Collisione aerea di Carmel del 1965

Collisione aerea di Carmel
Tipo di eventoIncidente
Data4 dicembre 1965
Ora20:19 GMT
TipoCollisione in volo causata da errore del pilota
LuogoCarmel (New York), Stati Uniti d'America
StatoStati Uniti Stati Uniti
Coordinate41°23′06″N 73°43′46″W / 41.385°N 73.729444°W41.385; -73.729444Coordinate: 41°23′06″N 73°43′46″W / 41.385°N 73.729444°W41.385; -73.729444
OperatoreEastern Air Lines
Vittime4
Feriti50
Sopravvissuti108
Primo aeromobile
Lockheed L.1049F Super Constellation HB-RSC (9436856079).jpg
Un Lockheed Super Constellation simile a quello incidentato
Numero di voloVolo Eastern Air Lines 853
Tipo di aeromobileLockheed L-1049 Super Constellation
OperatoreEastern Air Lines
Numero di registrazioneN6218C
PartenzaAeroporto Internazionale Generale Edward Lawrence Logan, Boston, Stati Uniti
DestinazioneAeroporto Internazionale di Newark, Newark, Stati Uniti
Occupanti54
Passeggeri49
Equipaggio5
Vittime4
Feriti50
Sopravvissuti50
Secondo aeromobile
Boeing 707-131B, Trans World Airlines (TWA) JP7675834.jpg
Il Boeing 707 della Trans World Airlines coinvolto nell'incidente
Numero di voloVolo Trans World Airlines 42
Tipo di aeromobileBoeing 707-131B
OperatoreTrans World Airlines
Numero di registrazioneN748TW
PartenzaAeroporto Internazionale di San Francisco, San Francisco, Stati Uniti
DestinazioneAeroporto Internazionale John F. Kennedy, New York, Stati Uniti
Occupanti58
Passeggeri51
Equipaggio7
Vittime0
Feriti0
Sopravvissuti58
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Collisione aerea di Carmel del 1965
Dati estratti da Aviation Safety Network[1]
voci di incidenti aerei presenti su Wikipedia

La collisione aerea di Carmel del 1965 fu un incidente aereo avvenuto il 4 dicembre 1965 sopra la città statunitense di Carmel quando il Volo Eastern Air Lines 853 entrò in collisione con il Volo Trans World Airlines 42.

Il Volo TWA 42 fu costretto ad un atterraggio all'aeroporto JFK, senza che nessun passeggero riportasse contusioni, mentre il Volo Eastern Air Lines 853 dovette effettuare un atterraggio di emergenza fuoricampo. Tre passeggeri persero la vita ed il Comandante, nel tentativo di salvare i passeggeri rimasti nell'aereo in fiamme, fu mortalmente ucciso dal fumo [1].

I velivoliModifica

Il volo Eastern Air Lines 853 era operato da un Lockheed Super Constellation L-1949C con numero di registrazione N6218C e C/N 4526 costruito nel 1953. In seguito all'atterraggio di emergenza fuoricampo venne demolito[2].

Il volo Trans World Airlines 42 era operato da un Boeing 707-131B con numero di registrazione N748TW e C/N 18387 costruito nel 1962[3]. Seppur danneggiato dalla collisione in volo rimase in servizio fino al 1982 quando fu cannibalizzato e usato come fonte di pezzi di ricambio per i KC-135 dell'USAF.[4][5]

I voliModifica

Tutti gli orari sono espressi in formato GMT

Il volo TWA 42 decollò regolarmente dall'aeroporto di San Francisco alle 16:05. La crociera proseguì senza problemi fino alle 20:17, a 11.000 piedi di quota, quando i piloti del 707 videro un altro aereo arrivare ad ore 10' in una apparente rotta di collisione. Il pilota ai comandi, dopo aver spento l'autopilota, virò verso destra e fece alzare il muso del velivolo.

 
Le rotte dei due velivoli. L'immagine non è in scala

Il volo Eastern 853 decollò dall'aeroporto Generale Logan alle 19:38 e salì fino a 10.000 piedi. Mentre il Constellation si stava avvicinando al VORTAC Carmel attraversò diversi cumuli di nuvole. All'uscita di uno di essi i piloti videro arrivare un altro velivolo da ore 2'. I piloti fecero alzare immediatamente il muso del velivolo senza però riuscire ad evitare la collisione[6].

L'ala sinistra del Boeing 707 colpì il timone di coda e lo stabilizzatore del Constellation.

Il Boeing 707 riuscì a raggiungere l'aeroporto JFK senza riportare ulteriori danni. Il Constellation invece non rispondeva ai comandi dei piloti i quali riuscirono a controllare il velivolo muovendo le manette dei motori. Il comandante vide un prato abbastanza grande per far atterrare l'aereo e lo allineò usando le manette. Il Constellation impattò prima contro un albero, poi con l'ala destra contro un altro albero ed infine la fusoliera toccò il terreno. Entrambi i piloti sopravvissero all'incidente e si adoperarono per salvare i passeggeri. Il Comandante, White, nel tentativo di entrare nei resti dell'aereo in fiamme inalò del fumo finendo mortalmente intossicato[7].

L'inchiestaModifica

Per accertare le cause dell'incidente venne nominata una commissione di inchiesta presieduta dal Civil Aeronautics Board. Un elemento in cui incapparono le indagini fu il fatto che sul Constellation non era installato nessuno dispositivo di registrazione né dei dati di volo né delle comunicazioni radio. Comunque, in base alle testimonianze dei piloti del Boeing e del copilota del Constellation, la commissione appurò che l'equipaggio del volo Eastern a causa di una illusione ottica percepì di trovarsi molto più vicino al volo TWA. La manovra evasiva e la conseguente reazione dei piloti del volo TWA portò i due velivoli a scontrarsi[6].

NoteModifica

  1. ^ a b Harro Ranter, ASN Aircraft accident Lockheed L-1049C Super Constellation N6218C North Salem, NY, su aviation-safety.net. URL consultato il 7 ottobre 2018.
  2. ^ rzjets.net, Lockheed Constellation production list, su rzjets.net. URL consultato il 7 ottobre 2018.
  3. ^ FAA Registry - Aircraft - N-Number Inquiry, su registry.faa.gov. URL consultato il 7 ottobre 2018.
  4. ^ Aviation Photo #0400264: Boeing 707-131B - Trans World Airlines - TWA, su Airliners.net. URL consultato il 7 ottobre 2018.
  5. ^ Peter Dancey, BOEING Plane-makers of Distinction.
  6. ^ a b ICAO, Aircraft Accident Digest, 88-AN/74.
  7. ^ TWA Flight 42 - The Unexpected - When Experience and Airmanship Really Counts, su www.iasa.com.au. URL consultato il 7 ottobre 2018.

Voci correlateModifica