Clemente Manzini

vescovo cattolico italiano
Clemente Manzini
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Cuneo (1842-1865)
 
Nato24 agosto 1803 a Sassello
Ordinato presbitero11 marzo 1826
Nominato vescovo22 gennaio 1844 da papa Gregorio XVI
Consacrato vescovo27 gennaio 1844 dal cardinale Giacomo Filippo Fransoni
Deceduto21 marzo 1865 (61 anni) a Cuneo
 

Clemente Manzini (Sassello, 24 agosto 1803Cuneo, 21 marzo 1865) è stato un vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Fu nominato vescovo di Cuneo il 22 gennaio 1844 dopo il breve episcopato di Giuseppe Agostino Salomoni, che fu vescovo dal 1840 al 1842, data del suo ritiro. Nel 1853 compì un processo inquisitorio contro gli errori dottrinali di alcuni frati del Santuario degli Angeli, creò due nuove parrocchie nella sua diocesi.

Nel 1845 inaugurò il nuovo seminario; essendo stata creata la diocesi da poco meno di trent'anni, non era ancora stato istituito un seminario diocesano, secondo quanto prescriveva il Concilio di Trento; come sede si utilizzò l'edificio della vecchia caserma ormai in disuso.

Genealogia episcopaleModifica

La genealogia episcopale è:

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89285414 · ISNI (EN0000 0000 6268 3338
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie