Apri il menu principale
Club Bolívar
Calcio Football pictogram.svg
Escudo de Club Bolívar.svg
L'Academia
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Azzurro con diagonale Blu.png Celeste, grigio, azzurro
Dati societari
Città La Paz
Nazione Bolivia Bolivia
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Bolivia.svg FBF
Campionato Liga de Fútbol Profesional Boliviano
Fondazione 1925
Proprietario Bolivia Marcelo Claure
Presidente Bolivia Guido Loayza
Allenatore Argentina César Vigevani
Stadio Stadio Hernando Siles
(42 000 posti)
Sito web www.clubbolivar.com
Palmarès
Titoli nazionali 26 Campionati boliviani
Si invita a seguire il modello di voce

Il Club Bolívar è una società calcistica boliviana di La Paz. Milita nella Primera División, la massima serie del campionato boliviano.

Fu fondata a La Paz il 12 aprile 1925 con il nome di Atletico Bolívar Literario Musical. Lo stadio di casa è il Libertador Simón Bolívar, intitolato all'omonimo eroe sudamericano, anche se la squadra gioca spesso allo Stadio Hernando Siles.

È la compagine più vincente a livello nazionale, avendo conquistato 26 titoli nazionali, ed è stata la seconda squadra boliviana a raggiungere la finale di una competizione internazionale. Nel 2004, infatti, raggiunse la finale della Coppa Sudamericana, perdendo con il Boca Juniors (andata: 1-0; ritorno: 0-2). Importante anche l'approdo alle semifinale della Coppa Libertadores nel 2014.

StoriaModifica

OriginiModifica

Il Club Bolívar fu fondato a La Paz il 12 aprile 1925 su iniziativa di un gruppo di amici, che si riunirono in una casa coloniale nella calle Junín allo scopo di formare un'associazione sportiva, con particolare attenzione alla pratica del calcio. Dato che si celebrava il centenario della proclamazione della repubblica, si decise di optare per un nome che incarnasse l'ideale patriottico, scegliendo tra Franz Tamayo, Simón Bolívar e Antonio José de Sucre. Il nome scelto fu Club Atlético Bolívar, il cui primo presidente fu, in via provvisoria, Humberto Bonifacio, prima dell'elezione di Carlos Terán, affiancato da Ernesto Sainz, Héctor Salcedo, Rafael Navarro e Felipe Gutiérrez. I cinque si riunivano ogni finesettimana per giocare a calcio.

Epoca dilettantisticaModifica

La prima squadra che disputò il campionato del 1927 annoverava Walter Miranda, Enrique Tellería, Felipe Gutiérrez Nieto, Víctor Leclere, Carlos Terán, Germán Garnica, Roberto Segaline, Miguel Carreón, Luis Ernesto Sanz, con capitano Humberto Barreda. Un anno dopo entrarono in squadra Alfredo Molina, Roberto Gómez e Carlos Álvarez.

La prima amichevole internazionale del Bolívar fu contro il Coquimbo Unido de Chil, che a La Paz vinse per 2-1 il 3 giugno 1927. Nel 1928 i celesti si piazzarono quinti in campionato e nel 1929 terzi. L'11 maggio 1930 iniziò il campionato, che si chiuse il 30 luglio allo Stadio Hernando Siles. Nel 1931 il campionato si limitò a sole quattro squadre, a causa di numerosi abbandoni.

Nel 1932, a causa dello scoppio della guerra del Chaco, il campionato, iniziato il 26 maggio, fu sospeso il 25 settembre. Il Bolívar fu dichiarato campione nazionale, dato che occupava il primo posto al momento della sospensione. Il protrarsi del conflitto prolungò la sospensione al 1933 e al 1934. Conclusa la guerra, il campionato riprese nel 1935. Nel 1937 il Bolívar si laureò per la seconda volta campione. Nel 1938 fu vice-campione, ma dal 1939 al 1942 fu di nuovo campione, per quattro anni consecutivi. facevano parte di questa squadra Walter Saavedra, Rojas, Romero, Plaza, Gutiérrez e Garzón. Nel 1943 e nel 1945 la squadra si piazzò di nuovo seconda.

Il 1947 è un anno importante per il Bolívar e il calcio boliviano, dato che esordì il talentuoso Víctor Agustín Ugarte, ritenuto il miglior calciatore boliviano di tutte le epoche.

Epoca semi-professionisticaModifica

RosaModifica

PalmarèsModifica

StatisticheModifica

Risultati nelle competizioni CONMEBOLModifica

1967 - Fase Gironi
1969 - Fase Gironi
1970 - Fase Gironi
1976 - Fase Gironi
1977 - Fase Gironi
1979 - Fase Gironi
1983 - Fase Gironi
1984 - Fase Gironi
1986 - Semifinali
1988 - Secondo Turno
1989 - Secondo Turno
1991 - Secondo Turno
1992 - Secondo Turno
1993 - Secondo Turno
1994 - Quarti di finale
1995 - Secondo Turno
1997 - Quarti di finale
1998 - Quarti di finale
2000 - Quarti di finale
2002 - Fase Gironi
2003 - Fase Gironi
2004 - Fase Gironi
2005 - Fase Gironi
2006 - Fase Gironi
2007 - Fase Gironi
2010 - Fase Gironi
2011 - Turno preliminare
2012 - Ottavi di finale
2013 - Primo Turno
2014 - Semifinali
2016 - Fase Gironi
2002: Semifinali
2003: Fase preliminare
2004: Finalista
2005: Fase preliminare
2006: Fase preliminare
2008: Primo turno

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio