Apri il menu principale

Club Atlético de Madrid 2019-2020

1leftarrow blue.svgVoce principale: Club Atlético de Madrid.

Club Atlético de Madrid
Stagione 2019-2020
AllenatoreArgentina Diego Simeone
All. in secondaArgentina Germán Burgos
PresidenteSpagna Enrique Cerezo
Primera División3º posto (in corso)
Coppa del ReSedicesimi di finale (da disputare)
Champions LeagueFase a gironi (in corso)
Supercopa de EspañaSemifinale (da disputare)
Maggiori presenzeCampionato: 3 giocatori (13)
Totale: 3 giocatori (17)
Miglior marcatoreCampionato: Morata (5)
Totale: Morata (7)
StadioWanda Metropolitano (67 703)[1]
Maggior numero di spettatori67 942 vs Real Madrid
(28 settembre 2019)
Minor numero di spettatori53 069 vs Espanyol
(10 novembre 2019)
Dati aggiornati al 10 novembre

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Club Atlético de Madrid nelle competizioni ufficiali della stagione 2019-2020.

StagioneModifica

La stagione 2019-2020 vede l'83ª partecipazione alla massima divisione spagnola e la 18ª di fila per l'Atlético Madrid, che conferma l'allenatore argentino Diego Simeone, secondo allenatore con più panchine in Liga nella storia dei Rojiblancos.[2] La squadra di Madrid, dopo aver terminato al secondo posto il campionato precedente si qualifica direttamente alla fase a gironi della Champions League, nonché alla Supercoppa di Spagna che col nuovo formato prevede la partecipazione anche dei vicecampioni di Spagna.[3] Il primo impegno ufficiale dei Colchoneros è l'incontro di campionato, in casa contro il Getafe, vinto per una rete a zero.[4]

Il 29 agosto a Monte Carlo[5] ha luogo il sorteggio dei gironi di Champions League che vede impegnato l'Atleti nel gruppo D con i campioni d'Italia della Juventus, i tedeschi del Bayer Leverkusen e i russi della Lokomotiv Mosca.[6] Il 14 settembre, in occasione della 4ª giornata di campionato, l'Atlético subisce la prima sconfitta stagionale, per 2-0 in casa della Real Sociedad.[7] Il 18 settembre i Rojiblancos esordiscono in Champions, pareggiando in rimonta per 2-2 al Metropolitano contro la Juventus.[8] Il 28 settembre si conclude a reti inviolate l'andata del derbi madrileño.[9]

Maglie e sponsorModifica

Lo sponsor tecnico per la stagione 2019-2020 è per il 19º anno consecutivo Nike. Lo sponsor ufficiale è per la quinta stagione consecutiva Plus500, mentre sulla parte alta delle maniche ci sarà lo stemma della Hyundai.

La prima maglia si rifà alla divisa tradizionale, con le strisce bianche e rosse classiche presenti anche sulle maniche. All'interno del colletto è stampato l'anno 1903, con impresso il tridente di Nettuno, in riferimento alla fontana di Madrid ove i fan e la squadra festeggiano i titoli, mentre sul retro si può vedere la bandiera della Spagna. I pantaloncini sono blu classico, mentre i calzettoni rossi con una delicata striscia azzurra lungo tutto il polpaccio presentano la scritta Atlético sotto il simbolo Nike entrambi in bianco.[10]

La seconda divisa è completamente nera, così come nella stagione 2012-13, con inserzioni di color rosso per quanto riguarda gli sponsor e lo stemma del club, più una linea lungo tutto il taglio della manica e all'interno del collo, dove compaiono due frange verticali. Sul lato destro delle stesse è impressa la bandiera spagnola. Anche i pantaloncini e i calzettoni sono totalmente neri con inserti rossi; questi ultimi, così come per la prima maglia presentano la scritta Atlético sotto il simbolo Nike entrambi in rosso.[11]

La terza maglia è di colore celeste-azzurro, che si alternano in linee verticali strette come a formare delle saette. Il collo ha una rifinitura rettangolare di colore blu marino, così come il bordo delle maniche. Sulla parte frontale del colletto sono rappresentate sette stelle, che rimandano a quelle presenti sulla bandiera di Madrid. Inoltre la parola Atleti è presente in obliquo su diversi punti della maglia, con lettere dalla forma geometrica. I pantaloncini avranno la stessa tonalità della maglia, così come i calzettoni che però presentano il bordo blu marino in alto.[12]

Casa
Trasferta
Terza divisa

Organigramma societarioModifica

Dal sito internet ufficiale della società.[13][14]

 
Il presidente Enrique Cerezo, in carica dal 2003

Area direttiva

  • Presidente: Enrique Cerezo
  • Amministratore delegato: Miguel Ángel Gil Marín
  • Vicepresidente area sociale: Lázaro Albarracín Martínez
  • Vicepresidente area commerciale: Antonio Alonso Sanz
  • Consiglieri: Severiano Gil y Gil, Óscar Gil Marín, Clemente Villaverde Huelga
  • Segretario del consiglio: Pablo Jiménez de Parga
  • Assessori del consiglio amministrativo: Peter Kenyon, Ignacio Aguillo
  • Assessori legali: José Manuel Díaz, Despacho Jiménez de Parga

Area organizzativa

  • Direttore finanziario: Mario Aragón Santurde
  • Direttore esecutivo: Clemente Villaverde Huelga
  • Direttore sportivo: José Luis Pérez Caminero
  • Direttore tecnico: Andrea Berta

Area marketing

  • Direttore area marketing: Javier Martínez
  • Direttore commerciale: Guillermo Moraleda
  • Direttore delle risorse: Fernando Fariza Requejo

Area infrastrutturale

  • Direttore dei servizi generali e delle infrastrutture: Javier Prieto

Area controllo

  • Direttore di controllo: José Manuel Díaz Pérez
 
L'allenatore Diego Simeone alla nona stagione sulla panchina,[15] è il tecnico più vincente nella storia dei Colchoneros[16]

Area sviluppo giovanile e internazionale

  • Direttore del settore giovanile e dello sviluppo internazionale: Emilio Gutiérrez Boullosa
  • Direttore sportivo del settore giovanile: Carlos Aguilera
  • Direttore tecnico del settore giovanile: Miguel Ángel Ruiz
  • Capo-osservatore giovanile: Sergio García
  • Capo talent scout: Luis Rodríguez Ardila

Area comunicazione

  • Direttore della comunicazione e area digitale: Rafael Alique

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile: José María Villalón
  • Medico: Óscar Luis Celada
  • Infermiere: Gorka de Abajo
  • Fisioterapisti: Esteban Arévalo, David Loras, Jesús Vázquez, Felipe Iglesias Arroyo, Iván Ortega
  • Massaggiatore: Daniel Castro, Óscar Pitillas

Area ausiliare

  • Magazzinieri: Cristian Bautista, Dimcho Pilichev, Mario Serrano, Fernando Sánchez Ramírez

RosaModifica

 
Koke (con la maglia della Spagna) è il nuovo capitano dell'Atlético Madrid

La rosa e la numerazione sono tratte dal sito ufficiale dell'Atlético Madrid.[13][18]

N. Ruolo Giocatore
1   P Antonio Adán
2   D José Giménez
4   D Santiago Arias
5   C Thomas
6   C Koke (capitano)
7   A João Félix
8   C Saúl
9   A Álvaro Morata
10   A Ángel Correa
11   C Thomas Lemar
12   D Renan Lodi
N. Ruolo Giocatore
13   P Jan Oblak
14   C Marcos Llorente
15   D Stefan Savić
16   C Héctor Herrera
17   A Ivan Šaponjić
18   D Felipe
19   A Diego Costa
20   C Vitolo
22   D Mario Hermoso
23   D Kieran Trippier
24   D Šime Vrsaljko

CalciomercatoModifica

Dopo gli addii annunciati ancora a stagione in corso di Lucas, Diego Godín, Juanfran, l'Atlético de Madrid cede anche Rodrigo[19] e Antoine Griezmann,[20] ma definisce gli acquisti di Felipe, Marcos Llorente, Héctor Herrera e soprattutto João Félix, arrivato per una cifra record.[21]

Sessione estiva (dal 1º luglio al 2 settembre)Modifica

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Felipe Porto definitivo[22] (20 milioni €)[23]
D Mario Hermoso Espanyol definitivo[24] (25 milioni €)[23]
D Renan Lodi Atl. Paranaense definitivo[25] (20 milioni €)[23]
D Kieran Trippier Tottenham definitivo[26] (22 milioni €)[23]
D Šime Vrsaljko Inter fine prestito[23]
C Héctor Herrera Porto gratuito[27][23]
C Marcos Llorente Real Madrid definitivo[28] (30 milioni €)[23]
C Gelson Martins Monaco fine prestito[23]
A João Félix Benfica definitivo[29] (126 milioni €)[23]
A Ivan Šaponjić Benfica B definitivo[30] (0,5 milioni €)[23]
A Luciano Vietto Fulham fine prestito[23]
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
P André Moreira Feirense fine prestito[23]
P Axel Werner Málaga fine prestito[23]
C Bernard Mensah Kayserispor fine prestito[23]
C Nicolás Schiappacasse Parma fine prestito[31]
A Héctor Hernández Marrero Rayo Majadahonda fine prestito[23]
A Nicolás Ibáñez Atlético San Luis definitivo[23]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Filipe Luís svincolato[32][23]
D Diego Godín Inter gratuito[33][23]
D Lucas Hernández Bayern Monaco definitivo[34] (80 milioni €)[23]
D Juanfran svincolato[35][23]
D Francisco Montero Deportivo prestito[36][23]
D Nehuén Pérez Famalicão prestito[37][23]
C Rodrigo Manchester City definitivo[38] (70 milioni €)[23]
C Gelson Martins Monaco definitivo[39] (30 milioni €)[23]
A Antoine Griezmann Barcellona definitivo (120 milioni €)[40]
A Nikola Kalinić Roma prestito oneroso[41] (2 milioni €)[23]
A Luciano Vietto Sporting Lisbona definitivo[42] (7,5 milioni €)[23]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P André Moreira Belenenses gratuito[23]
P Axel Werner Atlético San Luis prestito[23]
C Bernard Mensah Kayserispor definitivo[43] (3,6 milioni €)[23]
C Nicolás Schiappacasse Famalicão prestito[31]
A Héctor Hernández Marrero Fuenlabrada gratuito[23]
A Víctor Mollejo Deportivo prestito[23]
A Nicolás Ibáñez Atlético San Luis prestito[23]

RisultatiModifica

Primera DivisiónModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Primera División 2019-2020 (Spagna).

Girone di andataModifica

Madrid
18 agosto 2019, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Atlético Madrid1 – 0
referto
GetafeWanda Metropolitano (55 099 spett.)
Arbitro:   Cuadra Fernández

Leganés
26 agosto 2019, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Leganés0 – 1
referto
Atlético MadridMunicipal de Butarque (11 742 spett.)
Arbitro:   De Burgos Bengoetxea

Madrid
1º settembre 2019, ore 19:00 CEST
3ª giornata
Atlético Madrid3 – 2
referto
EibarWanda Metropolitano (56 664 spett.)
Arbitro:   Jaime Latre

San Sebastián
14 settembre 2019, ore 18:30 CEST
4ª giornata
Real Sociedad2 – 0
referto
Atlético MadridAnoeta (34 000 spett.)
Arbitro:   Mateu Lahoz

Madrid
21 settembre 2019, ore 18:30 CEST
5ª giornata
Atlético Madrid0 – 0
referto
Celta VigoWanda Metropolitano (58 597 spett.)
Arbitro:   Melero López

Palma di Maiorca
25 settembre 2019, ore 19:00 CEST
6ª giornata
Maiorca0 – 2
referto
Atlético MadridSon Moix (19 348 spett.)
Arbitro:   Hernández Hernández

Madrid
28 settembre 2019, ore 21:00 CEST
7ª giornata
Atlético Madrid0 – 0
referto
Real MadridWanda Metropolitano (67 942 spett.)
Arbitro:   González González

Valladolid
6 ottobre 2019, ore 16:00 CEST
8ª giornata
Real Valladolid0 – 0
referto
Atlético MadridJosé Zorrilla (23 650 spett.)
Arbitro:   Sánchez Martínez

Madrid
19 ottobre 2019, ore 16:00 CEST
9ª giornata
Atlético Madrid1 – 1
referto
ValenciaWanda Metropolitano (61 642 spett.)
Arbitro:   Cordero Vega

Madrid
26 ottobre 2019, ore 21:00 CEST
10ª giornata
Atlético Madrid2 – 0
referto
Athletic BilbaoWanda Metropolitano (59 211 spett.)
Arbitro:   Hernández Hernández

Vitoria
29 ottobre 2019, ore 19:00 CET
11ª giornata
Alavés1 – 1
referto
Atlético MadridMendizorrotza (17 235 spett.)
Arbitro:   Estrada Fernández

Siviglia
2 novembre 2019, ore 18:30 CET
12ª giornata
Siviglia1 – 1
referto
Atlético MadridRamón Sánchez-Pizjuán (39 645 spett.)
Arbitro:   González González

Madrid
10 novembre 2019, ore 16:00 CET
13ª giornata
Atlético Madrid3 – 1
referto
EspanyolWanda Metropolitano (53 069 spett.)
Arbitro:   Gil Manzano

Granada
23 novembre 2019, ore 19:30 CET
14ª giornata
Granada – Atlético MadridLos Cármenes

Madrid
30 novembre 2019, ore 19:30 CET
15ª giornata
Atlético Madrid – BarcellonaWanda Metropolitano

Vila-real
7 dicembre 2019, ore 19:30 CET
16ª giornata
Villarreal – Atlético MadridLa Cerámica

Madrid
14 dicembre 2019, ore 19:30 CET
17ª giornata
Atlético Madrid – OsasunaWanda Metropolitano

Siviglia
21 dicembre 2019, ore 19:30 CET
18ª giornata
Real Betis – Atlético MadridBenito Villamarín

Madrid
5 gennaio 2019, ore 19:30 CET
19ª giornata
Atlético Madrid – LevanteWanda Metropolitano

Girone di ritornoModifica

Eibar
19 gennaio 2020, ore 19:30 CET
20ª giornata
Eibar – Atlético MadridIpurúa

Madrid
25 gennaio 2020, ore 19:30 CET
21ª giornata
Atlético Madrid – LeganésWanda Metropolitano

Madrid
2 febbraio 2020, ore 19:30 CET
22ª giornata
Real Madrid – Atlético MadridSantiago Bernabéu

Madrid
9 febbraio 2020, ore 19:30 CET
23ª giornata
Atlético Madrid – GranadaWanda Metropolitano

Valencia
16 febbraio 2020, ore 19:30 CET
24ª giornata
Valencia – Atlético MadridMestalla

Madrid
23 febbraio 2020, ore 19:30 CET
25ª giornata
Atlético Madrid – VillarrealWanda Metropolitano

Barcellona
1º marzo 2020, ore 19:30 CET
26ª giornata
Espanyol – Atlético MadridCornellà-El Prat

Madrid
7 marzo 2020, ore 19:30 CET
27ª giornata
Atlético Madrid – SivigliaWanda Metropolitano

Bilbao
15 marzo 2020, ore 19:30 CET
28ª giornata
Athletic Bilbao – Atlético MadridSan Mamés

Pamplona
22 marzo 2020, ore 19:30 CEST
29ª giornata
Osasuna – Atlético MadridEl Sadar

Madrid
4 aprile 2020, ore 19:30 CEST
30ª giornata
Atlético Madrid – Real ValladolidWanda Metropolitano

Valencia
11 aprile 2020, ore 19:30 CEST
31ª giornata
Levante – Atlético MadridCiutat de Valencia

Madrid
23 aprile 2020, ore 19:30 CEST
32ª giornata
Atlético Madrid – AlavésWanda Metropolitano

Barcellona
26 aprile 2020, ore 19:30 CEST
33ª giornata
Barcellona – Atlético MadridCamp Nou

Madrid
2 maggio 2020, ore 19:30 CEST
34ª giornata
Atlético Madrid – MaiorcaWanda Metropolitano

Vigo
9 maggio 2020, ore 19:30 CEST
35ª giornata
Celta Vigo – Atlético MadridBalaídos

Madrid
12 maggio 2020, ore 19:30 CEST
36ª giornata
Atlético Madrid – Real BetisWanda Metropolitano

Getafe
17 maggio 2020, ore 19:30 CEST
37ª giornata
Getafe – Atlético MadridAlfonso Pérez

Madrid
23 maggio 2020, ore 19:30 CEST
38ª giornata
Atlético Madrid – Real SociedadWanda Metropolitano

Copa del ReyModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa del Re 2019-2020.

Sedicesimi di finale
 – 

Champions LeagueModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: UEFA Champions League 2019-2020.

Fase a gironiModifica

Madrid
18 settembre 2019, ore 21:00 CEST
Gruppo D – 1ª giornata
Atlético Madrid2 – 2
referto
JuventusWanda Metropolitano (66 283[44] spett.)
Arbitro:   Makkelie

Mosca
1º ottobre 2019, ore 21:00 CEST
Gruppo D – 2ª giornata
Lokomotiv Mosca0 – 2
referto
Atlético MadridRŽD Arena (27 051[45] spett.)
Arbitro:   Grinfeld

Madrid
22 ottobre 2019, ore 18:55 CEST
Gruppo D – 3ª giornata
Atlético Madrid1 – 0
referto
Bayer LeverkusenWanda Metropolitano (56 776[46] spett.)
Arbitro:   Soares Dias

Leverkusen
6 novembre 2019, ore 21:00 CET
Gruppo D – 4ª giornata
Bayer Leverkusen2 – 1
referto
Atlético MadridBayArena (28 160[47] spett.)
Arbitro:   Skomina

Torino
26 novembre 2019, ore 21:00 CET
Gruppo D – 5ª giornata
Juventus – 
referto
Atlético MadridAllianz Stadium

Madrid
11 dicembre 2019, ore 21:00 CET
Gruppo D – 6ª giornata
Atlético Madrid – 
referto
Lokomotiv MoscaWanda Metropolitano

Supercoppa di SpagnaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Supercopa de España 2019.
Gedda
9 gennaio 2020
Semifinale
Barcellona – Atlético MadridCittà dello Sport Re Abd Allah

StatisticheModifica

Statistiche di squadraModifica

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
  Liga BBVA 24 7 4 3 0 10 4 6 2 3 1 5 4 13 6 6 1 15 8 +7
  Coppa del Re - 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
  Champions League 7[48] 2 1 1 0 3 2 2 1 0 1 3 2 4 2 1 1 6 4 +2
  Supercopa de España - 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Totale 31 9 5 4 0 13 6 8 3 3 2 8 6 17 8 7 2 21 12 +9

Andamento in campionatoModifica

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T C C T T C T C T C T C T C T C T C T C T T C T C T C T C T C
Risultato V V V P N V N N N V N N V
Posizione 6 2 1 2 6 2 3 3 5 4 4 4 3

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatoriModifica

Giocatore Primera División Coppa di Spagna Champions League Supercoppa di Spagna Totale
                                       
Adán, A. A. Adán 1-0000-0000-0000-0001-000
Arias, S. S. Arias 40000000200000006000
Correa, Á. Á. Correa 912000004000000013120
Diego Costa, Diego Costa 1122000004010000015230
Felipe, Felipe 802000003010000011030
João Félix, João Félix 922000002100000011320
Giménez, J. M. J. M. Giménez 800000003000000011000
Hermoso, M. M. Hermoso 802000003000000011020
Herrera, H. H. Herrera 60000000310000009100
Koke, Koke 1312000004010000017130
Lemar, T. T. Lemar 1101000004000000015010
Lodi, R. R. Lodi 11001[49]00004000000015001
Llorente, M. M. Llorente 90300000000000009030
Morata, Á. Á. Morata 10511[50]00003210000013721
Oblak, J. J. Oblak 13-8000-0004-4100-00017-1210
Rodrigo Riquelme R. Riquelme[51] 10000000000000001000
Šaponjić, I. I. Šaponjić 00000000000000000000
Saúl, Saúl 1315000004000000017150
Savić, S. S. Savić 60100000110000007110
Thomas, Thomas 1214000004110000016250
Trippier, K. K. Trippier 1001000002000000012010
Vitolo, Vitolo 921000002000000011210
Vrsaljko, Š. Š. Vrsaljko 00000000000000000000

