Clotilde Fasolis

sciatrice alpina italiana (1951-)

Clotilde Fasolis (Sommariva del Bosco, 22 luglio 1951) è un'ex sciatrice alpina e golfista italiana, portabandiera dell'Italia durante la cerimonia di apertura dei X Giochi olimpici invernali di Grenoble 1968[1].

Clotilde Fasolis
Clotilde Fasolis nel 1969
NazionalitàBandiera dell'Italia Italia
Altezza168 cm
Peso58 kg
Sci alpino
SpecialitàDiscesa libera, slalom gigante, slalom speciale, combinata
Termine carriera1973
Golf
 

Biografia

modifica

Carriera nello sci alpino

modifica

Sciatrice polivalente, Clotilde Fasolis debuttò in Coppa del Mondo il 6 gennaio 1968 a Oberstaufen in slalom speciale, senza completare la prova[2], e ai successivi X Giochi olimpici invernali di Grenoble 1968, sua unica presenza olimpica, dopo esser stata portabandiera dell'Italia durante la cerimonia di apertura[1] si classificò 30ª nella discesa libera, 32ª nello slalom gigante, 22ª nello slalom speciale e 16ª nella combinata, disputata in sede olimpica ma valida solo ai fini dei Mondiali 1968[3].

 
Clotilde Fasolis (a destra) durante i Mondiali di Val Gardena 1970 con Maria Roberta Schranz, Roselda Joux, Olga Pall e Lidia Pellissier

L'11 dicembre dello stesso anno conquistò a Val-d'Isère in slalom gigante il primo piazzamento in Coppa del Mondo, nonché suo miglior risultato nel circuito, con il 7º posto ottenuto nella gara vinta dalla francese Françoise Macchi davanti alla tedesca occidentale Rosi Mittermaier e all'altra atleta francese Annie Famose; prese parte ai Mondiali di Val Gardena 1970, senza ottenere risultati di rilievo.

In Coppa del Mondo ottenne l'ultimo piazzamento il 12 gennaio 1972 a Badgastein in discesa libera (13ª)[4] e prese per l'ultima volta il via il 18 gennaio seguente a Grindelwald nella medesima specialità, senza completare la gara[5]; l'ultimo risultato agonistico della Fasolis fu la medaglia di bronzo nella discesa libera dei Campionati italiani 1973, disputata il 24 febbraio al Passo del Tonale[6].

Carriera nel golf

modifica

Palmarès

modifica

Sci alpino

modifica

Coppa del Mondo

modifica
  • Miglior piazzamento in classifica generale: 33ª nel 1969

Campionati italiani

modifica

Campionati italiani

modifica

Onorificenze

modifica
  1. ^ a b (EN) Clotilde Fasolis, su olympedia.org. URL consultato il 26 agosto 2023.
  2. ^ (EN) 06.01.68. Oberstauffen (PDF), su alpineskiworld.net. URL consultato il 26 agosto 2023.
  3. ^ (EN) 15.02.68. Grenoble/Chamrousse (PDF), su alpineskiworld.net. URL consultato il 26 agosto 2023.
  4. ^ (EN) 12.01.1972. Bad Gastein (PDF), su alpineskiworld.net. URL consultato il 26 agosto 2023.
  5. ^ (EN) 18.01.72. Grindelwald (PDF), su alpineskiworld.net. URL consultato il 26 agosto 2023.
  6. ^ Lucio Zampino, Campionati al fulmicotone (PDF), in Nevesport, 1973, pp. 56-61. URL consultato il 26 agosto 2023.
  7. ^ L’albo d’oro dei Campionati Italiani Assoluti di discesa femminile, su fisi.org, Federazione italiana sport invernali, 27 marzo 2021. URL consultato il 26 agosto 2023.
    L’albo d’oro dei Campionati Italiani Assoluti di gigante femminile, su fisi.org, Federazione italiana sport invernali, 24 marzo 2021. URL consultato il 26 agosto 2023.
    L’albo d’oro dei Campionati Italiani Assoluti di slalom femminile, su fisi.org, Federazione italiana sport invernali, 23 marzo 2021. URL consultato il 26 agosto 2023.
    L’albo d’oro dei Campionati Italiani Assoluti di combinata femminile, su fisi.org, Federazione italiana sport invernali, 28 marzo 2021. URL consultato il 26 agosto 2023.
  8. ^ a b c d Clotilde Fasolis, su coni.it, Comitato olimpico nazionale italiano. URL consultato il 26 agosto 2023.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica