Clyde (fiume)

fiume scozzese
Clyde (Abhainn Chluaidh)
Wfm kingston bridge.jpg
Il fiume Clyde, nel tratto in cui attraversa il Kingston Bridge a Glasgow.
StatoRegno Unito Regno Unito
Regioni/aree/distrettiScozia Scozia
Lunghezza176 km
Bacino idrografico4 000 km²
NasceLowther Hills nel Lanarkshire Meridionale
AffluentiAvon
SfociaFirth of Clyde
Mappa del fiume

Il fiume Clyde (Cluaidh nella lingua gaelica scozzese) è il più importante fiume della Scozia. Con i suoi circa 170 km di lunghezza[1] è il decimo fiume più lungo della Gran Bretagna ed il terzo della Scozia. Il Clyde bagna la più popolosa città scozzese, Glasgow, dove è attraversato da numerossissimi ponti, quali il Kingston Bridge e il Bell's Bridge. Un tempo poteva essere anche considerato il fiume più importante in quanto a cantieri navali e scambi commerciali di tutto l'impero britannico.

Corso del fiumeModifica

Il Clyde nasce tra le alture denominate Lowther Hills nel Lanarkshire Meridionale. È formato dalla confluenza di due rami principali il Dear e il Potrail. Il fiume quindi forma le Cascate del Clyde e bagna il villaggio operaio di New Lanark, dirigendosi quindi a nordovest. Unitosi al fiume Avon continua il proprio corso attraversando la parte ovest della Scozia. Tra le città di Motherwell e Hamilton il naturale corso del fiume è stato alterato per creare il lago artificiale nel parco dello Strathclyde. Parte del corso originale è ancora visibile tra l'isola e la riva est del lago. Il fiume scorre quindi attraversando i centri abitati di Blantyre e Bothwell, quest'ultimo famoso per il suo castello (castello di Bothwell). Attraversato Uddingstone il fiume raggiunge la città di Glasgow e quindi il porto di Glasgow per sfociare definitivamente nell'Oceano Atlantico formando l'ampia baia del Firth of Clyde.

NoteModifica

  1. ^ River Clyde, Enciclopedia Britannica. URL consultato il 30 maggio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315124991 · LCCN (ENsh85027264 · GND (DE4441605-2
  Portale Scozia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Scozia