Coendou roosmalenorum

specie di mammifero
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Coendou roosmalenorum
Immagine di Coendou roosmalenorum mancante
Stato di conservazione
Status none DD.svg
Dati insufficienti[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
(clade) Glires
Ordine Rodentia
Sottordine Hystricomorpha
Infraordine Hystricognathi
Famiglia Erethizontidae
Genere Coendou
Specie C. roosmalenorum
Nomenclatura binomiale
Coendou roosmalenorum
Voss & da Silva, 2001
Sinonimi

Sphiggurus roosmalenorum

Coendou roosmalenorum (Voss & da Silva, 1888) è un roditore della famiglia degli Eretizontidi, endemico del Brasile.[1][2]

EtimologiaModifica

L'epiteto specifico trae origine dai nomi di Marc von Roosmalen e suo figlio Tomas, che catturarono l'olotipo della specie il 23 novembre 1996 lungo il Rio Madeira.

DescrizioneModifica

DimensioniModifica

Roditore di grandi dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo di 290 mm, la lunghezza della coda di 260 mm e la lunghezza del piede di 53 mm.[3]

AspettoModifica

La pelliccia dorsale è lunga, soffice, opaca e apparentemente variabile nel colore, tra il bruno-grigiastro chiaro e il marrone scuro. Nasconde quasi completamente gli aculei, lunghi tra 25 e 35 mm, i quali hanno la base giallastra e le punte marroni scure, distribuiti su tutto il dorso, inclusa la testa. Inoltre sono abbondantemente diffuse anche delle lunghe setole filiformi tricolori. Le parti ventrali sono ricoperte densamente di una pelliccia fine soffice, lanosa e brunastra mescolata con peli più ruvidi. Il dorso delle zampe è densamente ricoperto di ruvidi peli marroni scuri o nerastri. La coda è lunga circa quanto la testa ed il corpo, è ricoperta alla base di aculei bicolori e pelliccia lanosa, l'estremità è prensile, priva di peli e ricoperta dorsalmente di callosità. Il resto è uniformemente ricoperto di setole nerastre.

BiologiaModifica

ComportamentoModifica

È una specie arboricola ed attiva di notte, quando scende anche a terra.

AlimentazioneModifica

Individui in cattività si nutrivano di una varietà di semi e frutta.

Distribuzione e habitatModifica

Questa specie è conosciuta soltanto in tre località lungo il Rio Madeira, nello stato brasiliano di Amazonas.

Vive nelle foreste.

Stato di conservazioneModifica

La IUCN Red List, considerato che la specie è conosciuta soltanto in tre località ma che probabilmente è più ampiamente distribuita nella parte meridionale dell'Amazzonia, classifica C.roosmalenorum come specie con dati insufficienti (DD).[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c (EN) Roach, N. & Naylor, L., 2016, Coendou roosmalenorum, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2020.2, IUCN, 2020.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Coendou roosmalenorum, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Voss & da Silva, 2001.

BibliografiaModifica

  Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi