Club Atlético Barracas Central

squadra di calcio argentina
Barracas Central
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px pentasection HEX-E42B2E White.svg Bianco, rosso
Dati societari
Città Buenos Aires
Nazione Argentina
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Argentina.svg AFA
Campionato Primera División
Fondazione 1904
Presidente Argentina Matías Tapia
Allenatore Argentina Rodolfo de Paoli
Stadio Claudio Chiqui Tapia
(3000 posti)
Sito web www.barracascentral.com
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Club Atlético Barracas Central è una società calcistica argentina di Buenos Aires, fondata il 5 aprile 1904.

StoriaModifica

Il Barracas Central venne fondato nel 1904 a Buenos Aires con il nome di Barracas Central del Sud.[1] Il primo presidente fu uno dei fondatori, Ángel Gardella, figlio di immigrati genovesi; fece anche parte della rosa, divenendo il centravanti e capitano della squadra.[2] Nel 1911 cambiò nome in Villa Soldati, per poi assumere in via definitiva la denominazione Club Atlético Barracas Central nel 1920.[1] Affiliatosi alla Asociación Amateurs de Football, nel 1920 partecipò per la prima volta a un torneo di massima serie, la Primera División.[3] Giunse al 14º posto, risultato che migliorò l'anno seguente, che vide il Barracas posizionarsi 11º. Nel 1923 si piazzò quarto, a pari merito con il Racing Club. Nel 1925 chiuse 22º su 25, la peggior prestazione nella Primera División della AAm. Prese poi parte alla Primera División (AAAF); nel 1932 decise di non affiliarsi alla Liga Argentina de Football, organizzatrice del torneo professionistico, rimanendo pertanto nella AAF e partecipando alla Primera División dilettantistica. La prima stagione vide il club posizionarsi secondo dietro allo Sportivo Barracas. Nel 1935 fu retrocesso in seconda serie, e al termine del campionato si classificò penultimo.[4] Nel 1941 fu retrocesso in terza divisione.[5] Tornò in seconda nel 1945,[6] ma retrocesse nuovamente l'anno successivo.[7] Risalito nuovamente nel 1949, rimase solo per quella stagione in Primera B, scendendo nuovamente di categoria al termine del campionato.[8] Passò gli anni successivi nelle serie inferiori e regionali. Nel [2021] venne promosso nella prima divisione argentina esordienndo contro il Central Córdoba

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2018-2019

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 1932 (amatoriale)
Secondo posto: 2021

OrganicoModifica

Rosa 2020Modifica

Aggiornata al 23 settembre 2020.

N. Ruolo Giocatore
  P Mariano Monllor
  D Matias Acuña
  D Alan Brondino
  D Bruno Cabrera
  D Ezequiel Filipetto
  D Fernando González
  D Daniel Martínez
  D Facundo Onraita
  D Enzo Ybañez
  C Juan Capurro
  C Lucas Colitto
  C Jorge Ferrero
N. Ruolo Giocatore
  C Luciano Romero
  C Francisco Solé
  C Iván Tapia
  C Germán Mandarino
  A Mauro Cachi
  A Facundo Castro
  A Germán Estigarribia
  A Nicolás Retamar
  A Marcos Roseti
  A Néstor Trecco
  A Juan Vázquez

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Osvaldo Gorgazzi, Argentina - Name Changes, su rsssf.com, RSSSF. URL consultato il 31 luglio 2011.
  2. ^ (ES) La historia, su inicio.barracascentral.com, barracascentral.com. URL consultato il 31 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2011).
  3. ^ (EN) Argentina 1920, su rsssf.com, RSSSF. URL consultato il 31 luglio 2011.
  4. ^ (EN) Argentina Second Level 1935, su rsssf.com, RSSSF. URL consultato il 31 luglio 2011.
  5. ^ (EN) Argentina Second Level 1941, su rsssf.com, RSSSF. URL consultato il 31 luglio 2011.
  6. ^ (EN) Argentina Second Level 1945, su rsssf.com, RSSSF. URL consultato il 31 luglio 2011.
  7. ^ (EN) Argentina Second Level 1946, su rsssf.com, RSSSF. URL consultato il 31 luglio 2011.
  8. ^ (EN) Argentina Second Level 1949, su rsssf.com, RSSSF. URL consultato il 31 luglio 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN125636961 · LCCN (ENn93050000 · J9U (ENHE987007533128505171
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio