Apri il menu principale

Color Line Stadion

Color Line Stadion
Alesund - Color Line Stadion - Sunnmorshallen - 2.jpg
Informazioni
StatoNorvegia Norvegia
UbicazioneKS Sjømannsveien 14
6008 Ålesund
Inizio lavoriN.D.
Inaugurazione2005
CostoNOK 230 milioni[1]
Mat. del terrenoErba sintetica
ProprietarioÅlesund Stadion KS
GestoreAalesunds Fotballklubb
Uso e beneficiari
CalcioAalesund
Fortuna Ålesund
Capienza
Posti a sedere10778[1]
Mappa di localizzazione

Coordinate: 62°28′10″N 6°11′15″E / 62.469444°N 6.1875°E62.469444; 6.1875

Il Color Line Stadion è il più grande stadio di Ålesund. Di proprietà della Ålesund Stadion KS, ospita le partite casalinghe di Aalesund e Fortuna Ålesund. La sua capacità è di 10.778 posti, di cui 9.598 a sedere e 1.180 in piedi.[1] Costato 230 milioni di corone,[1] la prima partita ufficiale che vi fu giocata fu datata 16 aprile 2005, in occasione del successo per 2-1 dello Aalesund sull'Odd Grenland, in un incontro valido per la Tippeligaen 2005.[2] Olivier Occéan, al 40º minuto, segnò la prima rete nello stadio, portando momentaneamente in vantaggio l'Odd Grenland, prima del pareggio di Lasse Olsen ed il gol vittoria di Eirik Hoseth.[2]

La massima affluenza della storia dell'impianto fu datata 3 agosto 2005, per l'incontro di campionato tra Aalesund e HamKam, conclusosi con un pareggio per 1-1: gli spalti furono occupati da 10.902 spettatori.[1][3]

Fuori dalla struttura, c'è una statua intitolata Idrettsglede, in rappresentanza di un giocatore di calcio. L'opera è esteticamente ispirata a John Arne Riise, ex terzino dello Aalesund (oltre che di Monaco, Liverpool e Roma) e attualmente in forza al Fulham.[1][4]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (NO) Fakta Color Line Stadion, aafk.no. URL consultato il 21-11-2011 (archiviato dall'url originale il 26 novembre 2011).
  2. ^ a b (NO) Aalesund 2 - 1 Odd Grenland, altomfotball.no. URL consultato il 21-11-2011.
  3. ^ (NO) Aalesund 1 - 1 HamKam, altomfotball.no. URL consultato il 21-11-2011.
  4. ^ (NO) «Riise-statue» ikke av Riise, vg.no. URL consultato il 21-11-2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio