su bbc.com. URL consultato il 7 novembre 2019.
  4. ^ (EN) Tom Payne, The Goalkeepers Who Don’t Need Their Hands, su The Ringer, 16 settembre 2016. URL consultato il 7 novembre 2019.
  5. ^ a b Metà portiere, metà centrocampista, su Rivista Undici, 19 ottobre 2016. URL consultato il 7 novembre 2019.
  6. ^ (EN) Daniel Taylor, Claudio Bravo: ‘Criticism is going to exist. I feel it helps me to get better’, in The Guardian, 9 dicembre 2016. URL consultato il 7 novembre 2019.
  7. ^ Un portiere così Bravo da fare gol, sportmediaset.mediaset.it, 15 febbraio 2010. URL consultato il 26 maggio 2014.
  8. ^ a b (ES) Acuerdo para el traspaso de Claudio Bravo al FC Barcelona, realsociedad.com, 26 giugno 2014. URL consultato il 26 giugno 2014 (archiviato dall'url originale l'11 giugno 2016).
  9. ^ (EN) Hunter: How Ter Stegen beat Claudio Bravo, su ESPN.com, 30 agosto 2016. URL consultato il 7 novembre 2019.
  10. ^ Giuseppe Cozzolino, Barcellona: Vermaelen, Masip, Bravo e Douglas non sono campioni d’Europa per la UEFA, fanpage.it, 8 giugno 2015. URL consultato il 9 giugno 2015.
  11. ^ Buffon fuori dal Pallone d'oro: l'ultima vergogna di Blatter, tuttosport.com, 2 ottobre 2015. URL consultato il 2 ottobre 2015.
  12. ^ CLAUDIO BRAVO SIGNS FOR CITY, su mancity.com (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2016).
  13. ^ (EN) Claudio Bravo: Man City's goalkeeper analysed by Opta scientists, 20 gennaio 2017. URL consultato il 7 novembre 2019.
  14. ^ (EN) Martin Laurence, Claudio Bravo is not the only shot-stopper struggling in the Premier League, in The Guardian, 17 gennaio 2017. URL consultato il 7 novembre 2019.
  15. ^ Richard Innes, Proof that Claudio Bravo is currently the worst goalkeeper in the Premier League, su mirror, 21 gennaio 2017. URL consultato il 7 novembre 2019.
  16. ^ (EN) Claudio Bravo Set to Leave Manchester City at the End of the Season, su 90min.com, 20 agosto 2019. URL consultato il 7 novembre 2019.
  17. ^ Atalanta-Manchester City 1-1: Pasalic risponde a Sterling, primo punto per i nerazzurri, su Repubblica.it, 6 novembre 2019. URL consultato il 7 novembre 2019.
  18. ^ (EN) Substitute Claudio Bravo makes unwanted history with Champions League red card, su FOX Sports Asia, 7 novembre 2019. URL consultato il 7 novembre 2019.
  19. ^ (EN) James Ducker e Greg Wilcox, Kyle Walker ends up in goal on night of chaos as Manchester City face possibility of playing Liverpool without Ederson, in The Telegraph, 6 novembre 2019. URL consultato il 7 novembre 2019.
  20. ^ (EN) Kyle Walker ends up in goal as Man City suffer 'keeper nightmare, su talkSPORT, 6 novembre 2019. URL consultato il 7 novembre 2019.
  21. ^ (ES) NÓMINA DE LA SELECCIÓN CHILENA PARA LA COPA AMÉRICA CENTENARIO 2016, su anfp.cl, 16 maggio 2016. URL consultato il 17 maggio 2016.
  22. ^ Confederations Cup: Stindl stende il Cile, la Germania trionfa in finale - Sportmediaset, su Sportmediaset.it. URL consultato il 3 luglio 2017.
  23. ^ (EN) Redacción, Chile se queda fuera del Mundial Rusia 2018: el inesperado fracaso del bicampeón de América, 11 ottobre 2017. URL consultato il 7 novembre 2019.
  24. ^ (EN) Chile coach defends leaving long-time captain out of Copa America, su www.efe.com. URL consultato il 7 novembre 2019.
  25. ^ (ES) ¿Por qué Claudio Bravo no está en la nómina de Chile en Copa América?, su AS Chile, 17 giugno 2019. URL consultato il 7 novembre 2019.
  26. ^ (ES) Claudio Bravo vuelve tras dos años a la selección chilena, su AS Chile, 28 agosto 2019. URL consultato il 7 novembre 2019.
  27. ^ (ES) Redacción Depor, ¡Se hizo extrañar! La brutal atajada de Bravo para evitar el 1-0 de Dybala en amistoso internacional [VIDEO], su Depor, 5 settembre 2019. URL consultato il 7 novembre 2019.
  28. ^ 2 presenze nei play-off.
  29. ^ (EN) The 2014/15 Liga BBVA Ideal XI, laliga.es, 15 giugno 2015. URL consultato il 24 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 15 settembre 2018).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN679145857995723021577 · WorldCat Identities (EN679145857995723021577