Apri il menu principale

Claudio Mantovani

calciatore italiano
Claudio Mantovani
Claudio Mantovani.JPG
Mantovani nel 1966 al Milan
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1974
Carriera
Giovanili
Casteldariese
Squadre di club1
1960-1962 Marzotto Valdagno 5 (-10)
1962-1963 Casale 28 (-41)
1963 Milan 0 (-0)
1963-1964 Saronno 24 (-20)
1964-1967 Milan 11 (-12)
1967-1968 Bari 6 (-14)
1968 Milan 0 (0)
1968-1969 Atalanta 0 (-0)
1969-1971 Perugia 67 (-50)
1971-1974 Cesena 74 (-44)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Claudio Mantovani (Mantova, 1º luglio 1943) è un ex calciatore italiano, di ruolo portiere.

CarrieraModifica

Dopo essere cresciuto calcisticamente nella squadra del suo paese di residenza, Castel d'Ario, Mantovani inizia a prendere confidenza con il professionismo giocando nel Valdagno militante in serie B.

Dopo una breve esperienza nel Casale in Serie C nel 1963 viene acquistato dal Milan. Salvo una breve parentesi in prestito al Saronno, Mantovani rimane quattro anni in rossonero alternandosi tra i pali con Luigi Balzarini, Mario Barluzzi e Pierangelo Belli.

 
Mantovani (in piedi, primo da destra) nel Perugia del 1970-1971

Alla fine il Milan lo cedette dapprima in prestito al Bari e poi a titolo definitivo all'Atalanta che non lo schiera mai in campo. In Serie B disputa da titolare due positive stagioni nel Perugia prima di approdare nel 1971-1972 al Cesena.

Nel 1972-1973 ottenne la prima promozione nella massima serie della società romagnola. Mantovani mantenne inviolata la sua porta per 1251 minuti, record assoluto per la Serie B[1] e inferiore nell'intero settore professionistico solo alle prestazioni di Emmerich Tarabocchia (1791 minuti) nel 1974-1975, Antonio Gridelli (1531 minuti) nel 1970-1971 e Trevisan (1268 minuti) nel 1968-1969.

Confermato per l'anno successivo, inizia il campionato come titolare; dopo 9 giornate si infortuna al menisco cedendo il posto a Lamberto Boranga e chiudendo così la carriera professionistica.[senza fonte]

In carriera ha totalizzato complessivamente 20 presenze in Serie A e 143 in Serie B.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Milan: 1966-1967

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Tutto il Calcio minuto per minuto (AA.VV. 1974)

Collegamenti esterniModifica