Apri il menu principale

College (film 1984)

film del 1984 diretto da Castellano e Pipolo
College
Paese di produzioneItalia
Anno1984
Durata96 min
Generecommedia
RegiaCastellano e Pipolo
SoggettoCastellano e Pipolo
SceneggiaturaCastellano e Pipolo
ProduttoreBruno Ridolfi
FotografiaSebastiano Celeste
MontaggioAntonio Siciliano
MusicheClaudio Simonetti
ScenografiaBruno Amalfitano
CostumiMaurizio Tognalini
Interpreti e personaggi

College è un film commedia del 1984 diretto da Castellano e Pipolo.

Nel 1989/1990 ne fu tratta una serie televisiva, intitolata anch'essa College. Pur essendo personaggi presi dal film, la trama della serie TV devia da quella della pellicola cinematografica; del cast originale resteranno solamente Federica Moro e George Hilton.

TramaModifica

Due scuole vicine tra loro: una è un'Accademia Navale piena di aitanti giovani vestiti di bianco e sempre ben educati, l'altra è il Collegio "Gabbiano", un prestigioso istituto di comportamento ed educazione per signorine dove vige un rigido regolamento che, tra l'altro, vieta l'accesso agli uomini e impone alle ospiti di indossare un'uniforme. Tra incontri, scherzi, balli ed altro scoppierà l'amore tra i due protagonisti, Arianna Mancini e Marco Poggi. I due termineranno per convolare a giuste nozze non prima che lei abbia il tempo per voler mandare tutto a monte per aver visto il fidanzato con una bella signora, che alla fine si rivelerà essere la mamma del cadetto.

PersonaggiModifica

Arianna Mancini
Ricca ereditiera, proprietaria del 99% delle azioni della "Super Asa", fabbrica di pellicole. Rimasta orfana di entrambi i genitori, è legalmente affidata agli avvocati Kramer, Kramer e Kramer. È una classica "testa calda", ama fare shopping e andare sulla sua moto. Per non aver superato l'esame di licenza liceale, per via della guida irresponsabile della sua moto e per aver provocato una rissa al "Pandemonium", è costretta dagli Avvocati a frequentare il collegio "Gabbiano". Durante il suo arrivo al collegio in elicottero, vede per la prima volta Marco, a sua volta in elicottero per un'esercitazione della base militare. Suscita un iniziale antipatia nelle compagne che subito scompare lasciando spazio all'amicizia. La sua indole ribelle la porterà a fare scherzi alle insegnanti e contraccambiare gli scherzi dei cadetti. Durante la permanenza al Collegio, inizia un gioco di seduzione fatto di sguardi e battutine con Marco. Arianna non cede mai alle avancès del ragazzo fino a che non è costretta da questi ad accettare un appuntamento pur di impedirgli di uccidersi durante un'esercitazione di lancio con il paracadute. Inizia una storia d'amore con Marco, con il quale però deciderà di troncare ogni rapporto dopo averlo visto in compagnia di un'affascinante donna. Conseguito il diploma, fa ritorno a casa, dove scopre che la "Super Asa" è in fallimento. Accetta di sposare Marco per risollevare l'azienda, dopo aver chiarito l'equivoco della donna misteriosa, che è in realtà la splendida madre di Marco.
Marco Poggi
È un cadetto dell'Accademia Militare, è "la mente" che organizza gli scherzi alle ragazze. È anche lui una "testa calda" come Arianna, e per questo subisce rimproveri e punizioni dai superiori. Ha un colpo di fulmine per Arianna fin dal primo momento. È lui che ha inventato la "caccia alle mutande", beffa che si tiene annualmente il 1º novembre ai danni delle ragazze. Colto sul fatto mentre sta rubando le mutande dalla stireria del Collegio, viene sequestrato dalle ragazze ed utilizzato come merce di scambio per riavere le mutandine. Ogni volta che bacia Arianna, riceve da lei una botta in testa. Non perde l'occasione per fare avancès ad Arianna, ricevendo fermi rifiuti dalla ragazza. Nel tentativo di ammorbidire il cuore della bella collegiale, le regala un esemplare femmina di rospo che possa fare da compagnia al Principe Carlo. Ma neanche questo tentativo sembra sortire alcun effetto in Arianna, cosicché Marco decide di ricattarla: se lei non acconsente ad andare a cena con lui, lui si lascerà schiantare al suolo durante l'esercitazione di volo. Il ricatto si rivelerà prolifico: la ragazza accetta l'invito ed inizia una storia d'amore tra i due. Una sera Marco riceve la visita di sua madre all'Accademia e da qui nascerà l'equivoco che porterà Arianna a lasciare Marco. Il ragazzo quindi compie vani tentativi per riconquistarla. Marco è in realtà rampollo di una ricca famiglia e proprietario dell'azienda "Fotocompact", cosicché, venuto a sapere delle pessime condizioni finanziarie della "Super Asa" decide di rilevare l'azienda e di salvarla, a patto che Arianna accetti di sposarlo. Un personaggio carismatico ed affabile quanto basta per spiccare fra i compagni.
Avvocati Kramer, Kramer e Kramer
Proprietari dell'omonimo Studio Legale "Kramer, Kramer & Kramer". Appaiono buffi per via dei loro gesti compiuti coordinatamente. Per mandato testamentario sono i tutori legali dell'orfana Arianna. Si occupano della gestione dell'ingente patrimonio della ragazza e sono responsabili della sua educazione scolastica fino ai 21 anni. Scortano personalmente la ragazza al Collegio, luogo in cui fanno ritorno per assistere alla cerimonia del diploma. Ricevono una proposta da parte di un misterioso compratore della "Super Asa" (che si rivelerà essere Marco) che si propone di acquistare l'azienda a patto che l'azionista maggiore accetti la sua proposta di matrimonio. Convocheranno Arianna per comunicarle dell'imminente fallimento dell'azienda e per inoltrarle la proposta di rilevamento dell'azienda.
Ragazze del collegio
Nutrono un'iniziale, breve antipatia per Arianna, fomentata anche dall'arrivo in elicottero di quest'ultima. Dopo essersi presentate, propongo ad Arianna di entrare nel "Super Clan delle Gabbiane": deve giurare fedeltà alle compagne e suggellare il giuramento baciando il "Principe azzurro", un rospo di nome Carlo. Hanno l'abitudine di spiare i cadetti grazie al telescopio dell'osservatorio astronomico.

