Club de Fútbol Correcaminos de la Universidad Autónoma de Tamaulipas

Correcaminos UAT
Calcio Football pictogram.svg
Los Correcaminos
Los Naranjas
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Arancione con banda Bianca e Blu 2.svg arancio-blu
Simboli Roadrunner
Dati societari
Città Ciudad Victoria
Nazione Messico
Confederazione CONCACAF
Federazione Flag of Mexico.svg FMF
Campionato Liga de Expansión MX
Fondazione 1980
Proprietario UAT
Presidente Miguel Mansur Pedraza
Allenatore Messico Roberto Hernández
Stadio Estadio Marte R. Gómez
(10.520 posti)
Sito web www.cfcorrecaminos.com
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Correcaminos de la Universidad Autónoma de Tamaulipas, meglio noto come Correcaminos UAT o semplicemente UAT è una società calcistica messicana di Ciudad Victoria. Milita nella Liga de Expansión MX, la seconda divisione del calcio messicano.

StoriaModifica

Il club fu fondato nel 1980 per rappresentare l'Universidad Autónoma de Tamaulipas e la città di Ciudad Victoria nel calcio messicano, a seguito della scomparsa dei Los Cuerdos nel 1978. Il Roadrunner, (Correcamino in spagnolo) era la mascotte della sezione sportiva dell'università e venne adottato come simbolo del neonato club, mentre come colori sociali vennero scelti arancione, bianco e blu.

Nel 1982 il club si iscrisse in Segunda División de México, ai tempi seconda serie del Paese. Qui vi militò fino alla stagione 1986-1987, quando vinse il campionato sconfiggendo ai rigori il Gallos Blancos UDQ guadagnando la promozione in Primera División.

La sua prima stagione in massima divisione si rivelò negativa ed il club terminò in ultima posizione retrocedendo a causa della differenza reti peggiore rispetto all'Atlético Potosino. Tuttavia poco prima dell'inizio del campionato seguente acquisì i diritti sportivi del Toros Neza e riuscì a mantenere la divisione. Negli anni seguenti riuscì a trovare stabilità classificandosi nella parte bassa della classifica, fatta eccezione per il settimo posto del 1989-1990 che gli permise di disputare la Liguilla per l'assegnazione del titolo, prima e unica nella sua storia. Al termine del 1994-1995 fu retrocesso in Primera División A.

Nei decenni seguenti fece parte in pianta stabile della seconda divisione, sfiorando la promozione solo nel 2011 quando, dopo aver vinto il campionato di Apertura, venne sconfitto dal León nella doppia sfida.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2011 (Apertura)
1986-1987

Altri piazzamentiModifica

1997 (Verano)
2012 (Apertura)

OrganicoModifica

RosaModifica

Aggiornata al 21 gennaio 2020.

N. Ruolo Giocatore
1   P Alexis Andrade
2   D Iván Pineda
3   D Édgar Benítez
4   D Abraham Riestra
5   D Erik Pimentel
7   C Armando Chávez
8   C Wilber Rentería
9   A Alberto Alvarado
10   C Darío Rodríguez
11   A Maximiliano Sigales
12   P José Toledo
13   D César Arriaga
14   C Manuel Castillo
15   D Aarón Barrera
16   D Luis Amaya
17   C Francisco Tede
N. Ruolo Giocatore
19   A José Chapa
21   P Darío Romo
22   C Marco Montelongo
23   C Gael Bocanegra
24   D Jorge Valadéz
25   P Martín Viera
26   A Luis Alvizo
27   A David Rangel
28   C Aldahir Flores
29   A Dante Osorio
30   C Jesús García
31   A Kevin Loera
32   C Cuauhtémoc Blanco
33   A Carlos Muñoz
34   D José Martínez
35   D Alexis Jaramillo

Collegamenti esterniModifica