Apri il menu principale
Claudio Venturi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
1977-1978 Inter
Squadre di club1
1978-1980 Trapani 52 (4)
1980-1983 SPAL 30 (0)
1983-1986 Venezia 92 (3)
1986-1987 Trento 28 (0)
1987-1988 Piacenza 33 (1)
1988-1990 Modena 20 (0)
1990-1992 Alessandria 50 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Claudio Venturi (Zocca, 20 febbraio 1960) è un ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

CarrieraModifica

Cresciuto nelle giovanili dell'Inter, nel 1978 passa in prestito al Trapani[1], con cui disputa due stagioni da titolare tra Serie C2 e Serie D. Nel 1980 l'Inter lo cede ancora in prestito, questa volta alla SPAL[2], con cui esordisce in Serie B disputando 5 partite. Nelle annate successive rimane in forza agli estensi, che ne riscattano la proprietà dall'Inter[2], pur senza mai conquistare il posto da titolare in due stagioni di Serie C1 e una di Serie B.

Nell'ottobre 1983 scende in Serie C2, acquistato dal Venezia, dove rimane come titolare fino all'autunno 1986, quando passa al Trento in Serie C1. L'anno successivo torna tra i cadetti, acquistato dal Piacenza[3]: impiegato da Battista Rota come fluidificante[3], disputa 30 partite contribuendo alla prima salvezza degli emiliani tra i cadetti. Nella stagione successiva, non rientrando nei piani del nuovo allenatore Enrico Catuzzi, passa al Modena in ottobre[4], rimanendovi per due annate. Conclude la carriera con due stagioni nell'Alessandria, con cui ottiene la promozione in Serie C1 nel 1991.

In carriera ha disputato 53 partite in Serie B (con SPAL e Piacenza), realizzando un gol.

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Acquisti e cessioni 1970-1980 Archiviato il 25 settembre 2011 in Internet Archive. storiainter.com
  2. ^ a b Acquisti e cessioni 1980-1990 Archiviato il 18 febbraio 2013 in Internet Archive. storiainter.com
  3. ^ a b Rosa 1987-1988 storiapiacenza1919.it
  4. ^ Rosa 1988-1989 storiapiacenza1919.it

Collegamenti esterniModifica