NoteModifica

  1. ^ (EN) Wanda Metropolitano (Estadio Olimpico de la Peineta), su stadiumdb.com. URL consultato il 24 aprile 2017.
  2. ^ (ES) Simeone es el segundo técnico rojiblanco con más encuentros dirigidos en Liga, atleticodemadrid.com, 22 agosto 2016.
  3. ^ (ES) José Félix Díaz, Luis Rubiales anuncia una nueva Supercopa con modelo 'Final Four' que se jugará fuera de España, marca.com, 19 febbraio 2019.
  4. ^ (ES) Un buen Getafe no pudo puntuar en el estreno liguero, getafecf.com, 18 agosto 2019.
  5. ^ Champions League, i sorteggi: la Juve trova Atletico, Leverkusen e Lokomotiv Mosca, tuttosport.com, 29 agosto 2019.
  6. ^ (ES) Juventus, Bayer Leverkusen y Lokomotiv de Moscú, nuestros rivales en la fase de grupos de la Champions League, su atleticodemadrid.com, 29 agosto 2019.
  7. ^ Stefano Fiori, Liga, batosta Atletico Madrid: la Real Sociedad di Odegaard vince 2-0, foxsports.it, 14 settembre 2019.
  8. ^ Giacomo Luchini, Champions, Atletico Madrid-Juventus 2-2: Cuadrado e Matuidi illudono i bianconeri, poi la rimonta, repubblica.it, 18 settembre 2019.
  9. ^ Atletico-Real 0-0, il derby di Madrid finisce senza reti, sport.sky.it, 28 settembre 2019.
  10. ^ (ES) Te presentamos nuestra primera equipación para la temporada 2019/20, atleticodemadrid.com, 23 maggio 2019.
  11. ^ (ES) El color negro regresa a nuestra segunda equipación, su atleticodemadrid.com, 19 luglio 2019.
  12. ^ (ES) Te presentamos la tercera equipación para la 2019/20, su atleticodemadrid.com, 13 settembre 2019.
  13. ^ a b (ES) Plantilla y estadísticas, atleticodemadrid.com. URL consultato il 2 settembre 2019.
  14. ^ (ES) Organigrama, atleticodemadrid.com. URL consultato il 19 agosto 2014.
  15. ^ (ES) Bwin nos trae las estadísticas del Valencia-Atleti, atleticodemadrid.com, 19 agosto 2018.
  16. ^ (ES) Simeone ya es el técnico más laureado de nuestra historia, atleticodemadrid.com, 16 agosto 2018.
  17. ^ (ES) Tiago se incorpora como asistente del cuerpo técnico del primer equipo, atleticodemadrid.com, 14 luglio 2017.
  18. ^ Rosa Atlético de Madrid, su transfermarkt.it. URL consultato il 4 luglio 2019.
  19. ^ Simeone perde un altro titolare: anche Rodrigo ha comunicato l'addio, su transfermarkt.it, 28 giugno 2019.
  20. ^ (EN) Barça sign Antoine Griezmann, fcbarcelona.com, 12 luglio 2019.
  21. ^ Joao Felix all'Atletico Madrid per 126 milioni: è il portoghese più caro di sempre, su corrieredellosport.it, 3 luglio 2019.
  22. ^ (ES) Acuerdo por Felipe, atleticodemadrid.com, 28 maggio 2019.
  23. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af Trasferimenti 19/20, su transfermarkt.it. URL consultato il 26 giugno 2019.
  24. ^ (ES) Acuerdo con el RCD Espanyol para el traspaso de Mario Hermoso, su atleticodemadrid.com, 18 luglio 2019.
  25. ^ (ES) Principio de acuerdo con el Athlético Paranaense para el traspaso de Lodi, su atleticodemadrid.com, 28 giugno 2019.
  26. ^ (ES) ¡Bienvenido, Kieran Trippier!, su atleticodemadrid.com, 17 luglio 2019.
  27. ^ (ES) ¡Bienvenido, Héctor Herrera!, su atleticodemadrid.com, 3 luglio 2019.
  28. ^ (ES) Marcos Llorente firmó su contrato para las próximas cinco temporadas, atleticodemadrid.com, 21 giugno 2019.
  29. ^ (ES) ¡Bienvenido, João Félix!, su atleticodemadrid.com, 3 luglio 2019.
  30. ^ (ES) Ivan Saponjic ya es rojiblanco, su atleticodemadrid.com, 12 luglio 2019.
  31. ^ a b Parma, UFFICIALE: Schiappacasse al Famalicao, su calciomercato.com, 18 luglio 2019.
  32. ^ (ES) Filipe Luis: “Para mí hoy no es un día triste, es un día feliz, porque lo he dado todo por este club”, su atleticodemadrid.com, 21 luglio 2019.
  33. ^ (ES) Este domingo nuestro capitán Diego Godín se despedirá de la afición atlética, atleticodemadrid.com, 10 maggio 2019.
  34. ^ (EN) FC Bayern sign Lucas Hernandez, su fcbayern.com, 27 marzo 2019. URL consultato il 27 marzo 2019.
  35. ^ (ES) El anuncio de despedida de Juanfran, en imágenes, atleticodemadrid.com, 23 maggio 2019.
  36. ^ (ES) Acuerdo con el Deportivo de La Coruña para la cesión de Montero, su atleticodemadrid.com, 2 settembre 2019.
  37. ^ (ES) Nehuén Pérez jugará cedido en el FC Famalicão la próxima campaña, su atleticodemadrid.com, 10 luglio 2019.
  38. ^ (ES) El Manchester City deposita en LaLiga el importe de la cláusula de rescisión de Rodrigo, su atleticodemadrid.com, 3 luglio 2019.
  39. ^ (ES) Acuerdo con el Mónaco para el traspaso de Gelson, su atleticodemadrid.com, 1º luglio 2019.
  40. ^ Antoine Griezmann, su transfermarkt.it, 12 luglio 2019.
  41. ^ (ES) Kalinic jugará cedido en la AS Roma esta temporada, su atleticodemadrid.com, 2 settembre 2019.
  42. ^ (EN) Atletico Madrid Agree Fee for Gelson Martins as Luciano Vietto Signs for Sporting CP, su 90min.com, 14 maggio 2019.
  43. ^ (ES) El Kayserispor, interesado en 'revender' a Mensah al Fenerbahçe, su es.besoccer.com, 22 giugno 2019.
  44. ^ (EN) Full Time Summary - Matchday 1 - Wednesday 18 September 2019 (PDF), su uefa.com, 18 settembre 2019. URL consultato il 18 settembre 2019.
  45. ^ (EN) Full Time Summary - Matchday 2 - Tuesday 1 October 2019 (PDF), su uefa.com, 1º ottobre 2019. URL consultato il 1º ottobre 2019.
  46. ^ (EN) Full Time Summary - Matchday 3 - Tuesday 22 October 2019 (PDF), su uefa.com, 22 ottobre 2019. URL consultato il 22 ottobre 2019.
  47. ^ (EN) Full Time Summary - Matchday 4 - Wednesday 6 November 2019 (PDF), su uefa.com, 6 novembre 2019. URL consultato il 6 novembre 2019.
  48. ^ Per le competizioni europee vengono presi in considerazione solamente i punti riguardanti la fase a gironi
  49. ^ Per doppia ammonizione alla 1ª giornata
  50. ^ Per doppia ammonizione alla 5ª giornata
  51. ^ Aggregato dall'Atlético Madrid B

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio