Claudio Undari

attore italiano

Claudio Undari, conosciuto anche col nome d'arte di Robert Hundar (Castelvetrano, 12 gennaio 1935[1]Roma, 13 maggio 2008), è stato un attore italiano.

Claudio Undari, primo a sinistra, in una scena del film Il cinico, l'infame, il violento (1977).

BiografiaModifica

Nato a Castelvetrano in Provincia di Trapani ma catanese d’adozione, Undari ha lavorato principalmente tra gli anni sessanta e settanta, quando fiorirono i due generi cinematografici che lo videro protagonista, il western all'italiana e il poliziesco all'italiana. In quel periodo si trasferì a Madrid.

Dall'aspetto fisico imponente (era alto ben 197 cm)[2], dal viso squadrato, fronte alta e sguardo di ghiaccio, ha ricoperto spesso ruoli da "cattivo", come ad esempio ne Il trucido e lo sbirro e Il cinico, l'infame, il violento di Umberto Lenzi.

Molti lo ricorderanno per la parte del capo degli alieni nel film Chissà perché... capitano tutte a me di Michele Lupo, in cui assume la parte dell'antagonista principale. Rientrato in Italia, si stabilì a Roma, e fu anche regista di documentari. La sua ultima apparizione al cinema è stata nel film Tre giorni d'anarchia di Vito Zagarrio del 2004, mentre in assoluto a teatro nel 2005.

Nel settembre 2007 fu omaggiato a Venezia nell'ambito della retrospettiva «Storia segreta del cinema italiano: il western all'italiana»[1].

Vita PrivataModifica

Era sposato con Tiziana, da cui ha avuto i figli Jacopo e Arianna, ed altri due figli avuti da un precedente matrimonio[3].

Muore il 13 maggio 2008 all'età di 73 anni nella sua casa romana. I funerali si tennero il giorno seguente alle 12,30 a Roma, alla Chiesa Degli Artisti di Piazza Del Popolo[4].

FilmografiaModifica

DoppiatoriModifica

Pur essendo italiano, nei film da lui interpretati Undari è stato doppiato da:

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN7589535 · ISNI (EN0000 0001 0854 9602 · SBN IT\ICCU\RAVV\594475 · LCCN (ENn2007035554 · GND (DE1079556303 · BNF (FRcb14044604j (data) · BNE (ESXX1220964 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2007035554