Apri il menu principale

Cleone (in greco antico Κλεωναί), i cui abitanti erano detti Cleonei (Κλεωνίοι), fu una città greca del Peloponneso situata a metà strada tra Corinto e Argo. Per quanto riguarda l'etimologia, Pausania, nel suo "Periegesi della Grecia", ci propone due ipotesi: secondo la prima il nome deriverebbe da Cleone, figlia di Pelope, la seconda invece ci dice che il nome deriva dal fiume Cleone, un affluente dell'Asopo Sicione. Per Cleone passavano due importanti vie che andavano da Corinto verso il Peloponneso: una recava a Nemea e l'altra ad Argo.

Indice

Prime notizie tra mitologia e storiaModifica

Nella città era presente un tempio dedicato ad Atena costruito, secondo Pausania, da Scillide e Dipeno, mitici allievi di Dedalo. A Cleone Eracle uccise Eurito e Cteato perché si erano schierati contro di lui. Sembra che in età Micenea la città fu sotto il dominio di Micene poiché Omero nel secondo libro dell'Iliade la presenta come parte dei domini di Agamennone. In seguito pare fosse diventata, verso l'inizio del VI secolo, una πόλις indipendente. Nella pianura presso Cleone si svolgevano, per la sua vicinanza con Nemea, i giochi panellenici nemei.

Notizie di azioni belliche che coinvolsero CleoneModifica

Intorno al 480 a.C. Cleone fu espugnata e conquistata da Corinto ma in seguito fu presa da Argo. I Cleonei strinse un trattato con gli Argivi e furono loro alleati nella presa di Micene del 468 a.C. Sempre in virtù della sua alleanza con Argo, Cleone supportò con alcuni soldati il contingente Argivo alleato degli Ateniesi nella battaglia di Tanagra del 457 a.C. Nel 418 a.C. i Cleonei parteciparono alla battaglia di Mantinea tra le file degli Argivi in supporto agli Ateniesi, Tucidide riporta che in questa battaglia ci furono 700 morti tra gli Argivi, quindi bisogna considerare che ci furono delle perdite anche tra i soldati di Cleone che militavano sotto le insegne di Argo. Durante la guerra del Peloponneso l'esercito spartano lanciò un'offensiva contro la città nella primavera del 414 a.C. ma fu poi costretto a ritirarsi.

Ultime notizieModifica

Dopo la guerra del Peloponneso si hanno ben poche notizie di Cleone: si può quindi dedurre che fu inglobata nell'area di influenza di Argo, diventando una sua πολις satellite.

Altri progettiModifica

  Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia