Codex Purpureus Beratinus

Onciale 043
Manoscritto del Nuovo Testamento
Page from the Codex Purpureus Beratinus.JPG
Gesù di fronte a Pilato
NomePurpureus Beratinus
SimboloΦ
TestoMatteo, Marco
Datazione550
Scritturagreca
Ritrovamento1879
ConservazioneArchivio Nazionale di Tirana
Dimensione190 folii; 31 x 27 cm; 17 linee; 2 colonne
Tipo testualebizantino
CategoriaV
Notasimile a N (022)

Il Codex Purpureus Beratinus (Gregory-Aland: Φ o 043) è un manoscritto onciale greco del VI secolo, contenente una copia dei vangeli secondo Matteo e secondo Marco. Deve il nome "Purpureus" al fatto che le sue pagine sono rossastre (in latino purpureus) e contiene una serie di miniature che ne fanno uno dei più antichi manoscritti miniati del Nuovo Testamento conservatisi.

Il Codex Beratinus, assieme ai manoscritti Σ, N, e O, appartiene al gruppo dei manoscritti onciali purpurei. Nel 2005 esso è stato inserito dall'UNESCO nel Registro della Memoria del mondo.

DescrizioneModifica

I codex è un evangeliario in lingua greca del 550. È composto di 190 fogli di pergamena (31x27 cm) contenenti il Vangelo secondo Matteo e il Vangelo secondo Marco (con le lacune : Matteo 1,1-6,3, 7,26-8,7, 18,23-19,3, e Marco 14,62-fine).[1] In origine conteneva tutti e quattro i vangeli canonici, come si evince dalla prima miniatura che contiene i simboli dei quattro evangelisti e soprattutto dalla presenza delle concordanze eusebiane, e pertanto doveva contare circa 400 fogli. Il testo del codice è rappresentativo del tipo testuale bizantino. Kurt Aland lo ha collocato nella Categoria V.[1] Il manoscritto riporta testi vergati in oro ed argento.[2]

NoteModifica

  1. ^ a b Kurt Aland and Barbara Aland, The Text of the New Testament: An Introduction to the Critical Editions and to the Theory and Practice of Modern Textual Criticism, 1995, Wm. Eerdmans: Grand Rapids, Michigan, p. 118.
  2. ^ Bruce M. Metzger, and Bart D. Ehrman, The Text of the New Testament: Its Transmission, Corruption and Restoration, New York - Oxford 2005, Oxford University Press, p. 84.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Bibbia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Bibbia