Barbara: è la compagna di stanza di Arianna. Ha l'abitudine di dormire con una molletta al naso, per impedire che cresca durante la notte. È fidanzata con Philip, un medico australiano.

Caterina: ha sempre sonno e si addormenta spesso, anche a lezione. Per sembrare sveglia, usa degli occhiali che danno l'impressione che abbia gli occhi aperti. È lei che suggerisce a Livia di abortire per risolvere il problema della gravidanza.

Costanza: È, insieme ad Arianna, la Gabbiana più agguerrita.

Livia: è innamorata del Cadetto Andrea Rispoli, che definisce un "kiwi" dolce e succoso. Trascorre con lui la sua prima volta, in seguito a cui rimane incinta. Preoccupata dal fatto che Andrea non desideri avere un bambino e non voglia sposarsi, decide di abortire. Poco prima che subisca l'operazione, è però raggiunta da Andrea, il quale si assume le sue responsabilità e le impedisce di abortire.

Gloria: è detta Rotelle, perché la sua vita si svolge sui pattini a rotelle. Rinuncia ai suoi amati pattini solo per la cerimonia di consegna del diploma.

Serena: si prende cura del Principe Carlo, l'esemplare di "Bufus rarus" proveniente dall'Amazzonia. È lei ad accorgersi che il rospo si ammala perché soffre di solitudine. È sempre Serena ad accorgersi che il Principe Carlo si riprende dopo l'arrivo della Principessa Diana, esemplare femmina regalato da Marco ad Arianna, notando che i due rospi hanno dato vita a tanti principini.

Allievi dell'Accademia Militare
I cadetti sono affiatati tra loro, si addestrano, si allenano e giocano scherzi alle ragazze del collegio. Sono affidati al severo controllo del Sergente.

Andrea: grande amico di Marco, ha un debole per Livia, con la quale passa una notte d'amore durante il ballo di Natale. È il padre del bambino che aspetta Livia. Tenuto all'oscuro della gravidanza della ragazza, ne viene al corrente grazie ad Arianna e Marco, che vogliono impedire a Livia di abortire. Andrea decide quindi di assumersi le sue responsabilità verso Livia, di cui si innamorerà profondamente.

Insegnanti del collegio
è un corpo docenti tutto al femminile, presieduto dalla Direttrice, la Signorina Elena. Le ragazze definiscono le insegnanti "le barbose". Le docenti abbandonano la loro integerrima compostezza solo durante il Ballo di Natale, scatenandosi nelle danze.

Direttrice del Collegio "Gabbiano" - Signorina Elena con i suoi modi deliziosi e raffinati dirige il collegio. Il suo atteggiamento non manca però di fermezza. Subisce il fascino del Capitano di Vascello, da cui è castamente corteggiata.

Insegnante di "Comportamento e buone maniere": mostra un debole per il Sergente della Marina, con cui balla appassionatamente durante il ballo di Natale, tradendo la sua austerità.

Superiori dell'Accademia Militare
sono responsabili dell'addestramento dei Cadetti.

Sergente: sempre altero e pronto a riprendere i Cadetti, è il responsabile delle attività di addestramento e allenamento. Durante la festa da ballo, mostra una certa propensione per l'Insegnante di buone maniere del Collegio. Si comporta da macho, dileggiando i cadetti per alcuni loro comportamenti che reputa poco "virili".

Capitano di Vascello: Umberto è un uomo posato e di charme, che non perde (quasi) mai la calma. È visibilmente innamorato della raffinata direttrice del Collegio.

CanzoniModifica

Tutte le musiche del film, compresa la colonna sonora, sono di Claudio Simonetti e prodotte dalla "Edizioni Musicali Gipsy s.a.s." La colonna sonora sarà la sigla del telefilm College e una delle musiche di sottofondo che si sente durante le esercitazioni dei cadetti sarà ripresa nel telefilm e cantata dai personaggi.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema