Club Atlético Morelia

società calcistica messicana
Atlético Morelia
Calcio Football pictogram.svg
Monarcas, La Monarquia, Los ates, Los Canarios
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
">Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Giallo e Rosso (strisce orizzontali) e Blu (bordato).svg Giallo, rosso
Dati societari
Città Morelia
Nazione Messico
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of Mexico.svg FMF
Campionato Liga de Expansión MX
Fondazione 1924
Scioglimento2020
Rifondazione2020
Stadio Stadio Morelos
(41.500 posti)
Sito web www.fuerzamonarca.com
Palmarès
Titoli nazionali 1 Campionato messicano
Trofei nazionali 1 Copa MX
1 Supercopa MX
Trofei internazionali 1 SuperLiga nordamericana
Si invita a seguire il modello di voce

Il Club Atlético Morelia, noto in passato come Monarcas Morelia, è una società calcistica messicana, con sede a Morelia. Milita nella Liga de Expansión MX, la seconda serie del calcio messicano.

StoriaModifica

Il Monarcas Morelia nacque il 21 novembre 1924 con il nome "Oro Morelia" disputando competizioni amatoriali. Nel 1950 assunse la denominazione Club Deportivo Morelia e fu uno dei club fondatori della Segunda División, dove militò fino al termine della stagione 1996-1997 quando venne promosso in Primera División dopo aver concluso il campionato al terzo posto.

Nel 1968 retrocesse dopo essere terminato ultimo con soli 17 punti conquistati in 30 giornate. nel 1971 fu squalificato dal campionato alla 20esima giornata a causa di incidenti che provocarono l'interruzione dell'incontro contro lo Zamora. Ritornò l'anno seguente con una nuova proprietà ed un nuovo nome, Atlético Morelia.

Rimase in seconda divisione fino al termine della stagione 1980-1981 quando si guadagnò la promozione sconfiggendo il Tapatío nella finale di Liguilla grazie al pareggio per 1-1 nel match di andata e alla vittoria per 1-0 nel ritorno.

Nel 1996 fu acquistata dal gruppo televisivo TV Azteca che due anni dopo ne cambiò il nome in Monarcas Morelia e lo rese uno dei principali protagonisti nelle stagioni a venire di Primera División. Nel torneo di Invierno 2000 conquistò il suo primo trofeo laureandosi campione del Messico dopo aver sconfitto Pachuca e Santos Laguna nei primi turni di Liguilla, prima di avere la meglio contro il Toluca ai calci di rigore.

Nella stagione 2002-2003 fu sconfitto in finale in entrambi i tornei, per mano del Toluca nell'Apertura e del Monterrey nella Clausura. Sempre in questo biennio arrivo per due volte consecutivamente in finale di CONCACAF Champions League perdendo contro il Pachuca nel 2002 e contro il Toluca nel 2003.

Nel 2010 vinse la SuperLiga nordamericana battendo 2-1 in finale i N.E. Revolution grazie a due reti siglate da Miguel Sabah, ottenendo il primo trofeo internazionale nella sua storia. L'anno seguente arrivò nuovamente in finale di Liguilla perdendo 3-2 contro il Pachuca nel torneo di Clausura 2011.

Il 5 novembre 2013 vinse la sua prima Copa MX dopo aver sconfitto nella fase finale León, Monterrey ed Atlas, in un match molto combattuto terminato 3-3 e deciso ai calci di rigore. Nel luglio dell'anno successivo conquistò anche la prima edizione di Supercopa MX battendo il Tigres UANL, vincitore dell'edizione di Clausura della coppa nazionale, con un perentorio 7-2 nel computo dei due match.

Nel 2014-2015 disputò la peggior stagione nella propria storia classificandosi ultimo sia nel torneo di Apertura sia in quello di Clausura, riuscendo ad evitare la retrocessione solo grazie al meccanismo della media punti ottenuti negli ultimi sei tornei disputati. Nelle stagioni successive riuscì comunque a risollevarsi, pur non riuscendo a conquistare alcun trofeo.

Il 2 giugno 2020 il club annunciò tramite un comunicato ufficiale apparso sul sito dalla Liga MX il trasferimento della franchigia nella città di Mazatlán,[1] comportando la scomparsa della storica società giallo-rossa e la contestuale nascita del Mazatlán Fútbol Club. Poche settimane dopo tuttavia la franchigia dello Zacatepec venne trasferita nella città di Morelia a causa di alcune difficoltà economiche, dando vita all'Atlético Morelia.[2] Fu annunciato inoltre che il club avrebbe acquisito i diritti relativi a nome, logo e storia del Monarcas, proseguendo di fatto la storia del club nato nel 1924.[3]

Cronistoria del nomeModifica

  • Oro Morelia: (1924-1950) Nome del club alla sua fondazione, utilizzato nel periodo precedente all'approdo nel calcio professionistico.
  • Club Deportivo Morelia: (1990-1972) Nome ufficiale del club dopo l'approdo in Segunda División.
  • Atlético Morelia: (1972-1998) Nome assunto dopo il ritorno dalla squalifica del 1971.
  • Monarcas Morelia: (1998-2020) Nome assunto due anni dopo l'acquisizione da parte del broadcaster TV Azteca.
  • Atlético Morelia: (2020-) Nome assunto dopo l'acquisizione della franchigia dello Zacatepec.

OrganicoModifica

Rosa 2020-2021Modifica

N. Ruolo Giocatore
1   P Alejandro Arana
4   D Arturo Ledesma
5   C William Mejía
6   C Luis Pérez
7   C Diego Martínez
8   C Arturo Peña
9   A Eduardo Pérez
10   A Gustavo Ramírez
11   C Gael Acosta
12   D Juan Vega
13   C Alfonso Tamay
14   A Armando González
16   C Hernán Pineda
N. Ruolo Giocatore
17   D Emanuel Loeschbor (capitano)
18   A Esteban Torres
19   D Diego Gallegos
20   D Eduardo González
21   P Sebastián Huerta
22   C Ricardo Martínez
23   D Sergio Vázquez
24   D Orlando Salazar
25   C Luis Rodríguez
26   P Miguel Núñez
28   D Ulises Zurita
33   C Rodrigo Bassani
35   D Víctor Milke

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

Invierno 2000
Apertura 2013
2014
1981

Competizioni internazionaliModifica

2010

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: Apertura 2002, Clausura 2003, Clausura 2011
Finalista: 1964-1965, Clausura 2017
Semifinalista: 1957-1958
Finalista: 2015
Finalista: 2002, 2003

NoteModifica

  1. ^ (ES) Comunicado de la LIGA MX, su ligamx.net, 2 giugno 2020.
  2. ^ (ES) Zacatepec se va a Morelia y ocupará el lugar de Monarcas, su espn.com.mx, 25 giugno 2020.
  3. ^ (ES) El nuevo Atlético Morelia tuvo que pagar por el logo y nombre del equipo, su espndeportes.espn.com, 27 giugno 2020.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio